Collirio CROMOPHARM

Principale Malattia

Istruzioni per l'uso:

Kromofarm - farmaco antiallergico.

Rilascia forma e composizione

Kromofarm è disponibile nelle seguenti forme di dosaggio:

  • Collirio (10 ml in flacone, 1 flacone in una scatola di cartone);
  • Spray nasale: un liquido trasparente, leggermente giallastro o incolore (15 ml in flacone, 1 flacone in una scatola di cartone).

La composizione di 1 ml di gocce oculari e spray nasale include:

  • Ingrediente attivo: sodio cromoglicato - 20 mg (a base di sostanza secca al 100%);
  • Componenti ausiliari: sodio cloruro, benzalconio cloruro, polisorbato 80, edetato disodico, dodecaidrato fosfato disodico, sodio diidrogeno fosfato diidrato, acqua per preparazioni iniettabili.

Indicazioni per l'uso

Cromopharm è prescritto per il trattamento e la prevenzione delle seguenti malattie:

  • Collirio: congiuntivite allergica acuta e cronica, compresa congiuntivite da fieno e cheratocongiuntivite primaverile;
  • Spray nasale: rinite allergica stagionale o perenne acuta e cronica, pollinosi.

Controindicazioni

  • Età fino a 4 anni (per colliri), fino a 5 anni (per uno spray nasale);
  • Ipersensibilità al farmaco.

Ulteriori controindicazioni all'uso di Cromopharma sotto forma di spray nasale sono:

  • Grave insufficienza epatica e / o renale;
  • Polipi della cavità nasale.

Le donne incinte (soprattutto nel primo trimestre) e le donne che allattano Kromofarm hanno prescritto solo nei casi in cui i benefici per la salute attesi della madre aumentano il rischio per il feto o il bambino.

Dosaggio e somministrazione

Le gocce oculari sono prescritte ad adulti e bambini sopra i 4 anni, 1 goccia in ciascun occhio, la frequenza di applicazione è 4 volte al giorno (se necessario, è possibile un aumento fino a 6-8 volte al giorno). Dopo aver migliorato la condizione, la frequenza di instillazione può essere ridotta.

La terapia viene continuata fino a quando il contatto del paziente con l'allergene che ha causato lo sviluppo della malattia viene interrotto.

Con la congiuntivite allergica stagionale, la terapia deve iniziare immediatamente dopo la comparsa dei primi segni della malattia. Puoi anche usare Kromofarm in modo profilattico prima della comparsa del polline.

La durata del trattamento è determinata dal tipo e dalla gravità della malattia.

Il tappo del flacone deve essere avvitato il più possibile prima del primo utilizzo (la punta situata all'interno penetra il foro).

Spray nasale prescritto per adulti e bambini sopra i 5 anni di età per 1 iniezione in ogni passaggio nasale, la frequenza di utilizzo - 3-4 volte al giorno (adulti, se necessario, la frequenza di applicazione può essere aumentata a 6 volte al giorno). Prima di usare il farmaco, è necessario pulire accuratamente il naso.

Con la rinite allergica stagionale, si raccomanda di iniziare la terapia immediatamente dopo la comparsa dei primi segni della malattia. È anche possibile l'uso profilattico di Kromofarm prima che il paziente contatti l'allergene noto. Dopo il miglioramento, è possibile allungare gradualmente gli intervalli tra l'uso del farmaco.

Il flacone durante l'iniezione deve essere tenuto in posizione verticale, ugello verso l'alto. Durante l'iniezione si raccomanda di fare un piccolo respiro attraverso il naso.

La durata del trattamento è determinata dal tipo e dalla gravità della malattia. Si raccomanda che l'abolizione del farmaco avvenga gradualmente nell'arco di 1 settimana.

Immediatamente prima di usare colliri o spray nasale, tenere la fiala con Kromopharm nelle mani per riscaldare il farmaco a temperatura corporea.

Effetti collaterali

Durante l'uso di colliri, si possono sviluppare i seguenti effetti indesiderati:

  • Organo della vista: edema congiuntivale, visione offuscata, blefarite, irritazione della mucosa dell'occhio, sensazione di corpo estraneo nell'occhio, iperemia congiuntivale, lacrimazione, secchezza, eruzione cutanea intorno agli occhi, formicolio e sensazione di bruciore agli occhi, che dopo 1-3 minuti passano indipendentemente e non portare a anomalie clinicamente significative o cambiamenti patologici nella congiuntiva;
  • Disturbi respiratori: dispnea;
  • Reazioni allergiche: reazioni di ipersensibilità (in pazienti con ipersensibilità).

Quando si utilizza Kromofarma sotto forma di spray nasale, possono verificarsi i seguenti effetti indesiderati:

  • Apparato respiratorio: bruciore o irritazione della mucosa della cavità nasale, tosse, starnuti frequenti, rinorrea; raramente - epistassi, lieve secchezza della gola, asfissia, difficoltà a respirare o respiro sibilante, ulcerazione della mucosa nasale;
  • Sistema immunitario: estremamente raro - angioedema, reazioni anafilattiche, difficoltà a deglutire, artralgia, gonfiore delle labbra, viso, palpebre o lingua;
  • Pelle e tessuto sottocutaneo: prurito, orticaria, eruzione cutanea, eruzione cutanea;
  • Tratto gastrointestinale: disfagia, alterazione del gusto, nausea, dolore all'addome;
  • Sistema nervoso centrale: mal di testa, vertigini, emicrania;
  • Sistema cardiovascolare: abbassamento della pressione sanguigna;
  • Altro: lacrimazione.

La preparazione come conservante include benzalconio cloruro, che può causare effetti collaterali sotto forma di ipersensibilità ad esso e cambiamenti nel gusto.

Con lo sviluppo di effetti collaterali durante l'uso di Kromofarm, è necessario consultare il proprio medico.

Con la terapia prolungata, è necessario monitorare regolarmente lo stato funzionale del fegato e dei reni.

Istruzioni speciali

Durante l'esacerbazione del processo cronico e nell'infiammazione acuta, Kromofarm deve essere usato contemporaneamente con antistaminici o corticosteroidi.

Kromopharm deve essere usato regolarmente. Si raccomanda di iniziare il trattamento prima di entrare in contatto con l'allergene e continuare per tutta la durata dell'allergene.

Prima di usare colliri, è necessario rimuovere le lenti a contatto rigide. Puoi usarli di nuovo dopo 15 minuti.

