Cheratocono: che cosa significa questa patologia e come trattarla

Principale Cataratta

Una delle gravi patologie della cornea è il cheratocono, in cui vi è una rapida deformazione del corpo, con il risultato che assume una forma conica. Molte persone pongono le stesse domande: cos'è il cheratocono e il costo dell'operazione, se necessario, come avviene? Poiché la cornea è composta da diversi elementi, essi sono alterati. Il primo è la distruzione della cornea, e questo porta ad una diminuzione della rigidità, perdita di elasticità.


A questo proposito, la quantità di liquido intraoculare aumenta, e questo comporta una sporgenza della cornea verso l'esterno e l'acquisizione della forma di un cono. Devi sapere che questa malattia solo in rari casi porta alla cecità, ma trattare la patologia è estremamente importante. Il prezzo dell'operazione dipende dal tipo di intervento chirurgico e da molti altri fattori. Pertanto, il costo è determinato a livello individuale.

Keratoconus Symptoms

  1. Diminuzione dell'acuità visiva in un organo visivo e successivamente in un altro.
  2. Sindrome di polopia monoculare, cioè, il paziente non può vedere chiaramente un'immagine. Ad esempio, se mostra solo un punto nero su un foglio bianco, prenderà in considerazione molti punti disposti in ordine caotico.
  3. La paura della luce, la fusione di lettere e la distorsione degli oggetti.
  4. Affaticamento degli occhi e bruciore
  5. Sensazione di corpo estraneo o sabbia negli occhi.
  6. Se un paziente guarda una lampadina accesa, questa luce si diffonderà come un'aura.
  7. Se una persona inizia ad indossare occhiali o lenti a contatto, sarà impossibile correggere l'acuità visiva.

Gradi di gravità

  1. Il primo grado è caratterizzato da piccoli cambiamenti nella cornea.
  2. Il grado 2 è completato dalla diluizione corneale e dall'ispessimento delle fibre nervose.
  3. Laurea numero 3. in questo caso, si nota una diminuzione dell'acuità visiva in misura significativa, lo strato superiore del cono diventa torbido e si formano "linee Vogt".
  4. Il grado 4 è considerato pericoloso, poiché l'acuità visiva diminuisce ancora di più. Si osserva anche il diradamento e l'appannamento eccessivo della cornea, la formazione di crepe nelle membrane di Descemet.
  5. Il grado 5 è il più difficile. C'è un completo annebbiamento della cornea.

Cause del cheratocono

Il cheratocono dell'occhio fu descritto per la prima volta più di 250 anni fa, ma fino ad oggi non è stata trovata alcuna causa vera. Tuttavia, i fattori che influenzano lo sviluppo sono identificati:

  1. Disturbi nel sistema endocrino. Vale a dire, i cambiamenti patologici nelle ghiandole endocrine.
  2. Eredità. Si nota che una predisposizione genetica è osservata non solo nei parenti con cheratocono, ma anche in presenza di altre comorbidità. Ad esempio, nella sindrome di sclera blu e Ehlers-Danlos.
  3. Interruzione dei processi metabolici, che riduce l'attività di enzimi importanti. E questo porta allo sviluppo di sostanze patogene che dissolvono le cellule.
  4. L'indebolimento del sistema immunitario porta all'inibizione dei processi rigenerativi, per cui la cornea diventa più sottile.
  5. Malattie allergiche: asma, blefarocongiuntivite, raffreddore da fieno e altro.
  6. Lesione della cornea. Ciò può verificarsi con frequenti contatti con particelle acuminate negli occhi o con uso prolungato di lenti a contatto.
  7. Gli effetti negativi dei raggi ultravioletti.
  8. La presenza di virus, per esempio, l'epatite.

Come diagnosticare

Per fare una diagnosi accurata del cheratocono, vengono assegnate alcune misure:

  1. Ispezione visiva e determinazione del grado di acuità visiva.
  2. Rifrattometria e ultrasuoni.
  3. Skiascopy e biomicroscopia.
  4. Cheratopachymetry e keratotopography di computer.
  5. Tomografia coerente e oftalmoscopia.

Metodi di trattamento

Il trattamento del cheratocono viene prescritto in base al grado di progressione e alla causa. Questi possono includere i seguenti eventi:

  1. Nelle fasi iniziali del trattamento prevede l'uso della correzione dello spettacolo e della terapia farmacologica. Il medico prescriverà l'uso di occhiali speciali o lenti a contatto. Preparati: collirio, agenti immunomodulanti, premiscele vitaminiche, iniezioni di ATP e molto altro. Collirio - "Oftan", "Taufon", "Katahrom".
  2. In caso di decorso acuto della malattia, devono essere prescritti collirio di madriatika. Questo potrebbe essere "Mezaton", "Medriano". Per prevenire i processi distruttivi sull'organo visivo interessato, è necessario applicare una benda di pressione.
  3. Oggi viene utilizzato un metodo innovativo di trattamento: reticolazione nel cheratocono. Questa è una procedura di collagene corneale con l'uso della droga riboflavina. Ciò rende possibile restituire rigidità e aumentare il grado di resistenza alla deformazione. Durante l'evento, lo strato superficiale della cornea viene rimosso, la preparazione viene sepolta e l'occhio viene irradiato con luce ultravioletta.
  4. La termokeratoplastica laser viene utilizzata per rendere la cornea conica più piatta. Il laser è applicato.
  5. Alle fasi più severe della chirurgia oculare del cheratocono si presume. Può essere X o penetrante cheratoplastica. Raggi X (impianto di segmenti di anello) comporta la rimozione di anelli corneali. E con la cheratoplastica penetrante, la cornea assottigliata viene completamente rimossa. Al suo posto mettere un impianto donatore.

IMPORTANTE! Molti oftalmologi raccomandano l'uso di ricette della medicina tradizionale come aiuto nel complesso trattamento del cheratocono. Ma la scelta deve essere trattata il più attentamente possibile. Pertanto, assicurati di consultare il tuo medico! Tra queste ricette ci sono lozioni e gocce popolari a base di erbe medicinali, miele e altre cose. È anche utile bere brodi e sciacquare gli occhi.

Prognosi e disabilità

Di regola, la prognosi del trattamento è favorevole, ma a condizione che il paziente si rechi in clinica in modo tempestivo e soddisfi tutte le prescrizioni dell'oculista. Se ciò non avviene, seguiranno complicazioni specifiche come opacità corneali severe e cecità. Con un significativo deterioramento dell'acuità visiva, il paziente può essere considerato disabile.

