Perché non dormire negli obiettivi?

Principale Cataratta

Ovviamente, chi cammina con le lenti a contatto ha sentito dire che è dannoso addormentarsi in esse. Succede che dopo una dura giornata non ci siano più forze nemmeno per rimuoverle. Oppure ci sono situazioni in cui devi passare la notte fuori casa e non ci sono contenitori e liquidi per le lenti con te.

Ma gli oftalmologi rimangono irremovibili: lasciare le lenti a contatto per tutta la notte è pericoloso.

Perché non dormire negli obiettivi?

I produttori moderni producono lenti per una lunga durata. Hanno la capacità di passare aria e non causare disagi. Nonostante ciò, possono danneggiare gravemente la vista e la salute degli occhi.

Gli effetti del sonno prolungato negli obiettivi:

  • Ipossia degli occhi. Assolutamente tutte le lenti, anche le più costose, impediscono la produzione di ossigeno sufficiente. La mancanza di ossigeno aiuta a ridurre l'immunità e le funzioni protettive, il che può portare al verificarsi di infezioni.
  • Sindrome dell'occhio secco. Indipendentemente dal materiale di cui sono fatti gli obiettivi e dal loro costo, il tempo massimo trascorso nelle lenti non può superare le 10 ore. Durante la veglia, la cornea dell'occhio è costantemente inumidita da lampeggiare. Di notte, la bagnatura naturale si arresta, in conseguenza della quale al mattino si può osservare il rossore degli occhi e provare una sensazione di secchezza. La reazione a rimanere nelle lenti durante il sonno è diversa nelle persone: qualcuno può provare un breve disagio e solo un oftalmologo può aiutare.
  • Infezioni batteriche L'occhio è compromessa capacità di pulire se stesso, che porta alla formazione di depositi sulle lenti. Se non li pulisci più di un giorno, possono causare malattie.
  • Cheratite ulcerosa La probabilità di infiammazione della cornea nelle persone che dormono in lenti aumenta quasi 10 volte. Le persone che rispettano le regole del funzionamento delle lenti, le modificano sistematicamente e utilizzano solo soluzioni di alta qualità, sono meno sensibili a tali malattie.
  • Diminuzione dell'acuità visiva. Poiché il normale deflusso di anidride carbonica viene interrotto, la cornea è più suscettibile agli effetti di virus e microbi che scatenano malattie infiammatorie. Ciò può influire negativamente sulla visione.

Posso fare un pisolino nelle lenti per un po '? Perché non dormire negli obiettivi?

Nella migliore delle ipotesi, il sonno prolungato può causare disagio, nel peggiore dei casi - causare infezioni pericolose e portare a conseguenze irreversibili. Dormire per meno di 3 ore non comporta questo pericolo.

Tuttavia, le mucose si asciugano durante il sonno, una persona che si sveglia dopo un po 'di sonnolenza sperimenterà disagio. Se possibile, dai una pausa agli occhi e metti le lenti in un contenitore con una soluzione speciale.

Ci sono casi terribili quando, a causa del lungo uso della lente, hanno causato danni irreparabili alla salute degli occhi. Questo è successo a uno studente di Taiwan, Lian Kao, che non ha rimosso le lenti per più di mezzo anno, dopo di che era completamente cieca.

C'è un'altra storia con un risultato positivo.

Un residente nel Regno Unito ha indossato lenti a contatto per più di 30 anni, mentre praticamente non ha visitato un oculista. Col passare del tempo, la sua vista cominciò a deteriorarsi, come pensava, dall'età, fu diagnosticata una cataratta.

Per il trattamento è stata necessaria un'operazione, durante la quale sono state rilevate 27 lenti a contatto aderenti nell'occhio del paziente.

Dopo aver rimosso l'obiettivo, la donna cominciò a vedere molto meglio e il disagio scomparve. Fu molto fortunata, perché l'infezione poteva svilupparsi dagli oggetti estranei rimasti negli occhi, il che avrebbe portato a conseguenze fatali.

Non si dovrebbe giocare con il destino, è meglio trascorrere un po 'di tempo prima di andare a letto per rimuovere le lenti. E se capita di addormentarsi in loro, allora è necessario gocciolare il collirio dopo il sonno. Ed è importante essere sicuri di sottoporsi a un esame regolare da un oculista. Penso che la risposta alla tua domanda, perché non dormire negli obiettivi?