L'ingestione accidentale di Kromopharma è sicura e in questo caso non sono richieste misure speciali oltre alla supervisione medica.

In caso di violazione dell'integrità della bottiglia con gocce o spray, così come nel caso di opacizzazione della soluzione, Kromofarm non deve essere usato.

Per un certo periodo di tempo dopo l'instillazione di Kromopharm nell'occhio, è necessario astenersi dall'eseguire il lavoro che richiede una maggiore attenzione (è possibile lo sviluppo di una compromissione visiva a breve termine).

Interazioni farmacologiche

Kromopharm migliora reciprocamente l'effetto di altri farmaci anti-asmatici e antiallergici: glucocorticoidi, farmaci beta-adrenergici, antistaminici e teofillina. Con appuntamento simultaneo della dose di quest'ultimo può essere ridotto.

analoghi

Gli analoghi di Kromofarm sono: Kromoglin, Ifiral, Lecrolin.

Termini e condizioni di conservazione

Conservare in luogo buio, fuori dalla portata dei bambini ad una temperatura di 15-25 ° C.

Periodo di validità - 3 anni.

Dopo l'apertura della bottiglia, Kromopharm può essere applicato per 28 giorni.

Condizioni di vendita della farmacia

Viene rilasciato senza prescrizione medica.

Le informazioni sul farmaco sono generalizzate, sono fornite a scopo informativo e non sostituiscono le istruzioni ufficiali. L'autotrattamento è pericoloso per la salute!

Una persona istruita è meno suscettibile alle malattie del cervello. L'attività intellettuale contribuisce alla formazione di ulteriore tessuto, compensando i malati.

Cadendo da un asino, hai più probabilità di romperti il ​​collo che cadere da un cavallo. Basta non provare a confutare questa affermazione.

Secondo le statistiche, il lunedì il rischio di lesioni alla schiena è aumentato del 25%, e il rischio di un attacco di cuore - del 33%. Stai attento.

Anche se il cuore di un uomo non batte, può ancora vivere per un lungo periodo di tempo, come ci ha mostrato il pescatore norvegese Jan Revsdal. Il suo "motore" si fermò alle 4 dopo che il pescatore si perse e si addormentò nella neve.

Secondo uno studio dell'OMS, una conversazione giornaliera di mezz'ora su un telefono cellulare aumenta la probabilità di sviluppare un tumore al cervello del 40%.

La maggior parte delle donne è in grado di ottenere più piacere dal contemplare il proprio bellissimo corpo nello specchio che dal sesso. Quindi, donne, cercate l'armonia.

Durante gli starnuti, il nostro corpo smette completamente di funzionare. Anche il cuore si ferma.

Se il fegato ha smesso di funzionare, la morte si sarebbe verificata entro 24 ore.

Il primo vibratore è stato inventato nel 19 ° secolo. Lavorava su un motore a vapore e intendeva trattare l'isteria femminile.

La malattia più rara è la malattia di Kourou. Solo i rappresentanti della tribù della pelliccia in Nuova Guinea sono malati. Il paziente muore dalle risate. Si ritiene che la causa della malattia sia il consumo del cervello umano.

Esistono sindromi mediche molto curiose, ad esempio l'ingestione ossessiva di oggetti. Nello stomaco di un paziente affetto da questa mania, sono stati trovati 2500 oggetti estranei.

La più alta temperatura corporea è stata registrata in Willie Jones (USA), che è stata ricoverata in ospedale con una temperatura di 46,5 ° C.

I dentisti sono apparsi relativamente di recente. Già nel diciannovesimo secolo, era responsabilità di un comune barbiere estrarre i denti doloranti.

Il fegato è l'organo più pesante del nostro corpo. Il suo peso medio è di 1,5 kg.

Il residente australiano di 74 anni James Harrison è diventato un donatore di sangue circa 1000 volte. Ha un gruppo sanguigno raro i cui anticorpi aiutano a sopravvivere i neonati con anemia grave. Così, l'australiano ha salvato circa due milioni di bambini.

Il termine "malattie professionali" unisce le malattie che una persona è in grado di mettersi al lavoro. E se con industrie e servizi dannosi.

Cromopharm Eye Drops

Il collirio Kromofarm è un farmaco antiallergico unico. Con esso, puoi sbarazzarti di una varietà di malattie.

Cromopharm collirio è un farmaco antiallergico

Se si desidera prendere questo farmaco, allora è necessario ricordare che prima di assumere si dovrebbe consultare il proprio medico.

Composizione e forma di rilascio

Se stai pensando di acquistare kromopharm, ricorda che può essere venduto nelle seguenti forme di dosaggio:

  • Collirio in flaconcino da 10 ml.
  • Spray nasale kromofarm, disponibile in flaconcini da 15 ml.

Il componente principale contenuto nelle gocce oculari è il sodio cromoglicato. Inoltre nella composizione di queste gocce si possono trovare altri componenti aggiuntivi, che includono:

  1. Cloruro di sodio
  2. Benzalconio cloruro.
  3. Edetato disodico.
  4. Dodecahydrate disodium disodium.

Sono questi ingredienti attivi davvero ti permettono di sbarazzarsi di reazioni allergiche.

Indicazioni per l'uso

Se prevedi di utilizzare Kromopharm, ricorda che le gocce ti consentono di sbarazzarti di:

  1. Congiuntivite allergica cronica.
  2. Congiuntivite stagionale
  3. Febbre da fieno.

Controindicazioni

Le gocce di Kromofarm negli occhi non possono essere utilizzate:

Se il bambino ha meno di 4 anni.

Se c'è intolleranza a determinati componenti.

Mentre si utilizza uno spray nasale kromofarm, si possono trovare ulteriori controindicazioni. Il farmaco non può essere usato se c'è:

  1. Grave insufficienza renale
  2. Polipi nella cavità nasale.
Applicare un collirio alle donne in gravidanza solo dopo aver consultato un medico.

Le donne incinte possono usare il farmaco solo se l'applicazione è pienamente giustificata.

Metodo di utilizzo

Istruzioni per l'uso di colliri Kromofarm contiene informazioni che solo i bambini che hanno compiuto 4 anni possono assumere il farmaco. In questo caso, è necessario seppellire 1 goccia 4 volte al giorno. La terapia dovrà continuare fino a quando la malattia non sarà rimasta. Con la congiuntivite stagionale, la terapia può essere prescritta immediatamente dopo la comparsa dei primi segni della malattia. La durata del trattamento può essere molto varia e dipende da una serie di fattori.