Recensioni dei pazienti trattati

Ad oggi, molte persone hanno recuperato con successo da questa patologia, e questo è dimostrato dalle recensioni. Quindi, il trattamento del cheratocono - recensioni:

  1. Nikolai Velezhko: Ho avuto il cheratocono 2 mesi fa, e allo stesso tempo in due occhi. Ma vedevo ancora la sinistra al cento per cento, ma quella giusta aveva già 60 anni. Mi ha turbato, ma l'oftalmologo mi ha rassicurato e mi ha assegnato un sacco di droghe. Ho gocciolato gli occhi con Tauphone e Medriacil, l'ho cosparso di unguento e ho bevuto i cardi di cardo mariano, menta e immortelle. Ha anche fatto lozioni da una miscela di miele ed erbe. In questa fase, ho quasi ripristinato la visione nell'occhio destro.
  2. Elena Petrovna: ho avuto il cheratocono già in 3 fasi. Il dottore ha suggerito un nuovo metodo. Si chiama cross-linking. Attribuisco questo a un'operazione che ha avuto molto successo. Sono stato instillato con riboflavina e poi trattato con la lampada di Seiler. La procedura è indolore e i miglioramenti sono arrivati ​​in una settimana.

Nuovo look
Clinica oftalmologica

    Prezzi Prezzi per il trattamento del cheratocono

Nella clinica "New View" di Mosca, il cheratocono viene efficacemente trattato in varie fasi. Ti ricordiamo che con i sintomi di questa patologia oftalmologica è importante contattare gli specialisti il ​​più presto possibile in modo che lo sviluppo della malattia non porti alla perforazione e alla cecità corneale. Il trattamento del cheratocono nella nostra clinica viene effettuato dagli oftalmologi più esperti, candidati alle scienze mediche. Sono disponibili i prezzi per la consultazione e il successivo trattamento del cheratocono, compreso l'uso di moderne attrezzature e tecnologie di cross-linking e chirurgia con laser ad eccimeri.

Costo di

Operazioni per il cheratocono

Procedura laser ad eccimeri per cheratocono (costo per 1 occhio)

Trattamento con cheratocono

Diagnosi, trattamento

Il cheratocono può causare gravi problemi alla vista. A causa dei raggi della cornea a forma di cono.

Fino ad ora, non è stato chiarito esattamente cosa causa questa malattia. Mark.

Il Centro di Chirurgia Oftalmica fornisce una terapia efficace per le malattie degli occhi secondo tecniche innovative.

L'impianto di anelli stromali e segmenti corneali nello spessore della cornea è un metodo moderno e affidabile.

Il trapianto di cornea (cheratoplastica penetrante) è un'operazione microchirurgica, durante la quale viene danneggiato.

I nostri vantaggi

Conformità agli standard internazionali ISO 9001: 2015.

Oggi è la chirurgia di correzione della vista più efficace.

Garanzia a vita sulla qualità delle operazioni.

Sono state introdotte nuove tecnologie e metodi che portano a risultati coerenti.

Promozioni e sconti

* Gli sconti forniti non sono cumulabili.

Il Centro per la chirurgia oculare è stata la prima istituzione in Russia in cui il trattamento del cheratocono viene effettuato utilizzando la tecnica del cross-linking sviluppata da un gruppo di scienziati svizzeri.

Trattamento innovativo presso il Centro per la chirurgia oculare

La tecnica del cross-linking si basa sul rafforzamento della struttura strutturale della cornea. Ciò si ottiene irradiando la sua sostanza con un raggio laser (lunghezza d'onda di 375 nm), che porta alla formazione di nuovi legami chimici tra le fibre di collagene e conferendo una maggiore resistenza meccanica allo stroma. La particolarità di questa manipolazione è la stabilità dell'effetto risultante, che dura almeno 3 anni.

L'effetto fisioenzimatico sul tessuto corneale consente non solo di migliorare l'acuità visiva nei pazienti che soffrono di cheratocono, il trattamento elimina anche la necessità di chirurgia cheratoplastica.

Inoltre, il Centro di Chirurgia oftalmica offre la correzione degli errori di rifrazione nei pazienti con una cornea sottile. Fino a poco tempo fa, tali pazienti non potevano correggere la loro visione con un laser in altre cliniche. Tuttavia, le moderne tecnologie di trattamento laser sicuro ad alta precisione utilizzate nel nostro centro con il calcolo accurato dell'area di esposizione (ad esempio, FemtoLasik) hanno creato una svolta nel trattamento di pazienti con anomalie corneali.

Costo dei servizi

Specialisti del centro

Professore, Dottore in Scienze Mediche, Onorato Dottore della Federazione Russa, Presidente del complesso medico e sociale.

Chirurgo oftalmico, PhD, vice presidente del Center for Eye Surgery Development.

Il preside del centro, candidato alle scienze mediche, oftalmologo di altissima categoria.

Diagnosi di cheratocono

Il cheratocono è una protrusione patologica, o ectasia, dei tessuti corneali. Le cause e la patogenesi di questa malattia non sono ben comprese. Tuttavia, l'incidenza del cheratocono sta gradualmente aumentando. I tassi di incidenza nei diversi paesi variano in modo significativo, a causa del diverso contenuto informativo dei metodi usati per la diagnosi del cheratocono.

Secondo l'Organizzazione mondiale della sanità, l'incidenza del cheratocono nella popolazione non è inferiore all'8%, mentre si registrano casi sempre più frequenti della malattia. Si presume che sia correlato:

  • con il miglioramento delle misure per la diagnosi del cheratocono,
  • con operazioni di eccimeri rifrattive con errori tecnici.

La forma di una cornea normale è corretta, sferica. Quando il cheratocono può verificarsi un cambiamento significativo nella sua forma.

La patogenesi del cheratocono è associata a una violazione della struttura della sostanza principale, o stroma, della cornea. C'è un cambiamento nelle sue proprietà ottiche e meccaniche:

  • perdita delle caratteristiche di resistenza delle fibre di collagene,
  • protrusione corneale sotto l'azione della pressione intraoculare.

In questo caso, la cornea diventa a forma di cono. Il suo rigonfiamento può verificarsi in due zone:

Dove si forma ectasia, la cornea diventa più sottile. Il suo spessore nelle aree più sottili può essere inferiore a 500 micron. Il risultato della formazione del cheratocono può essere l'astigmatismo. Questa condizione è caratterizzata da una diminuzione della vista, che non può essere completamente corretta con occhiali o lenti a contatto.

I cambiamenti descritti sono caratteristici per gli stadi I e II del cheratocono. La progressione della malattia (stadio III) è caratterizzata dalla formazione di un leprechaun sulla cornea. C'è una significativa diminuzione dell'acuità visiva. È possibile rompere i suoi tessuti con il deflusso del fluido intraoculare e completare la distruzione anatomica delle strutture dell'occhio.

La messa a fuoco dell'occhio si trova normalmente sulla retina, sembra un punto. Nel cheratocono, la posizione del fuoco può estendersi oltre la retina e avere una forma irregolare.

Principi di trattamento del cheratocono

In precedenza, il paziente ha richiesto un trapianto di cornea per ottenere un'acuità visiva accettabile. La correzione del contatto è un metodo che è rimasto l'unica opzione di trattamento per il cheratocono per molto tempo.