C'è una domanda: perché non puoi dormire con le lenti a contatto

Le persone che indossano costantemente le lenti a contatto hanno un piccolo segreto "sporco": nonostante il fatto che gli oftalmologi consigliano di rimuovere le lenti prima di andare a letto, a volte lo trascurano. Se anche tu sei tra gli innamorati a fare un pisolino nelle lenti, allora dovresti tenere a mente che lo schema può portare a gravi infezioni. Quanto è serio? Tanto che non vuoi ripeterlo.

"Dormire nelle lenti a contatto può aumentare significativamente la probabilità di gravi problemi di salute", scrive Jon Femling, professore associato di medicina d'urgenza presso l'Università del New Mexico (Annals of Emergency Medicine). "Quindi se vuoi evitare l'infezione e vedere un dottore, hai bisogno di un'adeguata cura dell'occhio."

L'esperto fa riferimento a una recente relazione sull'argomento, che ha descritto sei casi di infezione oculare che si sono verificati nelle persone subito dopo aver dormito nelle lenti a contatto. Questa è una condizione chiamata cheratite microbica - un'infezione del rivestimento esterno trasparente (cornea) causata da batteri, funghi, amebe o virus.

È stato riportato che la maggior parte dei pazienti ha impiegato mesi di trattamento per riportare gli occhi alla normalità, ma alcuni hanno subito un trapianto di cornea. Questo è accaduto perché le infezioni agli occhi possono essere molto difficili da trattare. E quando è ancora possibile, è necessario applicare un collirio antibiotico ogni ora per diverse settimane o mesi.

In uno dei casi descritti nel rapporto, un uomo di 34 anni ha riferito di aver dormito nelle sue lenti a contatto almeno tre o quattro notti a settimana, e anche di aver nuotato in esse. Come risultato, ha notato un quadro arrossamento e vago nell'occhio sinistro, e quindi è stato trattato per infezioni batteriche e fungine degli occhi per due mesi. Ma i suoi sintomi, ahimè, non sono migliorati.

Più tardi, i medici hanno scoperto che il paziente aveva una rara infezione agli occhi causata dalla cheratite da Acanthamoeba - l'ameba, che si trova comunemente in natura, compresi i corpi idrici. Non appena l'uomo ha ricevuto la medicina giusta, la sua infezione è stata finalmente gestita. Ma ci sono voluti sei mesi, inoltre, la sua vista è diventata notevolmente peggio di prima dell'infezione.

In un altro caso, un uomo di 59 anni portava le lenti a contatto durante la notte durante la caccia, dopo di che sentiva un dolore lancinante negli occhi. Di conseguenza, aveva bisogno di un trapianto di cornea e di antibiotici ad ampio spettro. E un altro caso con un uomo di 57 anni che indossava lenti per due settimane di fila ha portato ad un'infezione in entrambi gli occhi e un buco nella cornea dell'occhio destro.

Gli oftalmologi osservano che, oltre al danno agli occhi, il principale fattore di rischio per lo sviluppo della cheratite microbica è l'uso improprio delle lenti a contatto. "Come dimostrato dall'analisi, che differisce dai periodi raccomandati di indossare le lenti, l'abitudine di non rimuovere le lenti durante il sonno e la scarsa igiene e disinfezione contribuiscono al rischio di infezione", commenta Femling.

Per ridurre i rischi, segui queste regole:

  • Lavarsi le mani prima di toccare le lenti a contatto;
  • Rimuovere le lenti a contatto prima di coricarsi, fare la doccia o nuotare;
  • Risciacquare le lenti a contatto con una soluzione disinfettante ogni volta che vengono rimosse dagli occhi;
  • Sostituisci la vecchia soluzione per lenti a contatto con una soluzione fresca ogni volta che tieni le lenti in una custodia;
  • Pulire la custodia delle lenti a contatto dopo ogni utilizzo;
  • Sostituire il copriobiettivo almeno una volta ogni tre mesi.

Gli effetti del sonno nelle lenti

Le lenti a contatto non sono dannose per la salute, a condizione che la persona le indossi sotto la supervisione di un oculista ed esegua tutte le necessarie norme igieniche. Tuttavia, al momento di decidere di acquistarli per un uso a lungo termine, è importante tenere conto delle controindicazioni disponibili. Gli oftalmologi sono unanimi nell'affermare che le lenti a contatto non sono raccomandate per essere lasciate negli occhi durante la notte.

Dormire con le lenti è una cattiva abitudine che può distruggere gli occhi

Perché non dormire negli obiettivi? Nonostante il fatto che i moderni modelli di lenti abbiano un'elevata permeabilità all'ossigeno e non causino disagio durante l'uso prolungato, possono danneggiare gravemente la salute degli occhi. Le lenti devono essere rimosse durante la notte, perché dormire in esse equivale a dormire nel capospalla, violando così i meccanismi fisiologici di scambio d'aria e termoregolazione.