Se prevedi di usare spray nasale Kromofarm, ricorda che dovrebbe essere usato solo da 5 anni. Con le allergie stagionali, possono anche essere prescritte solo dopo la comparsa dei primi segni della malattia. Dovrai interrompere l'uso di questo farmaco gradualmente per un periodo di 1 settimana.

Effetti collaterali

Durante l'applicazione di queste gocce possono essere affrontati con una varietà di effetti collaterali, che includono:

  1. Organo della visione: visione offuscata, blefarite, irritazione della mucosa, sensazione di un corpo estraneo negli occhi. Nella maggior parte dei casi, alcuni sintomi possono scomparire entro 3 minuti dall'instillazione.
  2. Patologie respiratorie: dispnea.
  3. Reazioni allergiche: reazioni di ipersensibilità ai componenti.
Bottiglia di collirio Cromopharm 10 ml

Se durante l'applicazione di Kromofarm noti effetti collaterali, è necessario consultare un medico. Durante la terapia prolungata, possono verificarsi reni e funzionalità epatica.

Istruzioni speciali

Se si verifica esacerbazione cronica, quindi queste gocce, sarà necessario utilizzare insieme con antistaminici. Per interrompere il trattamento prima di sbarazzarsi di manifestazioni allergiche non dovrebbe essere. Se usi le lenti a contatto, ricorda che devono essere rimosse e messe in posa solo 15 minuti dopo l'instillazione.

Al momento dell'ingestione accidentale del farmaco non deve essere trattata, devi solo essere osservato da uno specialista. Se usi Kromopharm da molto tempo e non noti i risultati, in questo caso dovrai consultare uno specialista.

Interazione con altri farmaci

Al momento, i medici dicono che Kromofarm è in grado di aumentare l'effetto di altri farmaci anti-istamina e antiallergici. Con l'uso simultaneo di altri mezzi, il dosaggio di Cromopharm deve essere ridotto.

immagazzinamento

Le istruzioni per il collirio Kromofarm indicano che le gocce devono essere conservate in un luogo buio a una temperatura compresa tra 15 e 25 gradi. Grazie a tutto ciò rimarranno utili componenti di gocce. La durata di conservazione totale del farmaco è di 3 anni, ma dopo l'apertura della bottiglia, la durata di conservazione è ridotta a 28 giorni.

Analoghi Kromofarm

I seguenti farmaci sono considerati i principali analoghi di queste gocce:

Questi sono i principali farmaci che hanno principi attivi simili. Speriamo che questa informazione sia stata utile e interessante.

Kromofarm

Produttore: JSC "Farmak" Ucraina

Codice ATC: S01GX01

Forma di rilascio: forme di dosaggio liquide. Collirio

Caratteristiche generali ingredienti:

Principio attivo: acido cromoglicico;

1 ml del farmaco contiene sodio cromoglicato in termini di sostanza secca al 100% 20 mg;

eccipienti: benzalconio cloruro, sodio cloruro, disodio edetato, polisorbato 80, sodio diidrofosfato diidrato, disodio fosfato dodecaidrato, acqua per preparazioni iniettabili.

Proprietà farmacologiche:

Farmacodinamica. Agente antiallergico, stabilizzatore della membrana mastocitaria, inibisce il rilascio di istamina, leucotrieni e altre sostanze biologicamente attive dai mastociti. Sopprime la migrazione di neutrofili, eosinofili, monociti. Previene le reazioni allergiche di tipo immediato e ritardato dopo la penetrazione degli allergeni.

Farmacocinetica. Quando l'instillazione nell'occhio viene scarsamente assorbita nella circolazione sistemica (0,03%), tracce di quantità (meno dello 0,01%) penetrano nell'umore acqueo e vengono completamente eliminate entro 1 giorno.

proprietà fisico-chimiche principali: liquido trasparente, incolore o leggermente giallastro.

Indicazioni per l'uso:

Prevenzione e trattamento della congiuntivite allergica acuta e cronica, compresa la congiuntivite da fieno e la cheratocongiuntivite primaverile.

Dosaggio e somministrazione:

Adulti e bambini di età superiore ai 4 anni, seppelliscono 1 goccia in ciascun occhio 4 volte al giorno. In alcuni casi acuti, il farmaco può essere instillato più spesso - 1 goccia fino a 6-8 volte al giorno. Migliorando la condizione, la frequenza di instillazione può essere ridotta.

Il trattamento con Kromofarm deve essere continuato fino a quando il paziente non smette di contattare l'allergene che ha causato la malattia.

Con la congiuntivite allergica stagionale, il trattamento deve iniziare immediatamente dopo la comparsa dei primi sintomi o essere usato profilatticamente fino a quando appare il polline.

La durata dell'uso dipende dal tipo e dalla gravità della malattia.

Attenzione! Non avvitare saldamente il tappo prima dell'uso. Prima del primo utilizzo del tappo della bottiglia il più possibile avvitato. In questo caso, il picco, che si trova all'interno del cappuccio, perfora il foro. Immediatamente prima dell'uso, tenere la fiala con il farmaco nel palmo della mano per scaldarlo a temperatura corporea. Il cappuccio è svitato, rimosso e, premendo leggermente sul corpo della fiala, la soluzione viene instillata nell'occhio. Dopo l'instillazione del tappo del farmaco avvitato strettamente e conservare il farmaco secondo le raccomandazioni specificate nelle istruzioni.

Caratteristiche dell'applicazione:

Nell'infiammazione acuta e durante l'esacerbazione di un processo cronico, il farmaco deve essere usato in combinazione con antistaminici o corticosteroidi. Il paziente deve essere avvertito della necessità di un uso regolare del farmaco. Il trattamento inizia prima del contatto con l'allergene e continua per tutta la durata dell'allergene.

In caso di violazione dell'integrità della bottiglia, così come quando la soluzione diventa torbida, il farmaco non deve essere usato.

Quando si usano gocce oculari, non si dovrebbero usare lenti a contatto morbide a causa della presenza di benzalconio cloruro nella composizione. Le lenti a contatto rigide devono essere rimosse dagli occhi immediatamente prima di lasciare l'instillazione e inserite non prima di 15 minuti dopo l'applicazione del farmaco.

La capacità di influenzare la velocità di reazione quando si guida o si lavora con altri meccanismi. Per qualche tempo dopo l'instillazione negli occhi dovrebbe astenersi dal fare un lavoro che richiede maggiore attenzione a causa di possibili danni visivi a breve termine.