Allo stato attuale, un altro metodo di funzionamento economico ed efficace per il cheratocono è stato sviluppato, implementato e utilizzato attivamente nella pratica presso il Centro per la protezione della vista di I. Medvedev. Questo è cross-linking o trattamento attraverso la fisioterapia.

Layout delle fibre di collagene nella cornea. L'immagine mostra più legami intermolecolari trasversali che assicurano la stabilità della sua struttura.

L'applicazione del metodo di reticolazione si basa sulla stimolazione della formazione di nuovi legami chimici tra le molecole di collagene nello stroma della cornea. Questa operazione consente di ottenere un risultato stabile e sostenibile, che viene mantenuto per almeno 3 anni. In futuro, è possibile ripetere la procedura.

L'operazione include 2 fasi:

  1. Rimozione dello strato epiteliale dalla superficie della cornea. Questo è fatto in modo che il farmaco possa penetrare nel suo stroma e realizzare i suoi effetti lì.
  2. Questo stadio si verifica senza la partecipazione di un oculista. Un'infermiera mette un composto speciale nell'occhio del paziente. Il prossimo è l'effetto della radiazione laser, che, insieme al farmaco stimola il rafforzamento dei tessuti della cornea.

Come risultato di una diminuzione dell'astigmatismo, i pazienti riferiscono un aumento dell'acuità visiva. La procedura dura circa un'ora e mezza. Al completamento della manipolazione, si consiglia al paziente di indossare una lente a contatto per 3 giorni, nonché una normale instillazione di colliri per 10-15 giorni.

Procedura di cross-linking. Sulla cornea del paziente è possibile vedere la luce del raggio laser.

Dopo il cross-linking, si raccomanda di sottoporsi a esami regolari da un oftalmologo (1 volta in mezzo anno). Va sottolineato che l'uso di questo metodo consente di migliorare l'acuità visiva nei pazienti con cheratocono e cornea assottigliata. Per ripristinare completamente la rifrazione e ottenere un'acuità visiva ottimale, è possibile aggiungere la tecnica del cross-linking con la cheratectomia laser (LASIK).

La necessità di combinare le due tecniche o condurre una fisioterapia isolata della procedura di cross-linking è determinata dall'oculista in occasione di un appuntamento presso il Center for Eye Surgery su base individuale.

Fai una richiesta sul sito web, fissa un appuntamento e ti contatteremo oggi - specificeremo l'orario della tua visita e risponderemo a tutte le tue domande.

Cheratocono: cos'è, il costo dell'operazione

Nel caso in cui venga diagnosticato il cheratocono, l'operazione e il suo costo iniziano ad eccitare ogni paziente. Questa patologia appartiene al gruppo di malattie oftalmiche che si sviluppano più spesso nei bambini e nei giovani di età compresa tra 18 e 35 anni.

Questa patologia è considerata estremamente rara e può causare gravi danni alla vista. Uno dei metodi più efficaci di trattamento è la chirurgia. È per questo motivo che molte persone con patologi oftalmologici sono interessati al costo dell'operazione.

Descrizione della malattia

Cheratocono: cos'è e come si manifesta? Questa è una malattia degenerativa della cornea oculare, che è accompagnata dalla deformazione dell'organo della vista e dall'acquisizione della forma conica.

La cornea oculare è interessata gradualmente. Il primo è un aumento della quantità di fluido intraoculare, a seguito della quale l'organo si gonfia verso l'esterno e acquisisce una forma a cono.

I principali sintomi della malattia:

  • ridotta acuità visiva;
  • distorsione dell'immagine risultante;
  • l'incapacità di vedere un'immagine;
  • fotofobia;
  • l'apparizione di "mosche" caotiche davanti ai miei occhi;
  • affaticamento degli occhi, prurito e bruciore;
  • sentendo la presenza di sabbia o un corpo estraneo negli occhi.

Il cheratocono è accompagnato da un'intensa progressione, dallo sviluppo dell'astigmatismo e da un significativo deficit visivo. Allo stesso tempo, nonostante il fatto che la malattia non porti alla totale cecità, la qualità della visione può scendere così in basso che una persona non è in grado di condurre una vita piena e attiva.

Cause di patologia

Gli oftalmologi ritengono che la causa principale del cheratocono sia un fattore genetico. Pertanto, se uno dei genitori ha questa malattia, il bambino deve sottoporsi a esami oftalmologici sistematici.

In medicina, ci sono una serie di fattori che possono innescare lo sviluppo della patologia:

  1. Sindrome di Down.
  2. Disturbi del sistema endocrino.
  3. Patologia metabolica
  4. Asma, raffreddore da fieno, blefarocongiuntivite e altre malattie di origine allergica.
  5. Raggi ultravioletti aggressivi.
  6. Malattie degli occhi, loro ferite, l'abitudine di dormire la faccia nel cuscino.

Con il cheratocono, l'operazione, il cui costo può variare in diversi centri oftalmologici, consente di ripristinare efficacemente la vista e migliorare la qualità della vita del paziente.

L'intervento chirurgico

La chirurgia moderna offre diversi metodi di trattamento chirurgico degli organi oculari nel cheratocono.

La reticolazione è una delle tecniche più innovative utilizzate per trattare le malattie della cornea degli occhi. L'operazione viene eseguita utilizzando l'anestesia locale. Un farmaco specifico viene instillato nell'organo danneggiato, dopo di che il chirurgo rimuove lo strato epiteliale corneale superiore, inietta la riboflavina e sutura le fibre di collagene dello stroma.

Inoltre, con l'aiuto di un dispositivo speciale, l'organo della visione viene irradiato con raggi ultravioletti. L'intera procedura di reticolazione dura non più di 35-40 minuti e viene eseguita in molti centri oftalmologici e cliniche frequenti.

La termokeratoplastica laser è un buon metodo oftalmologico moderno, che prevede l'uso di un laser. Con l'aiuto di un raggio laser, una forma piatta anatomicamente corretta è attaccata alla cornea dell'occhio.

La cheratoplastica passante è un intervento chirurgico classico che viene eseguito meglio negli stadi più avanzati e avanzati della malattia. In questa operazione, la cornea danneggiata, deformata e assottigliata dell'occhio viene completamente rimossa, dopo di che il chirurgo pone un impianto al suo posto.

Come impianto si può usare la cornea oculare, fabbricata in condizioni artificiali, o l'organo della persona deceduta. Di regola, la maggior parte dei pazienti preferisce la prima variante. La cornea artificiale rapidamente e indolore attecchisce, non ha particolari differenze fisiologiche, e in termini morali l'uso dell'impianto finito è più preferibile.