Dormire con le lenti può causare i seguenti effetti collaterali:

  1. Mancanza di ossigeno o ipossia. Qualsiasi lente, anche le più recenti lenti in silicone idrogel, ritardano la fornitura di ossigeno ai bulbi oculari, quindi la durata del loro uso quotidiano è limitata. La mancanza di ossigeno risultante dal funzionamento notturno delle lenti può causare varie malattie dell'occhio che non appaiono immediatamente. La carenza di ossigeno riduce le difese immunitarie e le funzioni di barriera, pertanto, a causa delle patologie infettive e di fondo, spesso si sviluppano malattie infiammatorie, che sono dannose per l'analizzatore dell'occhio.
  2. Sindrome dell'occhio secco. Gli occhi dovrebbero essere il più possibile senza lenti, poiché il loro uso a lungo è innaturale, cioè non è una norma fisiologica. Il periodo di lenti a contatto ad usura continua, indipendentemente dal materiale con cui sono realizzate, non deve superare le 10 ore. Durante il sonno, le palpebre si abbassano, la persona smette di lampeggiare, quindi il meccanismo naturale di inumidire la cornea viene disabilitato. Se ti addormenti nelle lenti, al mattino gli occhi si "asciugano" letteralmente: diventano rossi, diventano sensibili alla luce e fanno male. Spesso si ha la sensazione che sia come se la sabbia fosse stata versata negli occhi. La reazione al funzionamento notturno delle lenti a contatto è determinata dalle caratteristiche individuali del corpo: alcune possono manifestare disagio a breve termine, mentre altre possono aver bisogno di un aiuto urgente da parte di un oculista.
  3. Compromissione della capacità dell'occhio di auto-purificazione, che porta a depositi di proteine ​​sulle lenti. Cosa succede se le lenti non puliscono più di un giorno? Le lenti fortemente contaminate contribuiscono allo sviluppo di infezioni batteriche e non sono adatte all'uso.
  4. Ulcere corneali. Il rischio di sviluppare la cheratite ulcerosa durante l'operazione della lente notturna aumenta molte volte. È interessante notare che le persone che osservano scrupolosamente le regole per indossare le lenti, le cambiano regolarmente e utilizzano solo soluzioni di alta qualità comprovate, molto raramente soffrono di tali malattie.
  5. Violazione del pieno deflusso di anidride carbonica dagli occhi. Pertanto, se ti addormenti nelle lenti, la cornea inizia a soffrire e diventa più vulnerabile all'attacco di microbi e virus, che innesca processi infiammatori e può anche influire negativamente sull'acuità visiva.

Posso dormire negli obiettivi per un breve periodo?

Il lungo sonno nelle lenti causa non solo disagio dopo il risveglio, ma può provocare gravi malattie infettive. Tuttavia, se il sonno è breve, vale a dire, dura non più di 2-3 ore, quindi non porterà gravi danni alla salute degli occhi. Questo è particolarmente vero se le lenti sono utilizzate per l'uso quotidiano. Tali obiettivi prevedono la sostituzione giornaliera, ovvero un mese richiede 30 paia di lenti.

In caso di sonno diurno non pianificato, non è necessario cambiare le lenti, anche se risulterà scomodo per gli occhi dopo il risveglio. Pertanto, se possibile, è necessario dare agli occhi una pausa dalle lenti e posizionarle in un contenitore con soluzione detergente.

Cosa fare se non è possibile rimuovere l'obiettivo prima di andare a letto?

Proprio per queste situazioni estreme, è consigliabile acquistare lenti a contatto per un giorno indossando - un giorno. Non è necessario metterli in un contenitore o salvarli in altri modi, poiché sono progettati per 10-12 ore di usura continua, dopo di che non possono essere utilizzati. Prima di andare a letto, devono essere tolti dagli occhi e buttati fuori, dal momento che il giorno dopo sarà necessario un altro paio. I vantaggi di tali lenti sono che hanno elevata permeabilità all'ossigeno e il periodo minimo del loro utilizzo consente di evitare conseguenze spiacevoli come lo sviluppo di malattie batteriche e la disidratazione degli occhi.

Se usi obiettivi di sostituzione pianificata, che vengono utilizzati per 1-2 mesi, e per vari motivi non hai intenzione di trascorrere la notte a casa, l'unica via d'uscita in questa situazione è portare con te gli accessori per la cura delle lenti igieniche:

  • contenitore per riporre le lenti, dotato di un piccolo specchio che consente di rimuovere e indossare l'obiettivo in qualsiasi luogo;
  • pinzette speciali in plastica sicura che non danneggiano la lente stessa;
  • soluzione detergente e antimicrobica in una comoda bottiglia di piccolo formato, che disinfetta e pulisce efficacemente le lenti dai depositi di proteine.