Effetti collaterali:

Violazioni da parte degli organi visivi: alterazione visiva, irritazione della mucosa dell'occhio, iperemia congiuntivale, sensazione di corpo estraneo nell'occhio, lacrimazione, secchezza, eruzione cutanea intorno agli occhi, edema congiuntivale, blefarite, sensazione di bruciore e formicolio agli occhi che passano indipendentemente attraverso 1- 3 minuti e non portare a cambiamenti patologici nella congiuntiva o anomalie clinicamente significative.

Le reazioni di ipersensibilità sono possibili nelle persone con ipersensibilità.

Le gocce oculari contengono benzalconio cloruro come conservante, che può causare una reazione collaterale sotto forma di ipersensibilità a questo componente e un cambiamento nel gusto.

Con lo sviluppo di effetti collaterali dovrebbe consultare il proprio medico.

Con l'uso prolungato, è necessario monitorare regolarmente lo stato funzionale del fegato e dei reni.

Interazione con altri farmaci:

Il sodio cromoglicato migliora reciprocamente l'effetto di altri farmaci antiallergici e antiasmatici: mimetici beta-adrenergici, glucocorticoidi, antistaminici e teofillina.

Controindicazioni:

Ipersensibilità al sodio cromoglicato o ad altri componenti del farmaco. I bambini sotto i 4 anni.

sovradosaggio:

Casi di sovradosaggio non sono stati stabiliti, ma in caso di sovradosaggio possono aumentare le reazioni collaterali. Trattamento sintomatico

Utilizzare durante la gravidanza e l'allattamento.

Il sodio cromoglicato viene escreto nel latte materno in piccole quantità, quindi quando si utilizza il farmaco durante l'allattamento al seno, il rischio di effetti nocivi sui bambini piccoli è minimo o praticamente assente. Tuttavia, l'uso del farmaco durante la gravidanza, specialmente nel primo trimestre o durante l'allattamento al seno, è raccomandato solo quando il beneficio atteso per la madre supera il potenziale rischio per il feto o il bambino.

Non usare in bambini sotto i 4 anni. Il trattamento con bambini dai 4 anni è possibile solo su prescrizione medica.

Condizioni di stoccaggio:

Data di scadenza 3 anni. Non usare il farmaco dopo la data di scadenza indicata sulla confezione. Dopo aver aperto la bottiglia, il farmaco è valido per 28 giorni. Conservare in luogo buio a una temperatura compresa tra 15 ° C e 25 ° C. Tenere fuori dalla portata dei bambini.

Kromofarm: istruzioni per l'uso,
recensioni e analoghi, prezzi nelle farmacie

Kromofarm - collirio con effetto anti-allergico. È usato per trattare le malattie allergiche dell'occhio: congiuntivite, cheratocongiuntivite.

Composizione, forma di rilascio

Ingrediente attivo: sodio cromoglicato. Componenti ausiliari del farmaco: benzalconio cloruro. 1 ml di collirio contiene 20 mg di principio attivo. 1 ml di spray nasale contiene 20 mg di ingrediente attivo.

Modulo di rilascio Le gocce per gli occhi di Kromofarm sono disponibili in una fiala da 10 ml. Una bottiglia in scatola

Azione farmacologica

La preparazione di Kromofarm nella forma di gocce per occhio o spruzzi nasali ha un effetto antiallergico pronunciato. Il principio attivo del farmaco sodio cromoglicato è un farmaco stabilizzante della membrana. Cromopharm ha un effetto stabilizzante sulle membrane dei mastociti, blocca il rilascio di istamina e leucotrieni, così come altre sostanze dai mastociti, che hanno attività biologica. Il farmaco inibisce la migrazione di monociti e granulociti neutrofili ed eosinofili. Inoltre, Kromofarm impedisce lo sviluppo di reazioni allergiche di vario tipo (immediato e ritardato). Dopo aver usato il farmaco, una piccola quantità del principio attivo (sodio cromoglicato) viene assorbita nella circolazione sistemica (uso intranasale - non più del 7%, instillazione negli occhi - non più dello 0,03%). La metabolizzazione del farmaco nel corpo non si verifica e viene visualizzata completamente dopo 24 ore.

Indicazioni per l'uso

Collirio Kromofarm usato per il trattamento e la prevenzione di molte forme di congiuntivite allergica, cheratocongiuntivite, nonché nelle forme subacute, acute e croniche della malattia. Kromofarm è efficace per il trattamento di pazienti che soffrono di raffreddore da fieno con manifestazioni di congiuntivite.

Spray nasale è usato per il trattamento e la prevenzione della rinite allergica, con forme subacute, acute e croniche della malattia. Kromofarm è efficace per il trattamento di pazienti con pollinosi allergica stagionale e persistente, rinite.

Dosaggio e somministrazione

Collirio Kromofarm applicato per instillazione nel sacco congiuntivale. Lavarsi accuratamente le mani prima dell'uso. Durante il primo utilizzo è necessario serrare il tappo del flacone il più lontano possibile. Quindi il picco, che si trova all'interno del cappuccio, farà un buco nella membrana sottile della fiala. Non è consigliabile serrare il tappo fino a quando non si arresta, se non si prevede di utilizzare immediatamente il farmaco. Prima di ogni utilizzo della fiala del farmaco deve essere tenuto per un po 'di tempo nella tua mano. Quando guadagna la temperatura corporea, Kromopharm può essere usato per le instillazioni. L'instillazione del farmaco viene effettuata alternativamente in ciascun occhio. La durata del corso e il dosaggio del farmaco sono determinati dal medico curante in ogni singolo caso.

I bambini sopra i 6 anni e gli adulti nella maggior parte dei casi sono prescritti 1 goccia del farmaco in ciascun occhio quattro volte al giorno. Il dosaggio è aumentato, se necessario, a 1 goccia 7-8 volte al giorno. Quando le condizioni del paziente tornano normali, la dose del farmaco viene ridotta.

La durata del corso della terapia è equivalente alla durata del contatto con l'allergene. Se il paziente soffre di congiuntivite stagionale, l'uso del farmaco inizia immediatamente dopo la comparsa dell'allergene o come profilassi prima della comparsa del polline. Con l'uso prolungato del farmaco dovrebbe monitorare il lavoro del fegato e dei reni.