L'operazione viene eseguita utilizzando l'anestesia generale, è estremamente complessa e viene eseguita utilizzando tecnologie laser innovative. Dopo aver rimosso la cornea deformata e installato l'impianto, i punti vengono applicati all'occhio, quindi il paziente dovrà indossare una medicazione sterile per più di 4 settimane e proteggere gli occhi dalla luce solare, dalla polvere e dallo sporco.

L'impianto dei segmenti anulari della cornea oculare è un'operazione consigliata per i pazienti che cercano di evitare l'impianto di organi e selezionare opzioni alternative, ma non per questo meno efficaci.

L'intervento viene eseguito in anestesia locale e comporta la lisciatura del cono formato. A tal fine, viene eseguita un'incisione minima sulla cornea, attraverso la quale viene inserito il numero richiesto di segmenti all'interno dell'organo. Il loro scopo principale è quello di aumentare lo spazio per gli occhi e levigare la cornea appuntita.

Guida ai prezzi

Il costo delle operazioni utilizzate per il trattamento del cheratocono può variare in modo significativo a seconda dell'istituto sanitario in cui vengono eseguite.

  • Attraversamento - da $ 610;
  • cheratoplastica penetrante - $ 1300 escluso il costo dell'impianto;
  • trapianto di segmenti stromali - da $ 1900.

Il cheratocono causa gravi problemi alla vista: fotofobia, immagine divisa. Nonostante il fatto che la patologia raramente porti alla completa cecità, sta rapidamente progredendo e ha gravi conseguenze per la salute degli organi visivi.

Cheratocono corneale e il suo trattamento

Il cheratocono è una patologia geneticamente determinata, le cui manifestazioni principali sono la distrofia e il diradamento dei tessuti della cornea.

Il risultato di processi patologici che si verificano nei tessuti della cornea, è un cambiamento graduale della forma della cornea da sferica a conica. Questi processi sono accompagnati da un progressivo deterioramento della vista, che non è suscettibile di correzione ottica sufficiente utilizzando occhiali o lenti a contatto.

Cause del cheratocono

Non c'è consenso sulle cause del cheratocono oggi. Le ipotesi più comuni sono ereditarie, endocrine, immunoallergiche e ambientali. Molto spesso la malattia si sviluppa durante l'inizio della pubertà, raggiungendo uno stadio clinico pronunciato dall'età di 20-30 anni.

sintomi

Le principali lamentele del paziente con cheratocono, oltre al deterioramento della vista, sono il raddoppiamento e la distorsione della forma dell'immagine, fotofobia, grave affaticamento degli occhi, riflessi e aloni quando si osserva la fonte di luce, il dolore può entrare nello stadio avanzato della malattia.

Diagnosi di cheratocono

Le manifestazioni iniziali del cheratocono (diminuzione dell'acuità visiva, distorsione e sfocatura dell'immagine) sono simili a tali patologie refrattarie come la miopia e l'astigmatismo. Considerando che all'inizio della malattia per individuare difetti corneali, è necessario condurre studi speciali che richiedono l'uso di apparecchiature di alta precisione, i pazienti sono spesso diagnosticati con miopia o astigmatismo e sono prescritti metodi tradizionali di correzione (occhiali o lenti a contatto).

Vi sono numerosi segni indiretti che suggeriscono la presenza della fase iniziale del cheratocono, che comprende:

  • la necessità di selezionare regolarmente nuovi mezzi di correzione ottica in combinazione con la progressione di una disabilità visiva esistente;
  • lamentele sulla distorsione della percezione degli oggetti circostanti (vaga immagine), compreso l'intensificarsi notturno;
  • luci e aloni intorno a fonti di luce puntiformi nel buio;

Per chiarire la diagnosi del cheratocono iniziale, vengono utilizzati moderni studi computerizzati per determinare con elevata precisione i cambiamenti nel tessuto corneale e ottenere il quadro più completo del sistema visivo del paziente. Tali studi comprendono cheratotopografia computerizzata, tomografia a coerenza ottica del segmento anteriore dell'occhio, esame mediante microscopio endoteliale, ecc.

Nelle fasi successive, la diagnosi di cheratocono di solito non è difficile, poiché la caratteristica - un cambiamento nella superficie della cornea (protrusione conica) - è determinata visivamente.

Il nostro video specialistico sulla malattia

Trattamento con cheratocono

I metodi di trattamento del cheratocono dipendono dallo stadio della malattia, tenendo conto dei cambiamenti patologici esistenti della cornea. Applicare i metodi terapeutici e chirurgici di trattamento.

I metodi terapeutici per il trattamento del cheratocono includono l'uso di lenti a contatto rigide e la reticolazione, mentre i metodi chirurgici includono l'impianto di anelli corneali stromali e il trapianto di cornea (cheratoplastica).

Lenti a contatto per cheratocono

La selezione di lenti a contatto per la correzione del cheratocono può essere effettuata solo dal medico curante, tenendo conto di tutte le caratteristiche della malattia in un singolo paziente, nonché della tollerabilità di alcuni tipi di lenti a contatto. Tradizionalmente, per correggere la disabilità visiva nei pazienti con cheratocono, vengono utilizzate lenti a contatto rigide permeabili al gas o una versione combinata, che include l'uso simultaneo di lenti dure e morbide. A rigor di termini, le lenti a contatto possono migliorare la visione dei pazienti, ma non curare il cheratocono.

La reticolazione è un trattamento volto a rafforzare i tessuti della cornea al fine di prevenire l'ulteriore progressione dei sintomi del cheratocono. Durante la procedura di reticolazione, la soluzione di riboflavina viene applicata alla cornea dell'occhio interessato e quindi viene applicato un laser sulla superficie della cornea. Di conseguenza, viene stimolata la formazione di nuove fibre di collagene, che aumenta la densità della cornea, previene il suo assottigliamento e impedisce ulteriori deformazioni. Ulteriori informazioni sulla reticolazione >>>

Operazioni per il cheratocono

L'installazione di anelli stromali viene di solito effettuata un mese e mezzo dopo la procedura di reticolazione. Gli anelli stromali (segmenti) sono fatti da un materiale biologicamente inerte (polimetilmetacrilato). Durante l'impianto, una incisione arrotondata poco profonda è fatta lungo la periferia della cornea, in cui sono collocati gli anelli corneali. Nel tempo (se necessario) gli anelli possono essere sostituiti, spostati o rimossi, ad es. La tecnica è una procedura reversibile. Gli anelli stromali possono cambiare e stabilizzare la superficie della cornea, compensando in tal modo l'astigmatismo presente nel cheratocono e migliorando la visione del paziente, prevenendo un'ulteriore progressione della malattia. Maggiori informazioni sugli anelli stromali >>>

Nelle fasi avanzate per il trattamento del cheratocono vengono applicate le operazioni di trapianto della cornea (cheratoplastica). Durante l'operazione, l'area danneggiata della cornea viene sostituita da un trapianto di donatore. A seconda delle indicazioni, l'innesto viene trapiantato nello spessore della cornea, su tutto lo spessore (tramite cheratoplastica) o sostituisce con esso gli strati superficiali della cornea (epikeratophakia). Maggiori informazioni sulla cheratoplastica >>>

Benefici del trattamento del cheratocono nella clinica "MGC"

A causa dell'uso delle più moderne apparecchiature diagnostiche dei principali produttori mondiali, gli specialisti della clinica possono diagnosticare il cheratocono nelle fasi iniziali della malattia, il che consente l'uso di metodi di trattamento più favorevoli e la riduzione al minimo dei costi. Dopo una diagnosi dettagliata, il medico non solo fa un quadro completo dello stato del sistema visivo, ma determina anche le indicazioni per un particolare metodo di trattamento e può anche prevedere il risultato del trattamento.