Il rispetto delle norme igieniche quando si indossano le lenti a contatto, la loro sostituzione pianificata, l'uso di soluzioni detergenti di alta qualità, visite periodiche a un oftalmologo ai fini di esami oculistici di routine, rendono tutte le lenti a contatto una piacevole attività innocua per la salute.

riferimenti:

  • Barr, J. Relazione annuale 2004. Spettro di lenti a contatto. Gennaio 2005
  • V. F. Danilichev, S. A. Novikov, N. A. Ushakov, ecc. Lenti a contatto / V. F. Danilichev, S. A. Novikov. - SPb.: Veko, 2008. - 271 s.
  • I. A. Leshchenko. Lenti a contatto morbide e loro selezione. - 2013 - Vol. 2. - 320 p.
  • principale
  • Sonno sano

Perché non riesci a dormire con le lenti a contatto

Sicuramente ognuno di voi (persone che indossano lenti a contatto) almeno una volta e si addormentò in loro. Vi assicuro tra coloro che non hanno paura di dormire regolarmente, senza togliersi le lenti, ma questo non significa che tali attività siano sicure. Dormire con le lenti a contatto è severamente proibito! Certo, ci sono prodotti simili (e potresti aver letto su di loro) che puoi indossare per diversi giorni senza rimuoverli, ma qui stiamo parlando di modelli di classe comfort soft. E poi gli oftalmologi consigliano di non dormire in loro. Cosa possiamo dire dei modelli ordinari...

Perché non dormire con le lenti

Ci sono una serie di motivi per cui è severamente vietato. Facciamo conoscenza con loro.

  1. Indipendentemente dal costo o dalla qualità del materiale, le lenti a contatto possono essere indossate non più di dieci ore, perché gli occhi devono riposare. Durante il giorno, come sai, la cornea viene costantemente bagnata a intermittenza, ma di notte, quando le palpebre sono chiuse per tutto il tempo, non lo fa più. La mattina dopo, gli occhi diventano rossi e secchi ("come la sabbia è stata versata"), ma questo non è il peggiore.

Il tempo di utilizzo massimo non deve superare le 10 ore

Fai attenzione! Se riesci ancora ad addormentarti con le lenti, e al mattino non hai la possibilità di rimuoverle, almeno riempia gli occhi con una soluzione polivalente destinata alla conservazione. Questo elimina gli occhi asciutti, lasciali parzialmente.

  1. La ragione successiva è la mancanza di ossigeno che può causare malattie agli occhi. E questo vale non solo per dormire, ma anche per indossare per diversi giorni. Ricorda: la fame di ossigeno - il modo giusto per l'insorgenza di infezione!
  2. Il terzo argomento può essere considerato l'incapacità degli occhi di purificarsi efficacemente durante la notte. Le lenti formano depositi di proteine ​​(e non solo), che possono causare malattie.
  3. Per le persone che dormono in lenti, il rischio di cheratite ulcerosa è 9 (!) Volte superiore a quello di "portatori di lenti" in buona fede.
  4. Infine, a causa degli strumenti è impossibile un pieno deflusso di anidride carbonica. Di conseguenza, la cornea diventa più vulnerabile a tutti i tipi di microbi.

Habitat ideale per i microrganismi

A proposito, sui microbi. Non vorrei spaventarti, ma alcuni non arriveranno in un altro modo. È uno scherzo, certo, ma se non hai sentito la storia dello studente taiwanese Lian Kao, ti consiglio di leggere attentamente il materiale qui sotto. Se conosci questa storia, sentiti libero di saltare la prossima sezione.

La terribile storia di Lian Kao

Lian Kao (23 anni, Taiwan) ha pagato molto caro per non aver rimosso gli obiettivi per sei mesi. Durante la sua disattenzione, i batteri unicellulari Acanthamoeba, che sono diffusi in quasi tutti i paesi del mondo, si sono accumulati sulla superficie interna. Hanno avuto abbastanza sei mesi per... divorare gli occhi della ragazza!

Colpo del bulbo oculare della povera creatura Lian Kao

Personalmente, non credo che una persona sia in grado di portare lenti senza rimuoverle per così tanto tempo, ma questa informazione è stata pubblicata in molte pubblicazioni. Pertanto, devi credere. Non lo so, forse Lian non aveva mai sentito parlare delle regole di indossare o era semplicemente pigro, ma di conseguenza i batteri hanno avuto un impatto irreparabile sulla salute della ragazza. Hanno letteralmente mangiato gli occhi e lo studente è diventato cieco. Questa malattia è chiamata cheratite acantamica - differisce dal fatto che può svilupparsi per diversi anni e il paziente impara a conoscere il disturbo, quando nulla può essere risolto.