Lo spray nasale Kromofarm è usato per via intranasale. La durata del corso e il dosaggio del farmaco sono prescritti dal medico curante in ogni singolo caso. I bambini di età superiore ai 5 anni e adulti nella maggior parte dei casi, prescrivono una singola iniezione del farmaco in ogni passaggio nasale 2-4 volte al giorno. Con insufficiente manifestazione dell'effetto terapeutico, la dose del farmaco negli adulti può essere aumentata a una iniezione in ogni passaggio nasale 5-6 volte al giorno. Quando le condizioni del paziente tornano normali, la dose del farmaco viene ridotta.

Il farmaco viene cancellato gradualmente, riducendo la dose ogni giorno per almeno una settimana. In presenza di un processo infiammatorio acuto, di forme gravi di congiuntivite allergica e di rinite, Kromofarm deve essere assunto in associazione con antistaminici e glucocorticosteroidi.

Controindicazioni

Controindicazioni all'uso di collirio Cromopharm sono intolleranza individuale o ipersensibilità alle sostanze stupefacenti. Kromofarm prescritto con cautela quando espresse violazioni dei reni.

Il farmaco non è prescritto per il trattamento di bambini sotto i 4 anni di età. Kromofarm non è usato per il trattamento di pazienti che usano lenti a contatto morbide. Quando si trattano pazienti che usano lenti a contatto rigide, devono rimuoverli prima di ogni instillazione e non indossarli per 15 minuti dopo ogni instillazione.

I pazienti che guidano macchinari potenzialmente pericolosi o un'auto devono essere consapevoli del fatto che, dopo l'instillazione del farmaco per un breve periodo di tempo, non si devono intraprendere attività che richiedano attenzione.

Periodo di gestazione Questo farmaco può essere prescritto a una donna incinta dal suo medico nel caso in cui i benefici per le condizioni della madre dal suo utilizzo superino il potenziale rischio per il feto. Il farmaco viene prescritto con estrema cautela nel primo trimestre di gravidanza. Se il farmaco deve essere usato nel periodo di allattamento, allora si dovrebbe assolutamente consultare il proprio medico circa la possibilità (necessità) di interrompere l'allattamento al seno.

Effetti collaterali

  • Il sistema visivo: arrossamento della congiuntiva, aumento della lacrimazione, secchezza e irritazione della mucosa dell'occhio, un'eruzione cutanea intorno agli occhi, una sensazione di "granello" negli occhi. Potresti anche provare una sensazione di leggero formicolio e bruciore negli occhi, che scompare 2-3 minuti dopo l'instillazione. C'erano solo alcuni casi di menomazione visiva e blefarite.
  • Altro: cambio di gusto, disapnea. Lo sviluppo di una reazione di ipersensibilità è stato notato singolarmente, principalmente in persone con ipersensibilità individuale al farmaco.
  • Reazioni allergiche: prurito, eruzione cutanea, angioedema, orticaria.
  • Altro: lacerazione significativa, dolore alle articolazioni.

overdose

Fino ad oggi, le informazioni sul verificarsi di un sovradosaggio del farmaco Kromofarm non ricevuto. Quando si utilizza il farmaco in dosi che superano significativamente l'ammissibile, vi è una figura di maggiore gravità ed effetti delle reazioni avverse precedentemente descritte.

Non esiste un antidoto specifico. In caso di sovradosaggio, si raccomanda una terapia sintomatica.

Interazione con altri mezzi

Ad oggi, non ci sono informazioni sugli effetti negativi del farmaco sul corpo quando usato in combinazione con altri farmaci.

Il farmaco, se usato insieme, potenzia le proprietà antiasmatiche e antiallergiche degli antistaminici, degli agonisti beta-adrenergici, dei glucocorticosteroidi e della teofillina. Quando si utilizza Kromofarma con questi farmaci, il loro dosaggio può essere ridotto.

Se è necessario utilizzare altri preparati oftalmici locali, è necessario osservare una pausa tra instillazioni per almeno 15 minuti.

Condizioni di conservazione e istruzioni speciali

Il farmaco deve essere conservato in un luogo buio a temperatura ambiente, ma non più di 25 ° C. La durata dei colliri è di 2 anni. Periodo di validità dello spray nasale - 2 anni. Dopo la prima apertura della bottiglia con il farmaco, la durata di conservazione è di 28 giorni.

Kromofarm

Nome latino: Cromopharm

Codice ATX: S01G X01

Ingrediente attivo: sodio cromoglicato

Produttore: Farmak (Ucraina, Kiev)

Descrizione relativa a: 22/11/17

Kromofarm - un farmaco con un marcato effetto anti-allergico.

Principio attivo

Sodio cromoglicato (sodio cromoglicato).

Rilascia forma e composizione

Kromofarm è disponibile sotto forma di collirio e spray nasale. Le gocce per gli occhi sono vendute in flaconcini da 10 ml ciascuno, che vengono posti in confezioni di cartone da 1 pz. Lo spray nasale viene venduto in flaconi con un ugello a spruzzo (15 ml ciascuno), che vengono posti in confezioni di cartone da 1 pz.

Indicazioni per l'uso

Collirio

Il farmaco viene utilizzato per la prevenzione e il trattamento di pazienti con varie forme di cheratocongiuntivite e congiuntivite allergica, comprese forme croniche, subacute e acute della malattia. Il farmaco è anche usato per trattare i pazienti con febbre da fieno, accompagnata da congiuntivite.

Spray nasale

È usato per la prevenzione e il trattamento di pazienti con varie forme di rinite allergica (incluse forme croniche, subacute e acute della malattia). Il farmaco viene prescritto a pazienti con rinite allergica stagionale e perenne e pollinosi.

Controindicazioni

Collirio

Kromopharm non è prescritto per i bambini sotto i 4 anni.

Il farmaco non è raccomandato per il trattamento di pazienti che usano lenti a contatto morbide. I pazienti che usano lenti a contatto dure devono rimuoverli al momento dell'assunzione del farmaco e indossare non prima di 15 minuti dopo aver lasciato cadere i colliri.

I pazienti il ​​cui lavoro è correlato alla guida di un'auto e al controllo di macchinari potenzialmente pericolosi dovrebbero tenere conto del fatto che per qualche tempo dopo aver usato il farmaco non è opportuno impegnarsi in attività che richiedano maggiore attenzione.

Spray nasale

Kromofarm non è prescritto alle donne durante la gravidanza e l'allattamento (lattazione), così come ai bambini sotto i 5 anni di età.

Il farmaco non è raccomandato per i pazienti con gravi disturbi funzionali del fegato e / o dei reni, così come i polipi della cavità nasale.

Controindicazioni generali per entrambe le forme di rilascio

Aumento della sensibilità individuale ai componenti del farmaco. Si raccomanda di prescrivere Kromopharm con cautela ai pazienti che soffrono di grave insufficienza renale.