Se ci sono indicazioni per il cross-linking, la procedura viene eseguita in regime ambulatoriale in modalità "un giorno". Allo stesso tempo, secondo le indicazioni, la correzione della visione laser può essere eseguita per eliminare le patologie refrattive (miopia e astigmatismo). L'installazione di anelli stromali viene eseguita anche in regime ambulatoriale, in anestesia locale a goccia. Dopo l'operazione, ogni paziente riceve raccomandazioni dettagliate per accelerare il periodo di riabilitazione, il medico redige anche un programma di visite ripetute per gli esami profilattici di controllo.

Il più alto livello di formazione teorica e la vasta esperienza pratica dei nostri specialisti garantiscono il raggiungimento dei migliori risultati di trattamento.

Il professor Slonimsky Yury Borisovich lavora nella clinica - uno dei più autorevoli esperti nel trattamento di pazienti con varie patologie corneali, un leader riconosciuto nel campo della cornea attraverso la cornea attraverso il cheratocono, l'autore di una monografia di cheratocono. Professor Slonimsky Yu.B. - Membro del Consiglio della Società Russa di Oftalmologi. Tra i suoi colleghi oculisti, Yury Borisovich è un'autorità riconosciuta nel trattamento di pazienti con grave patologia corneale.

Le stesse operazioni sono eseguite da un chirurgo della più alta categoria, il medico principale della clinica, Tsvetkov Sergey Alexandrovich, che ha eseguito con successo oltre 12 mila operazioni di varie categorie di complessità.

La reticolazione e l'installazione degli anelli stromali (kera-ring) viene effettuata dal Candidato delle scienze mediche Kishkin Yury Ivanovich e da altri specialisti della clinica.

Recensioni dei pazienti

Costo del trattamento

Il costo del trattamento del cheratocono è determinato dalla quantità di metodi terapeutici e chirurgici applicati, dalla necessità di utilizzare l'anestesia generale, ecc. La reticolazione corneale costerà 30.000 rubli, l'impianto di anelli stromali - 60.500 rubli + il costo del materiale (19.500 rubli). Il costo dell'esecuzione attraverso la cheratoplastica nella nostra clinica è di 90.000 rubli. per un occhio, con la ricostruzione del segmento anteriore dell'occhio, il costo dell'operazione può essere aumentato. Il biomateriale viene pagato separatamente (98 000 rub.).

Puoi vedere tutti i prezzi per il trattamento e la diagnosi del cheratocono, puoi chiarire la loro rilevanza nella sezione "Prezzi".

Se hai domande, puoi rivolgerle ai nostri specialisti utilizzando il modulo di feedback sul sito web o tramite il numero 8 (800) 777-38-81 del giorno dalle 9:00 alle 21:00 ora di Mosca (chiama per telefono cellulare e fisso Telefoni RF gratuiti).

Iscriviti alla clinica, oltre a questi telefoni, è possibile utilizzare il modulo di registrazione online.

Cheratocono - una descrizione della malattia, fasi, fasi del trattamento

A proposito di malattie comuni dell'occhio come miopia, ipermetropia, glaucoma, congiuntivite, è noto a tutti.

Ma tra le malattie dell'organo della vista ci sono rare patologie che, sfortunatamente, possono verificarsi in ogni persona.

E la maggior parte di loro può fare molti danni e causare molti problemi, che influenzeranno negativamente la visione.

Uno di questi è il cheratocono - alterazioni degenerative della cornea, che portano al suo assottigliamento e cambiamento di forma.

Cos'è il cheratocono

Quando i cambiamenti patologici della malattia si verificano nei tessuti della cornea, sotto la loro influenza, diventa più sottile, cessa di mantenere una normale forma sferica e avanza nella forma di un cono.

I primi segni della malattia sono registrati negli adolescenti fino ai 16 anni, in rari casi la malattia compare prima dopo 25 anni. Non c'era evidenza di dipendenza da razza o sesso e, tra i pazienti anziani dell'oftalmologo, la patologia non veniva praticamente rilevata.

La deformità corneale nel cheratocono è associata a molti cambiamenti biochimici. La malattia è caratterizzata da una diminuzione della produzione di collagene e proteine ​​totali, viene registrata la carenza di enzimi e l'attività antiossidante è ridotta. Sotto l'influenza di tutti questi cambiamenti, la cornea perde la sua elasticità, subisce facilmente lo stretching e, di conseguenza, assume una forma a forma di cono.

La malattia è pericolosa con la visione ridotta e lo sviluppo dell'astigmatismo. E sebbene la distrofia retinica non porti mai a una completa perdita della vista, può peggiorarla al punto che una persona dovrà abbandonare le sue abituali attività.

motivi

Un ruolo definito tra le cause della malattia è assegnato alla fermentopatia ereditaria, che inizia a progredire sotto l'influenza di cambiamenti ormonali che si verificano durante l'adolescenza. La malattia è spesso rilevata in membri della stessa famiglia, gemelli identici.

La malattia si verifica spesso con malattie come:

  • Sindrome di Down.
  • Asma bronchiale.
  • Febbre da fieno
  • Eczema.
  • La malattia di Addison.
  • Cheratocongiuntivite.

Continua a leggere - test di percezione del colore. Scopri se sei collegato all'inalazione del colore?

Nelle notizie (collegamento) trattamento domiciliare Iridociclite.

L'irradiazione ultravioletta, l'aria polverosa e le dosi di radiazioni contribuiscono all'assottigliamento della cornea. I microtraumi, l'attrito meccanico degli occhi contribuiscono alla progressione della malattia.

sintomi

La doppia visione è uno dei segni del cheratocono.

A causa del fatto che nelle fasi iniziali il cheratocono è simile nella sintomatologia ad altre malattie dell'occhio, la diagnosi viene raramente impostata immediatamente. Il medico può sospettare la malattia già quando è impossibile ottenere una visione chiara usando occhiali e lenti correttivi.

La malattia è caratterizzata da un certo numero di segni certi, quindi un'attenta storia del paziente è un prerequisito per l'esame.