Video - Le lenti hanno inghiottito gli occhi di una ragazza

Una storia così spiacevole e triste. Bene, andiamo oltre.

Situazione senza speranza, o non dormire a casa

Se hai intenzione di trascorrere la notte non a casa, allora è consigliabile prendere il contenitore e la soluzione polivalente con te. Ma ci sono situazioni di emergenza quando è ora di andare a letto, ma la persona non è a casa e non ha né un contenitore né una soluzione. Cosa fare? Innanzitutto, gli strumenti devono ancora essere rimossi. Se la mattina dopo puoi tornare a casa senza di loro, quindi mettere il prodotto in un bicchiere d'acqua.

Se hai intenzione di rimanere a casa, prendi una soluzione con un contenitore.

Fai attenzione! Dopo questo, assicurati di pulirli accuratamente con una soluzione prima di rimetterli in funzione!

In casi estremi, posizionare le lenti in un bicchiere d'acqua.

Se dormi nelle lenti, i tuoi occhi diventeranno rossi e asciutti, il che rende piuttosto difficile strappare gli "aiutanti" polimerici dalla cornea. In questo caso, non fare movimenti bruschi, altrimenti ferirai l'occhio o, nel peggiore dei casi, strapperai la cornea. L'occhio umano è un organo estremamente tenero e sensibile. È necessario far cadere una piccola soluzione o normali colliri, dopo di che le lenti si ammorbidiscono e si rimuovono facilmente.

Per ammorbidire, infondere negli occhi una soluzione polivalente.

In secondo luogo, la visione potrebbe deteriorarsi (almeno lì sembrerà a te). Ma è temporaneo, presto tutto sarà ripristinato.

Se sei riuscito a trascorrere una notte così "divertente", il giorno dopo contatta un optometrista che controllerà se i tuoi occhi hanno sofferto. Si raccomanda inoltre di indossare gli occhiali per qualche tempo.

Che l'oculista conduca necessariamente una diagnosi completa dell'occhio.

Quali lenti possono dormire

I moderni modelli di comfort in silicone-idrogel trasmettono perfettamente ossigeno, motivo per cui sono la migliore opzione per dormire (ovviamente, se non c'è altra via d'uscita). Sì, e gli oftalmologi non consigliano di farlo: un massimo di poche ore di sonno breve o una notte intera, seguita da una pausa durante l'uso. Inoltre, tutto questo dovrebbe essere controllato da un medico. Secondo i produttori di obiettivi come Pure Vision o Focus NiqhtDay, il tempo di usura continuo va dai 10 ai 30 giorni.

Fai attenzione! Questo periodo dipende dalle caratteristiche individuali dell'organismo e più specificamente dallo "stato di lacrime" (la concentrazione di proteine ​​nelle lacrime). Inoltre, la durata del consumo dovrebbe essere aumentata gradualmente, secondo un programma stabilito da un medico.

Video - Lenti in silicone idrogel

Ma ora sai perché non puoi dormire con le lenti. Credo sinceramente che nessuno di voi farà questo (anche se lo ha fatto prima), perché le conseguenze, come avete visto, possono essere le più tristi. Prenditi cura dei tuoi occhi!

Cosa succederà se?

Perché non riesci a dormire con le lenti a contatto

Sicuramente ognuno di voi (persone che indossano lenti a contatto) almeno una volta e si addormentò in loro. Vi assicuro tra coloro che non hanno paura di dormire regolarmente, senza togliersi le lenti, ma questo non significa che tali attività siano sicure. Dormire con le lenti a contatto è severamente proibito! Certo, ci sono prodotti simili (e potresti aver letto su di loro) che puoi indossare per diversi giorni senza rimuoverli, ma qui stiamo parlando di modelli di classe comfort soft. E poi gli oftalmologi consigliano di non dormire in loro. Cosa possiamo dire dei modelli ordinari...

Ci sono una serie di motivi per cui è severamente vietato. Facciamo conoscenza con loro.

  1. Indipendentemente dal costo o dalla qualità del materiale, le lenti a contatto possono essere indossate non più di dieci ore, perché gli occhi devono riposare. Durante il giorno, come sai, la cornea viene costantemente bagnata a intermittenza, ma di notte, quando le palpebre sono chiuse per tutto il tempo, non lo fa più. La mattina dopo, gli occhi diventano rossi e secchi ("come la sabbia è stata versata"), ma questo non è il peggiore.