Istruzioni per l'uso Kromofarm (metodo e dosaggio)

Collirio

Il farmaco viene utilizzato per l'instillazione negli occhi. Prima del primo utilizzo del tappo sul flacone, girare fino a quando non si ferma. In questa posizione, il picco situato all'interno del cappuccio crea un buco nella parte sottile della fiala.

Non è consigliabile avvitare completamente il tappo se il paziente non ha intenzione di iniziare immediatamente ad usare il farmaco.

Prima di ogni utilizzo del farmaco, è necessario tenere la bottiglia del farmaco nel palmo della mano per un po 'di tempo. Non appena la soluzione si riscalda a temperatura corporea, Kromofarm è pronto per l'uso.

Le gocce devono essere applicate alternativamente a ciascun occhio, dopo aver lavato le mani. La durata del corso della terapia e la dose sono selezionate dal medico curante individualmente per ciascun paziente.

Adulti e bambini di età superiore a 6 anni sono stati prescritti 1 goccia in ciascun occhio 4 volte al giorno. Se necessario, aumentare la dose a 1 goccia 6-8 volte al giorno. Dopo aver migliorato le condizioni del paziente, la dose del farmaco può essere ridotta.

La durata del corso della terapia corrisponde alla durata del contatto con l'allergene. Se necessario, l'uso a lungo termine di Kromopharma deve monitorare la funzione epatica e la funzione renale.

Per i pazienti affetti da congiuntivite stagionale, le gocce vengono prescritte immediatamente dopo la comparsa dell'allergene o come agente profilattico qualche tempo prima della comparsa del polline.

Spray nasale

Progettato per l'uso intranasale. Si consiglia di tenere la bottiglia sul palmo per un po 'di tempo prima di utilizzarla. È anche necessario cancellare i passaggi nasali. Quindi rimuovere il cappuccio protettivo dal distributore, tenendo la bottiglia in posizione verticale. La punta del nebulizzatore viene delicatamente inserita nel passaggio nasale e viene premuta nel dispositivo durante un leggero respiro attraverso il naso.

Dopo aver applicato la punta dello spray pulita e chiusa con un cappuccio protettivo. La durata del corso della terapia e la dose sono selezionate dal medico curante individualmente per ciascun paziente.

Adulti e bambini di età superiore a 5 anni sono stati prescritti 1 dose in ogni passaggio nasale 3-4 volte al giorno. Se l'effetto terapeutico non è sufficientemente espresso, la dose viene aumentata a 1 dose in ciascun passaggio nasale 4-6 volte al giorno. Dopo aver migliorato le condizioni del paziente può essere ridotto.

Pazienti affetti da rinite allergica stagionale, Kromofarm prescritto immediatamente dopo l'insorgenza dell'allergene o come profilassi per qualche tempo prima della comparsa del polline.

L'abolizione del farmaco prodotto, riducendo gradualmente la dose per almeno 7 giorni.

Se necessario, si raccomanda l'uso a lungo termine del farmaco per monitorare la funzionalità del fegato e dei reni.

Nel processo infiammatorio acuto e nella rinite allergica grave e nella congiuntivite, il farmaco deve essere usato in combinazione con farmaci antistaminici o glucocorticosteroidi.

Effetti collaterali

L'uso del farmaco Kromofarm sotto forma di colliri può causare i seguenti effetti collaterali:

  • Organi della vista: arrossamento della congiuntiva, aumento della lacrimazione, secchezza e irritazione della mucosa degli occhi, eruzione cutanea sulla pelle intorno agli occhi, sensazione di un elemento estraneo negli occhi. È anche possibile la comparsa di formicolio e bruciore agli occhi, che scompare in 1-3 minuti dopo l'uso di Kromofarm. In casi isolati, i pazienti presentavano deficit visivo e sviluppo di blefarite.
  • Altro: cambio di gusto, dispnea. In casi isolati, principalmente in pazienti con aumentata sensibilità individuale, esiste il rischio di reazioni di ipersensibilità.

L'uso della medicina Kromofarm nella forma di uno spray nasale può causare i seguenti effetti collaterali:

  • Sistema cardiovascolare: ipotensione arteriosa. Sistema nervoso centrale: emicrania, vertigini, mal di testa.
  • Tratto gastrointestinale: nausea, vomito, alterazioni del gusto, dolore epigastrico, disfagia.
  • Apparato respiratorio: starnuti, sensazione di formicolio e bruciore, irritazione della mucosa nasale, rinorrea, tosse improduttiva, difficoltà a respirare o respiro sibilante, secchezza della mucosa della gola e del naso. In casi isolati, i pazienti hanno sviluppato broncospasmo, sanguinamento nasale e lesioni ulcerative della mucosa nasale.
  • Manifestazioni allergiche: angioedema, prurito, orticaria, eruzione cutanea.
  • Altro: lacrimazione, dolore alle articolazioni.

overdose

Nessun rapporto di overdose è stato segnalato finora. Quando si usa Kromofarma a dosi superiori a quelle raccomandate, il rischio di sviluppo e l'aumento della gravità degli effetti indesiderati aumenta in modo significativo.

analoghi

Analoghi per codice ATH: nessuno.

Medicinali con un meccanismo d'azione simile (coincidenza del codice ATC del 4 ° livello): Kromoglin, Lekrolin.

Non prendere la decisione di sostituire il farmaco da soli, consultare il proprio medico.

Azione farmacologica

Kromofarm è un medicinale sotto forma di collirio o spray nasale, che ha un pronunciato effetto antiallergico. Contribuisce alla stabilizzazione delle membrane dei mastociti, previene il rilascio di istamina, leucotrieni e altre sostanze con attività biologica dai mastociti.

Cromopharm inibisce la migrazione di granulociti e monociti eosinofili e neutrofili. Interferisce con lo sviluppo di reazioni allergiche del tipo rallentato e immediato.

Dopo aver usato il farmaco, una piccola quantità del principio attivo viene assorbita nella circolazione sistemica. Cromopharm non è metabolizzato nel corpo ed è completamente eliminato entro 24 ore.

Istruzioni speciali

In caso di violazione dell'integrità della bottiglia, così come quando la soluzione diventa torbida, il farmaco non deve essere usato.

Quando si usano gocce oculari, non si dovrebbero usare lenti a contatto morbide a causa della presenza di benzalconio cloruro nella composizione. Le lenti a contatto rigide devono essere rimosse dagli occhi immediatamente prima di lasciare l'instillazione e inserite non prima di 15 minuti dopo l'applicazione del farmaco.