Il paziente all'inizio del processo patologico lamenta:

  • Immagine sfocata - quando si guarda un oggetto, sembra essere multi-contorno. Non è difficile testare questa funzione: al paziente viene assegnato un foglio di carta nero con un punto bianco. Con il cheratocono, una persona vedrà, invece di un punto, alcuni posizionati casualmente.
  • Duplicazione di oggetti, distorsione della forma delle lettere durante la lettura.
  • Leggera distrazione attorno alle fonti di luce.
  • Nelle fasi successive, la fotofobia, l'affaticamento costante dell'occhio, si unisce.

I segni di disabilità visiva vengono prima determinati su un occhio, quindi fissati sull'altro. Nelle fasi iniziali, tutti i segni di patologia sono registrati solo al crepuscolo e di notte, quindi il paziente inizia a vedere male durante il giorno. Negli stadi successivi, la forma allungata a forma di cono della cornea è evidente sia per quelli intorno che per il paziente.

Nella maggior parte dei pazienti, la malattia progredisce lentamente - i cambiamenti si osservano per 10 anni o più. Nella metà dei pazienti, i cambiamenti distrofici si arrestano in una fase iniziale e la malattia entra in uno stadio di remissione a lungo termine.

A volte la progressione dei cambiamenti distrofici e l'allungamento della cornea porta al suo completo assottigliamento e rottura. La complicazione è caratterizzata da edema corneale e dolore intenso. Lo stadio acuto può durare fino a tre settimane, poi si formano cicatrici sulla cornea e la visione è parzialmente migliorata.

palcoscenico

È accettato di classificare la malattia in più fasi, gli oftalmologi usano spesso la classificazione secondo Amsler.

  1. L'astigmatismo rivelato è suscettibile di correzione con l'aiuto di lenti cilindriche. L'acuità visiva è 1,0-0,5.
  2. L'astigmatismo è più pronunciato, ma anche suscettibile di correzione. Visione nell'intervallo 0,4 - 0,1.
  3. La cornea diventa più sottile e visibilmente allungata. La visione è entro 0.12-0.02, la correzione è possibile solo con l'uso di lenti rigide.
  4. La cornea prende una forma a forma di cono, la visione è 0.02-0.01, è quasi impossibile da correggere. Rivela completa opacizzazione della cornea.

Trattamento e diagnosi

La rifrattometria aiuterà a diagnosticare correttamente la malattia.

In caso di sospetto, oltre alla raccolta dell'anamnesi, vengono effettuati specifici esami diagnostici:

  • Rifrattometria.
  • Skiascopy rivela l'effetto "forbice" del cheratocono - un raggio di luce viene percepito dai pazienti come il movimento di due lame a forbice.
  • La topografia corneale è considerata uno dei metodi diagnostici più accurati.

Il cheratocono deve essere differenziato con altre malattie oftalmiche con sintomi simili. Dopo tutti gli esami, il medico prende una decisione sul trattamento conservativo o chirurgico.

La correzione dei cambiamenti rivelati viene effettuata indossando lenti semi-rigide, progettate in modo che la loro parte centrale abbia una base rigida e che i bordi siano fatti di materiale morbido. Tali lenti ti permettono di premere la cornea, dandole una posizione normale.

Ulteriore trattamento è la nomina di terapia vitaminica, antiossidanti, immunomodulatori, colliri. L'uso della magnetoterapia, la fonoforesi con il tocoferolo è efficace.

Con la progressione della malattia, viene utilizzato l'impianto degli anelli corneali, che consente di stabilizzare lo stato della cornea. La cheratoplastica, un trapianto di cornea di un donatore, è anche una procedura chirurgica per la malattia. La chirurgia in quasi tutti i pazienti consente il 100% di ritorno della vista.

Costo del funzionamento

La cheratoplastica con l'aiuto di una cornea donatrice viene eseguita in casi eccezionali. I principali centri di protezione degli occhi conducono anche altri interventi chirurgici altrettanto efficaci.

  • PRK + FTC - la procedura del laser ad eccimeri viene eseguita nelle fasi iniziali. La sua implementazione consente di sospendere i cambiamenti distrofici, riduce la probabilità di sviluppare indicazioni per la cheratoplastica penetrante. PRK + PTK migliora la vista e riduce l'astigmatismo. Il costo è di circa 30.000 rubli per occhio.
  • La reticolazione è un'operazione mirata ad aumentare la forza corneale. La manipolazione comporta la rimozione dell'epitelio della superficie corneale, seguito da instillazione di riboflavina e irradiazione UV. Dopo averlo eseguito, il paziente può indossare occhiali normali o lenti morbide. Il costo della procedura è da 30.000 rubli.
  • Keraring - impianto di semenze, che consente lo stiramento rettilineo della cornea. Dopo la carraring, la funzione visiva è migliorata, l'astigmatismo è ridotto e la selezione delle lenti è facilitata. Il costo dell'operazione è fino a 35 mila rubli senza costare gli half-rings.

Prestare attenzione - collirio Balarpan. Una descrizione dettagliata del farmaco.

Nell'articolo (link) collirio Arutymol.

Dove è meglio fare l'operazione

Le operazioni oculari devono essere eseguite solo in cliniche comprovate in cui trattano il cheratocono per diversi anni. Prima di scegliere una tecnica, il medico dovrebbe spiegare pienamente i pro e i contro, in alcuni casi la chirurgia è poco pratica.

A Mosca, la malattia viene curata presso il Centro di chirurgia dell'occhio, nelle cliniche "New Look", "Excimer". Prima dell'intervento, è consigliabile comunicare con pazienti reali, ciò contribuirà a valutare la qualità dell'assistenza medica.

Trattamento domiciliare

Il trattamento con i rimedi casalinghi per il cheratocono è inefficace. Il paziente può ridurre al minimo i cambiamenti distrofici utilizzando i mezzi di contatto prescritti dal medico. L'oftalmologo può raccomandare l'uso di biostimolanti, farmaci immunomodulatori.

I pazienti con cheratocono dovrebbero astenersi dal grattarsi gli occhi, questo contribuisce ulteriormente al diradamento della cornea.

Quali gocce sono prescritte?

In questa malattia, di norma, vengono prescritti colliri Tauphon. Queste gocce impediscono lo sviluppo della malattia in questione e migliorano la nutrizione degli occhi. Le gocce stimolano l'energia e i processi rigenerativi, compensano la deficienza naturale della taurina e normalizzano anche le funzioni delle membrane cellulari dei tessuti oculari.

Inoltre, Aysotin può essere prescritto per questa malattia. Queste gocce hanno un complesso di origine naturale. L'aysotin è un tonico generale e un agente riparatore utilizzato per ripristinare l'acuità visiva.