Il tempo di utilizzo massimo non deve superare le 10 ore

Fai attenzione! Se riesci ancora ad addormentarti con le lenti, e al mattino non hai la possibilità di rimuoverle, almeno riempia gli occhi con una soluzione polivalente destinata alla conservazione. Questo elimina gli occhi asciutti, lasciali parzialmente.

  1. La ragione successiva è la mancanza di ossigeno che può causare malattie agli occhi. E questo vale non solo per dormire, ma anche per indossare per diversi giorni. Ricorda: la fame di ossigeno - il modo giusto per l'insorgenza di infezione!
  2. Il terzo argomento può essere considerato l'incapacità degli occhi di purificarsi efficacemente durante la notte. Le lenti formano depositi di proteine ​​(e non solo), che possono causare malattie.
  3. Per le persone che dormono in lenti, il rischio di cheratite ulcerosa è 9 (!) Volte superiore a quello di "portatori di lenti" in buona fede.
  4. Infine, a causa degli strumenti è impossibile un pieno deflusso di anidride carbonica. Di conseguenza, la cornea diventa più vulnerabile a tutti i tipi di microbi.

Habitat ideale per i microrganismi

A proposito, sui microbi. Non vorrei spaventarti, ma alcuni non arriveranno in un altro modo. È uno scherzo, certo, ma se non hai sentito la storia dello studente taiwanese Lian Kao, ti consiglio di leggere attentamente il materiale qui sotto. Se conosci questa storia, sentiti libero di saltare la prossima sezione.

Lian Kao (23 anni, Taiwan) ha pagato molto caro per non aver rimosso gli obiettivi per sei mesi. Durante la sua disattenzione, i batteri unicellulari Acanthamoeba, che sono diffusi in quasi tutti i paesi del mondo, si sono accumulati sulla superficie interna. Hanno avuto abbastanza sei mesi per... divorare gli occhi della ragazza!

Colpo del bulbo oculare della povera creatura Lian Kao

Personalmente, non credo che una persona sia in grado di portare lenti senza rimuoverle per così tanto tempo, ma questa informazione è stata pubblicata in molte pubblicazioni. Pertanto, devi credere. Non lo so, forse Lian non aveva mai sentito parlare delle regole di indossare o era semplicemente pigro, ma di conseguenza i batteri hanno avuto un impatto irreparabile sulla salute della ragazza. Hanno letteralmente mangiato gli occhi e lo studente è diventato cieco. Questa malattia è chiamata cheratite acantamica - differisce dal fatto che può svilupparsi per diversi anni e il paziente impara a conoscere il disturbo, quando nulla può essere risolto.

Una storia così spiacevole e triste. Bene, andiamo oltre.

Se hai intenzione di trascorrere la notte non a casa, allora è consigliabile prendere il contenitore e la soluzione polivalente con te. Ma ci sono situazioni di emergenza quando è ora di andare a letto, ma la persona non è a casa e non ha né un contenitore né una soluzione. Cosa fare? Innanzitutto, gli strumenti devono ancora essere rimossi. Se la mattina dopo puoi tornare a casa senza di loro, quindi mettere il prodotto in un bicchiere d'acqua.

Se hai intenzione di rimanere a casa, prendi una soluzione con un contenitore.

Fai attenzione! Dopo questo, assicurati di pulirli accuratamente con una soluzione prima di rimetterli in funzione!

In casi estremi, posizionare le lenti in un bicchiere d'acqua.

Se dormi nelle lenti, i tuoi occhi diventeranno rossi e asciutti, il che rende piuttosto difficile strappare gli "aiutanti" polimerici dalla cornea. In questo caso, non fare movimenti bruschi, altrimenti ferirai l'occhio o, nel peggiore dei casi, strapperai la cornea. L'occhio umano è un organo estremamente tenero e sensibile. È necessario far cadere una piccola soluzione o normali colliri, dopo di che le lenti si ammorbidiscono e si rimuovono facilmente.

Per ammorbidire, infondere negli occhi una soluzione polivalente.

In secondo luogo, la visione potrebbe deteriorarsi (almeno lì sembrerà a te). Ma è temporaneo, presto tutto sarà ripristinato.

Se sei riuscito a trascorrere una notte così "divertente", il giorno dopo contatta un optometrista che controllerà se i tuoi occhi hanno sofferto. Si raccomanda inoltre di indossare gli occhiali per qualche tempo.

Che l'oculista conduca necessariamente una diagnosi completa dell'occhio.