Durante la gravidanza e l'allattamento

Il farmaco viene prescritto durante la gravidanza nel caso in cui il beneficio atteso per la madre sia superiore ai potenziali rischi per il feto. Prestare particolare attenzione durante il primo trimestre di gravidanza.

Se necessario, si raccomanda l'uso del farmaco durante l'allattamento per consultare il proprio medico e decidere sulla possibile interruzione dell'allattamento al seno.

Durante l'infanzia

Le gocce oculari non sono utilizzate per il trattamento di bambini di età inferiore ai 4 anni.

Spray nasale non viene utilizzato per il trattamento di bambini di età inferiore ai 5 anni.

Nella vecchiaia

Interazioni farmacologiche

Al momento non ci sono dati sugli effetti negativi di Cromopharma se usato in combinazione con altri farmaci.

Il farmaco, se usato in associazione, potenzia gli effetti antiallergici e antiasmatici di beta-adrenomimetici, glucocorticosteroidi, antistaminici e teofillina. Con l'uso combinato di sodio cromoglicato con questi farmaci, la loro dose può essere ridotta.

Condizioni di vendita della farmacia

Prescrizione.

Termini e condizioni di conservazione

Conservare in luogo asciutto e lontano dalla luce diretta del sole ad una temperatura non superiore a +25 ° C. La durata a magazzino dei colliri - 2 anni, spray nasale - 2 anni. La durata di conservazione del farmaco dopo la prima apertura della bottiglia - 28 giorni.

Prezzo in farmacia

Prezzo Kromofarm per 1 pacchetto di 139,32 rubli.

La descrizione pubblicata in questa pagina è una versione semplificata della versione ufficiale del riassunto del farmaco. Le informazioni vengono fornite solo a scopo informativo e non costituiscono una guida per l'automedicazione. Prima di utilizzare il farmaco, è necessario consultare uno specialista e leggere le istruzioni approvate dal produttore.

Kromofarm scende: istruzioni per l'uso

struttura

principio attivo: acido cromoglicico;

1 ml di prodotto contiene sodio cromoglicato in termini di sostanza secca al 100% 20 mg

Eccipienti: benzalconio cloruro, sodio cloruro, Trilon B; polisorbato 80 sodio diidrofosfato diidrato; fosfato di sodio, dodecaidrato; acqua per iniezione

Forma di dosaggio

Gruppo farmacologico

Mezzi utilizzati in oftalmologia. Farmaci antiallergici. Codice PBX S01G X01.

testimonianza

Prevenzione e trattamento della congiuntivite allergica acuta e cronica, compresa la congiuntivite da fieno e la cheratocongiuntivite primaverile.

Controindicazioni

Ipersensibilità al sodio cromoglicato o ad altri componenti del farmaco. Bambini sotto i 4 anni.

Dosaggio e somministrazione

Adulti e bambini sopra i 4 anni dovrebbero seppellire 1 goccia in ciascun occhio 4 volte al giorno. In alcuni casi acuti, il farmaco può essere instillato più spesso - 1 goccia fino a 6-8 volte al giorno. Migliorando la condizione, la frequenza di instillazione può essere ridotta.

Il trattamento con Kromofarm® deve essere continuato fino a quando il paziente non smette di contattare l'allergene che ha causato la malattia.

Nella congiuntivite allergica stagionale, il trattamento deve iniziare immediatamente dopo la comparsa dei primi sintomi o essere usato profilatticamente fino a quando appare il polline.

La durata del trattamento dipende dal tipo e dalla gravità della malattia.

Attenzione! Non avvitare saldamente il tappo prima dell'uso! Prima del primo utilizzo del tappo della bottiglia il più possibile avvitato. In questo caso, il picco, che si trova all'interno del cappuccio, perfora il foro. Immediatamente prima dell'uso, tenere la bottiglia con il farmaco nel palmo per scaldarlo a temperatura corporea. Il cappuccio è svitato, rimosso e, premendo leggermente sul corpo della fiala, la soluzione viene instillata nell'occhio. Dopo l'instillazione del tappo del farmaco avvitato strettamente e conservare il farmaco secondo le raccomandazioni fornite nelle istruzioni.

Reazioni avverse

Da parte dell'organo della vista: irritazione della mucosa dell'occhio, iperemia congiuntivale, sensazione di corpo estraneo nell'occhio, lacrimazione, secchezza, eruzione cutanea intorno agli occhi, edema congiuntivale, visione offuscata, blefarite, sensazione di bruciore e formicolio agli occhi che passano indipendentemente attraverso 1- 3 minuti e non portare a cambiamenti patologici nella congiuntiva o anomalie clinicamente significative.

Nelle persone con ipersensibilità possibili reazioni di ipersensibilità.

Patologie respiratorie: mancanza di respiro

Le gocce oculari contengono un conservante - benzalconio cloruro, che può causare una reazione collaterale sotto forma di ipersensibilità a questo componente e modificare il gusto.

Con lo sviluppo di effetti collaterali dovrebbe consultare il proprio medico.

Con l'uso prolungato, è necessario monitorare regolarmente lo stato funzionale del fegato e dei reni.

overdose

Casi di sovradosaggio non sono stati stabiliti, ma in caso di sovradosaggio possono aumentare le reazioni collaterali. Trattamento sintomatico

Utilizzare durante la gravidanza o l'allattamento

Il sodio cromoglicato viene escreto nel latte materno in piccole quantità, quindi quando si usa il farmaco durante l'allattamento al seno il rischio di effetti nocivi sui bambini piccoli è minimo o praticamente assente. Tuttavia, l'uso del farmaco durante la gravidanza, specialmente nel primo trimestre o durante l'allattamento al seno, è raccomandato solo quando il beneficio atteso per la madre supera il potenziale rischio per il feto o il bambino.

Non applicare ai bambini sotto i 4 anni. Il trattamento di bambini da 4 anni è possibile solo su prescrizione.

Caratteristiche dell'applicazione

Nell'infiammazione acuta e durante l'esacerbazione di un processo cronico, il farmaco deve essere usato insieme ad antistaminici o corticosteroidi. Il paziente deve essere avvertito della necessità di un uso regolare del farmaco. Il trattamento inizia prima del contatto con l'allergene e continua per tutto il periodo dell'allergene.

In caso di violazione dell'integrità della bottiglia, così come quando la soluzione diventa torbida, il farmaco non deve essere usato.