Dovresti prendere 1-2 gocce 3 volte al giorno, per evitarlo, devi seppellire 1 goccia prima di andare a letto. Controindicazioni, sovradosaggio ed effetti collaterali del farmaco sono assenti.

prospettiva

La prognosi è generalmente favorevole. Con l'avvento di nuovi trattamenti, questa malattia non è più un problema serio. Come risultato di una diagnosi tempestiva, gli attuali metodi di trattamento possono guarire completamente una persona dalla malattia. Le moderne attrezzature troveranno anche il più piccolo cambiamento nella cornea.

prevenzione

La conduzione di azioni di riparazione non solo aiuta a fermare la progressione della malattia, ma impedisce anche il suo verificarsi. È meglio sostituire obiettivi progettati per migliorare la visione, occhiali normali. Un tale passo permetterà più volte di ridurre il danno che si verifica nell'occhio.

Per alleviare il prurito, il bruciore o l'affaticamento degli occhi, sciacquare e preparare impacchi di erbe come la camomilla e la salvia. Inoltre, queste erbe dovrebbero essere assunte per via orale sotto forma di tè. Tale prevenzione avrà un effetto immunocorrettivo sul corpo umano. Per questi scopi, è anche possibile utilizzare un decotto a base di foglie di Echinacea.

Attenzione! Usa solo erba per la quale non sei allergico.

conclusione

Il cheratocono è una malattia che, con trattamento tempestivo, ha un esito favorevole. In nessun caso non automedicare, perché con farmaci non controllati, le condizioni del paziente possono peggiorare.

Ecco perché in ogni caso non dovresti trascinarti con un viaggio all'oftalmologo con il primo handicap visivo.

Cheratocono - che cos'è? Costo del funzionamento

Il cheratocono è una malattia della cornea dell'occhio, in cui è distesa in avanti e assume la forma di un cono.
Molto spesso questa malattia si verifica nei bambini e negli adolescenti di età compresa tra 8 e 18 anni.

cause di

Molti oftalmologi del mondo credono che la causa di questa malattia sia un'anomalia congenita di una delle membrane corneali - la membrana di Bowman. A causa della violazione della sua struttura strutturale, si verifica lo stiramento delle fibre di collagene dello stroma, la base dell'intera cornea, che porta alla sua estensione nella parte anteriore.

Sintomi del cheratocono

Il sintomo principale nel cheratocono è un deterioramento graduale e indolore della visione in lontananza, la distorsione dei contorni delle immagini negli stadi lontani.

I cambiamenti dell'acuità visiva possono verificarsi per un tempo molto lungo, in conseguenza del quale la malattia può passare inosservata o diagnosticata erroneamente.

classificazione

Attualmente in Russia esiste una classificazione del cheratocono di Titarenko (1982), in cui ci sono cinque stadi di questa malattia:

  • Stadio I, o cancellato - l'acuità visiva è 0,5-0,8, le figure visibili sono leggermente distorte, si osserva un lieve ammorbidimento dello stroma durante l'esame, la profondità della camera anteriore rimane invariata.
  • Fase II, iniziale - l'acuità visiva si deteriora a 0,3-0,5, l'immagine non solo diventa distorta, ma anche diminuita, lo stroma corneale inizia a diluirsi (a 0,3 mm), la camera anteriore dell'occhio aumenta a 4 mm.
  • Stadio III, sviluppato - il paziente già vede 0,1-0,2, la cornea non ha uno spessore maggiore di 0,2 mm e la profondità della camera anteriore aumenta a 4,2 mm.
  • Stadio IV, o pronunciato - la visione è solo 0,02-0,08 (2-8%), la cornea è ridotta a 0,1 mm, con opacificazione, la camera anteriore aumenta a 4,5-4,6 mm.
  • Stadio V, molto avanzato - l'acuità visiva diventa estremamente bassa, fino al conteggio delle dita sul viso, la cornea è opaca, gonfia, il suo spessore non è determinato, e la camera anteriore è estesa a 5 mm o più.

Metodi di trattamento del cheratocono

Poiché il cheratocono altera significativamente la visione, questo influenza significativamente la qualità della vita del paziente. Tutto intorno diventa sfocato, le immagini diventano storte e negli stadi successivi anche i volti delle persone diventano indistinguibili.

Questo problema è risolto in diversi modi: dal solito uso di occhiali e lenti alla chirurgia.

1. Occhiali e lenti a contatto

Molto spesso il cheratocono non viene diagnosticato nelle fasi iniziali della malattia e vengono diagnosticate "miopia" o "astigmatismo". Con queste patologie, gli occhiali o le lenti a contatto morbide (MCL) sono quasi sempre scritti. Ma quando si indossano gli occhiali, il cheratocono continua a progredire gradualmente, la vista si deteriora e il paziente si rivolge nuovamente al medico. Ciò continua fino a quando non viene rivelata la vera diagnosi e non viene prescritto un trattamento adeguato.

Sono state sviluppate lenti speciali per la correzione e il trattamento del cheratocono. A causa della forma irregolare della cornea, la MCL convenzionale non è adatta per i pazienti con questa malattia. Le lenti per i pazienti con cheratocono sono fatte individualmente, a seconda della forma della cornea, e sono dei seguenti tipi:

  • lenti a contatto rigide gas permeabili;
  • lenti a contatto morbide;
  • combinazione di lenti a contatto morbide e rigide;
  • lenti ibride.

Uno qualsiasi dei suddetti tipi di lenti viene selezionato nella correzione dei centri di contatto solo da un oculista altamente qualificato.

2. Crosslinking con cheratocono

La reticolazione è uno dei trattamenti più recenti per il cheratocono e alcune altre malattie della cornea. Questa procedura viene eseguita in anestesia locale - gocce di dikain vengono instillate nell'occhio colpito. Successivamente, viene rimosso lo strato epiteliale superficiale della cornea e viene applicato il farmaco terapeutico, la riboflavina. E dopo questo, l'irradiazione ultravioletta viene effettuata con un dispositivo speciale.

Conducendo questa procedura chirurgica e allo stesso tempo fisioterapica, è consigliabile eseguire allo stadio II-III della malattia. La manipolazione stessa richiede circa 30 minuti.

Il risultato del cross-linking con il cheratocono è il rafforzamento dello stroma corneale con riboflavina, che è paragonabile al fissaggio della fondazione con legami metallici.

L'effetto dell'operazione è notevole soprattutto per gli oftalmologi: l'acuità visiva diventa leggermente migliore, ma la progressione della malattia rallenta o si ferma del tutto per un lungo periodo.

3. Chirurgia

Nello stadio grave e avanzato del cheratocono, il principale metodo di trattamento è la chirurgia: cheratoplastica strato per strato. Come la maggior parte delle operazioni in oftalmologia, viene eseguita in anestesia locale e dura circa 40-60 minuti.

Durante l'operazione, l'oftalmologo esegue la rimozione della cornea assottigliata e attenuata, e quella del donatore viene sostituita al suo posto. La cornea è fissata con suture molto sottili di seta o materiale polimerico.