I moderni modelli di comfort in silicone-idrogel trasmettono perfettamente ossigeno, motivo per cui sono la migliore opzione per dormire (ovviamente, se non c'è altra via d'uscita). Sì, e gli oftalmologi non consigliano di farlo: un massimo di poche ore di sonno breve o una notte intera, seguita da una pausa durante l'uso. Inoltre, tutto questo dovrebbe essere controllato da un medico. Secondo i produttori di obiettivi come Pure Vision o Focus NiqhtDay, il tempo di usura continuo va dai 10 ai 30 giorni.

Fai attenzione! Questo periodo dipende dalle caratteristiche individuali dell'organismo e più specificamente dallo "stato di lacrime" (la concentrazione di proteine ​​nelle lacrime). Inoltre, la durata del consumo dovrebbe essere aumentata gradualmente, secondo un programma stabilito da un medico.

Ma ora sai perché non puoi dormire con le lenti. Credo sinceramente che nessuno di voi farà questo (anche se lo ha fatto prima), perché le conseguenze, come avete visto, possono essere le più tristi. Prenditi cura dei tuoi occhi!

Perché non puoi dormire con le lenti che indossano quotidianamente

La maggior parte delle lenti a contatto morbide (MCL) sono progettate per essere indossate durante il giorno. Ciò significa che puoi camminarci solo durante il giorno. Lenti a contatto diverse possono essere indossate da 8 a 16 ore di fila.

Devo rimuovere МКL prima di andare a dormire

Nelle lenti a contatto non puoi dormire - questo ti dirà qualsiasi oftalmologo. E tu sembri sapere che i dottori devono essere obbediti. Ma in realtà accade diversamente. Voglia pigrizia o riluttanza a portare una soluzione e un contenitore Di conseguenza, lasci la MCL per la notte e, dopo aver dormito, scopri che i tuoi occhi sono rossi e iniziano a prudere. Perché sta succedendo questo?

Il fatto è che la maggior parte delle lenti da giorno sono realizzate in idrogel. Questo materiale ha una bassa permeabilità all'ossigeno, motivo per cui è mal respirabile. Nel pomeriggio, quando gli occhi sono aperti, l'ossigeno penetra ancora nella cornea, anche se in piccole quantità.

Ma durante il sonno l'accesso dell'aria alla superficie dell'occhio è limitato, il che porta alla carenza di ossigeno (ipossia) e all'edema corneale. Questo, insieme alla presenza di un corpo estraneo negli occhi, provoca disagio al mattino.

Va notato che l'ipossia cronica della cornea comporta la sua neovascolarizzazione. Se una persona dorme per diversi mesi in MCL, le navi crescono nella sua cornea, che non dovrebbe essere lì. Sfortunatamente, è già impossibile liberarsene.

Durante il giorno molti microrganismi dannosi si depositano sulla MCL. Normalmente, sono facilmente lavati e neutralizzati con una soluzione multifunzionale. Alla sera, mettete le lenti a contatto sporche in liquido e al mattino tirate fuori prodotti puliti, freschi e idratati.

Lasciando MCL sporco la sera prima dei tuoi occhi, permetti ai germi di moltiplicarsi liberamente nella cavità congiuntivale. Questo è particolarmente pericoloso sullo sfondo dell'ipossia, che rende la cornea estremamente vulnerabile. Di conseguenza, gli agenti patogeni entrano facilmente nella cornea e causano l'infiammazione.

È dimostrato che nelle persone che dormono nella MCL, il rischio di sviluppare la cheratite ulcerosa aumenta di 9 volte.

In nessun caso non addormentarsi nell'idrogel MCL, perché può portare a complicazioni pericolose. Quando si scelgono i mezzi di correzione del contatto, dare la preferenza alle lenti in silicone idrogel.

Perché non puoi dormire negli stessi giorni

Le lenti a contatto morbide di un giorno sono considerate le più igieniche e sicure da indossare. Dopo tutto, tutta la polvere e i germi che si sono depositati su di loro durante il giorno vengono inviati al cestino con un paio di lenti usate.

Andando a letto nello stesso giorno, trascuri gli sforzi degli sviluppatori che hanno inventato e creato per te la sostituzione quotidiana di MKL.

Le lenti a contatto non rimosse durante la notte evitano che gli occhi si autopuliscano. Per questo motivo, i depositi di proteine ​​e lipidi si accumulano nella cavità congiuntivale. Sono un terreno fertile ideale per i microbi che si sono stabiliti su un MCL per la giornata. Cosa pensi che porti? Proprio così, allo sviluppo di complicazioni infettive!