Quando si usano gocce oculari, non si dovrebbero usare lenti a contatto morbide a causa della presenza di benzalconio cloruro nella composizione. Le lenti a contatto rigide devono essere rimosse dagli occhi immediatamente prima di lasciare l'instillazione e installate non prima di 15 minuti dopo l'applicazione del farmaco.

La capacità di influenzare la velocità di reazione quando si guida il trasporto motore o altri meccanismi

Dopo l'instillazione del farmaco nell'occhio dovrebbe essere un po 'di tempo per astenersi dal guidare o dal lavorare con altri meccanismi che richiedono maggiore attenzione, a causa di possibili danni visivi a breve termine.

Interazione con altri farmaci e altri tipi di interazioni

Il sodio cromoglicato migliora reciprocamente l'effetto di altri farmaci antiallergici e antiasmatici: mimetici beta-adrenergici, glucocorticoidi, antistaminici e teofillina.

Proprietà farmacologiche

Farmacologica. Agente antiallergico, stabilizzatore della membrana mastocitaria, inibisce il rilascio di istamina, leucotrieni e altre sostanze biologicamente attive dai mastociti. Sopprime la migrazione di neutrofili, eosinofili, monociti. Previene le reazioni allergiche di tipo immediato e ritardato dopo la penetrazione degli allergeni.

Farmacocinetica. Con l'introduzione dell'occhio viene scarsamente assorbito nella circolazione sistemica (0,03%), quantità di tracce (meno dello 0,01%) penetrano nell'umore acqueo e vengono completamente eliminate entro 1 giorno.

Proprietà fisiche e chimiche di base

liquido trasparente incolore o leggermente giallastro.

Kromofarm

Prezzo: 53,46 - 84,00 UAH.

Nome commerciale

A proposito del farmaco:

Collirio con effetto anti-allergico. Previene le reazioni allergiche di tipo ritardato e immediato, anche dopo la penetrazione degli allergeni. È usato esclusivamente in oftalmologia.

Indicazioni e dosaggio:

La preparazione Kromofarm ha usato con lo scopo di prevenzione, la terapia:

  • congiuntivite allergica acuta, cheratocongiuntivite;
  • congiuntivite allergica subacuta, cheratocongiuntivite;
  • congiuntivite allergica cronica, cheratocongiuntivite;
  • congiuntivite stagionale (primavera).

Non avvitare strettamente il tappo prima di usare il farmaco.

Prima del primo utilizzo del tappo del farmaco deve essere avvitato il più possibile. In questo caso, il picco, che si trova sulla superficie interna del cappuccio, perfora un foro.

Immediatamente prima di usare il farmaco, si consiglia di tenere la bottiglia nel palmo della mano per riscaldare a temperatura corporea. Il cappuccio svita e premendo leggermente sul corpo della bottiglia, il farmaco viene instillato nell'occhio. Dopo l'instillazione del tappo serrare strettamente, conservare il farmaco secondo le raccomandazioni.

Adulti e bambini sopra i due anni sono prescritti una goccia per occhio 4 volte al giorno (6-8 volte al giorno se necessario).

Al fine di prevenire il farmaco Kromofarm dovrebbe essere usato prima del presunto contatto con allergeni. La terapia viene continuata per tutto il periodo dell'influenza dell'allergene (polline, peli di animali, polvere domestica, ecc.). La durata dell'applicazione dipende dal tipo, dalla gravità della malattia.

Quando si utilizzano gocce oculari non è possibile utilizzare lenti a contatto morbide, che è associato alla presenza nella composizione di benzalconio cloruro. Le lenti a contatto rigide dovrebbero essere rimosse dagli occhi prima di usare le gocce. Le lenti possono essere utilizzate non prima di 15 minuti dopo la somministrazione del farmaco.

sovradosaggio:

Casi di overdose di droga Kromofarm non descritti.

Effetti collaterali:

I seguenti effetti indesiderati sono possibili durante l'uso di Kromofarm:

  • sensazione di bruciore
  • formicolio agli occhi
Le reazioni collaterali elencate scompaiono indipendentemente dopo 1-3 minuti, non causano alterazioni patologiche della congiuntiva o anomalie clinicamente significative. È anche possibile l'irritazione della mucosa dell'occhio, un'eruzione cutanea intorno agli occhi. Con il diminuire delle reazioni infiammatorie della congiuntivite allergica, la tollerabilità del farmaco migliora.

In caso di reazioni avverse interrompere l'uso del farmaco Kromofarm, consultare il proprio medico.

Controindicazioni:

Il farmaco Kromofarm controindicato:

  • con ipersensibilità all'acido cromoglicico, componenti ausiliari;
  • nel primo trimestre di gravidanza;
  • bambini sotto i due anni.

Il sodio cromoglicato in piccole quantità viene escreto nel latte materno, quindi quando si utilizza Kromofarm durante l'allattamento al seno, il rischio di effetti dannosi è praticamente assente o minimo.

Interazione con altri farmaci e alcol:

Glucocorticosteroidi, β-adrenomimetici, antistaminici, teofillina potenziano l'effetto dell'acido cromoglicetico. L'appuntamento combinato di acido cromoglicico, glucocorticosteroids può ridurre la dose di quest'ultimo, e in alcuni casi - completamente cancellarli. Durante una riduzione della dose di glucocorticosteroidi, il paziente deve essere sotto controllo medico, il tasso di riduzione della dose non deve superare il 10% a settimana.

Durante l'uso del farmaco Kromofarm non è raccomandato bere alcolici.

Composizione e proprietà:

Collirio 2% in una fiala da 10 ml, № 1; spray nasale 2% in flacone da 15 ml

Il farmaco Kromofarm contiene acido cromoglicico, che ha un effetto antiallergico. L'acido cromoglicico ha un effetto stabilizzante sulla membrana, previene la degranulazione dei mastociti, il rilascio di leucotrieni (SRSA, bradykinin), prostaglandine, istamina e altre sostanze biologicamente attive. Il farmaco inibisce la migrazione di eosinofili, neutrofili, monociti. Previene le reazioni allergiche di tipo ritardato e immediato dopo la penetrazione degli allergeni.

Kromofarm deve essere conservato in condizioni di temperatura da 150 ° C a 250 ° C in un luogo asciutto protetto dalle radiazioni ultraviolette. Periodo di validità - 24 mesi. Dopo aver aperto la fiala, Kromopharm è valido per 28 giorni.

Altri Articoli Su Infiammazione Dell'Occhio