Strati o attraverso cheratoplastica (la scelta dell'intervento chirurgico dipende dallo stato della cornea) danno risultati molto buoni per un periodo di tempo sufficientemente lungo. Dopo l'operazione, la visione è significativamente migliorata, gli oggetti diventano la forma corretta.

Costo del funzionamento

I prezzi per le manipolazioni chirurgiche con cheratocono possono raggiungere fino a 90 mila rubli per occhio. Tutto dipende dalla complessità della procedura e dallo stadio di sviluppo della malattia.

4. Trattamento dei rimedi popolari

Poiché la causa del cheratocono è un'anomalia genetica congenita della cornea, l'uso di metodi di trattamento conservativi tradizionali e non tradizionali è inefficace.

I rimedi popolari possono solo causare qualche miglioramento temporaneo o stabilizzare lo stato, ma non eliminare la malattia!


Da rimedi popolari usano infusi di erbe: camomilla, echinacea, farfara, che lavano gli occhi. Queste infusioni aiutano a sbarazzarsi di secchezza degli occhi, sensazione di bruciore e sabbia.
È inoltre possibile utilizzare una varietà di alimenti che contengono grandi quantità di calcio (frutta secca, fiocchi di latte, ecc.) E collagene (forti brodi di carne, aspic).

Se hai lamentele sul deterioramento della vista in te o nel tuo bambino, non devi esitare, fare diagnosi e prescriverti un trattamento. Solo uno specialista esperto e qualificato sarà in grado di stabilire correttamente la causa della malattia e prevenirne la progressione.

cheratocono

Il cheratocono è una malattia della cornea in cui cambia la caratteristica forma allungata. Con la progressione della malattia, diventa più allungato al centro e assottigliato sui lati. Poiché la cornea è una lente ottica naturale, tali cambiamenti portano a una defocalizzazione netta dell'immagine e riducono la funzione visiva.

Cheratocono. sintomi

  • Frequenti cambi di spettacolo o correzioni del contattore con la passione per il grado di astigmatismo
  • Curvatura sfocata e sfocata dell'immagine
  • Aloni in vista
  • Ipersensibilità agli stimoli luminosi

I sintomi del cheratocono sopra riportati non indicano la presenza della malattia, tuttavia la loro presenza e la giovane età dovrebbero servire come motivo per consultare un oculista. Consultare un oftalmologo presso il Centro di microchirurgia Eye di Fedorov per un esame completo.

Cause del cheratocono

Le cause dello sviluppo del cheratocono sono attualmente sconosciute. L'insorgenza della malattia di solito si verifica nell'adolescenza, fino a 25 anni. Il cheratocono sta progredendo da diversi decenni. Durante questo tempo, la cornea diventa più ripida e più sottile. Il cheratocono dell'occhio è di solito una malattia bilaterale, tuttavia, un occhio è quasi sempre più suscettibile al processo patologico rispetto all'altro.

Occhi cheratocono Fattori di rischio

Il principale fattore di rischio per il cheratocono è una predisposizione genetica. Lesioni al bulbo oculare nell'area corneale possono contribuire alla progressione o alla manifestazione della malattia.

Cheratocono. Identificazione e diagnosi

I segni della formazione di occhi di cheratocono sono rilevati durante un esame di routine da un oculista. Inoltre, i sintomi di insorgenza e progressione possono essere notati dal paziente.

Questi sintomi del cheratocono includono:

  • Doppia visione con un occhio
  • Gli oggetti che sono, sia a distanza che a distanza ravvicinata, acquisiscono una forma distorta, ma non sono sfocati.
  • Piccoli dettagli cambiano forma o colore.
  • Gli aloni appaiono attorno a sorgenti luminose artificiali.
  • Alto grado di astigmatismo con rifrattometria
  • Con la biomicroscopia, la cornea è a forma di cono.
  • La diagnosi è confermata sulla base della cheratotopografia e della pachimetria.

Tali sintomi possono essere associati alla formazione del cheratocono, ma l'oftalmologo deve eseguire la cheratotopografia della cornea per misurare la curvatura della cornea. Attualmente, le moderne attrezzature consentono di creare una mappa tridimensionale della cornea in modalità automatica.

Cheratocono. Trattamento e chirurgia

I farmaci per curare o rallentare la progressione del cheratocono non esistono al momento. Tutte le direzioni per migliorare la vista si dividono in due categorie: lo spettacolo o la correzione del contatto, con condizioni di vasta portata, è indicato il trattamento chirurgico. Puoi trovare i prezzi del trattamento con cheratocono nel centro di Fedorov nella sezione corrispondente.

La correzione degli occhiali aiuta a compensare le irregolarità corneali nelle fasi iniziali della malattia. In condizioni più severe, è indicato l'uso di lenti a contatto rigide. La riabilitazione ortopedica della superficie della cornea usando una lente a contatto dura può migliorare la visione in molti pazienti con cheratocono. Se è impossibile indossare una lente a contatto o nelle fasi successive, potrebbe essere necessario un intervento chirurgico per il cheratocono.

Trattamento chirurgico del cheratocono

Il trattamento più radicale per il cheratocono è la cheratoplastica (trapianto di cornea). La cheratoplastica ha un tasso di successo molto alto: nel 95 percento dei casi, l'innesto rimane vitale per quattro anni.

Tecniche meno radicali e più parsimoniose per il trattamento chirurgico del cheratocono sono: reticolazione e impianto degli anelli intrastromali.

Reticolazione corneale nel trattamento del cheratocono

La reticolazione è un metodo avanzato per il trattamento del cheratocono, l'essenza della tecnica è il rafforzamento delle fibre di collagene corneale. Il che porta alla conservazione della normale forma della cornea e alla prevenzione della sua ectasia.

Durante l'operazione viene eseguita la rimozione dello strato superficiale della cornea (epitelio) con abbondante trattamento del bulbo oculare con soluzione di riboflavina. Dopo di che la cornea viene irradiata con uno speciale dispositivo ultravioletto per 20 minuti.

Il cross-linking corneale è finalizzato a ritardare la progressione del cheratocono e non al suo trattamento. Grazie a questo metodo di trattamento minimamente invasivo, è possibile prevenire ulteriori danni visivi e la necessità di trapianto di cornea.

Impianto di anelli intrastromali nel cheratocono

L'impianto di anelli polimerici viene effettuato chirurgicamente nello stroma della cornea. A causa del materiale speciale, il rischio di rigetto è minimo, quindi questo tipo di trattamento è reversibile, se necessario, la loro rimozione o il cambiamento di localizzazione nella cornea è possibile.

L'impianto degli anelli corneali intrastromali aiuta a migliorare l'acuità visiva e ridurre il rischio di cheratoplastica corneale.

Altri Articoli Su Infiammazione Dell'Occhio