Se non vuoi ammalarti di cheratite o congiuntivite, assicurati di rimuovere e buttare via l'effimero prima di andare a letto. Eccezioni possono essere fatte solo in quei casi in cui si pianifica di addormentarsi per un paio d'ore durante il giorno.

È possibile dormire in lenti per un mese

Secondo le rassicurazioni dei produttori, in molti MKL moderni puoi dormire senza la minima paura.

Ma come capire, in cui puoi dormire e in cui non puoi? Per fare questo, guarda il pacchetto della loro modalità di utilizzo. Per lenti a riposo con modalità flessibile, prolungata e continua. E ognuno di loro ha le sue caratteristiche e limiti. Diamo un'occhiata a loro in modo più dettagliato.

Modalità di utilizzo di lenti a contatto morbide:

  • giorno - elimina la possibilità di dormire nelle lenti;
  • flessibile - consente il sonno periodico in MKL;
  • prolungato - consente di andare a loro fino a 6 giorni di fila;
  • continua: consente di indossare fino a 30 giorni senza rimuovere.

Le lenti Biofinity, Air Optix NightDay Aqua e PureVision 2 sono adatte per l'uso continuo, ma anche in esse è possibile dormire solo con il permesso di un oculista.

Se si desidera dormire nelle lenti, scegliere silicone-idrogel MCL con alta permeabilità all'ossigeno. Prima di indossarli, assicurati di consultare uno specialista.

Ricorda che tutti i colori ЛL sono progettati esclusivamente per l'uso diurno. Pertanto, è impossibile dormire in loro.

È dannoso dormire nelle lenti da notte

Oltre al ben noto MKL, ci sono anche lenti ortocheratologiche. Sono progettati specificamente per la correzione della visione notturna. Ciò significa che una persona con miopia le mette prima di andare a dormire e poi le rimuove presto - al mattino. Dopo ciò, vede bene durante il giorno.

Rispetto alle lenti a contatto notturne, le lenti a contatto notturne causano complicazioni molto meno frequentemente. Con loro, praticamente non rischi di contrarre cheratite o congiuntivite infettiva. Tuttavia, recenti studi scientifici hanno dimostrato che le lenti ortocheratologiche possono innescare la curvatura corneale e lo sviluppo dell'astigmatismo corneale. Pertanto, dovrebbero essere usati con estrema attenzione.

Le lenti ortocheratologiche possono essere considerate un'alternativa al ryn diurno. Ma dovrebbero essere utilizzati solo dopo un esame approfondito e la consultazione con un oculista.

È pericoloso per gli occhi dormire con lenti colorate?

Le lenti a contatto colorate sono prodotti ottici molto apprezzati dagli utenti di tutto il mondo. Con questo tipo di ottica, non puoi solo cambiare il colore degli occhi, ma anche, se necessario, correggere la visione. Questo è particolarmente importante per gli utenti. L'ottica decorativa oggi presentata in un vasto assortimento.

I prodotti ottici hanno determinati modi di indossare. Ce ne sono quattro:

  • giorno (indossato durante il giorno, rimosso di notte);
  • flessibile (permesso di indossare per 1-2 giorni);
  • prolungato (non può essere rimosso durante la settimana);
  • continuo (indossato per 30 giorni).

La modalità di funzionamento più comune è di giorno, la maggior parte dei prodotti ce l'ha, compresi quelli di un giorno. È il più igienico, poiché le lenti vengono regolarmente disinfettate in una soluzione universale. Periodi più lunghi vengono utilizzati in situazioni in cui è necessario: ad esempio, durante un lungo viaggio, quando non è sempre possibile prendersi cura delle lenti o con orari di lavoro irregolari. Tale ottica ha un alto livello di permeabilità all'ossigeno per evitare il rischio di ipossia.

Le lenti a contatto colorate, al contrario di quelle trasparenti, hanno solo la modalità di indossamento giorno (ad eccezione di alcuni modelli). Molti utenti sono interessati a capire se sia possibile dormire con le lenti a colori e in generale nei prodotti ottici? Danneggerà gli occhi? Parlaci di questo in modo più dettagliato.

Dormire nelle lenti di notte - è possibile o no?

Gli oftalmologi non si stancano di ricordarti che devi aderire strettamente a queste modalità di indossare prodotti oftalmici. Se gli obiettivi sono intesi solo per l'uso diurno, devono essere rimossi durante la notte. Depositi di proteine ​​e lipidi, particelle di polvere, cosmetici si accumulano sulla superficie. Se l'ottica non viene scaricata in tempo, la qualità della visione peggiora e c'è il rischio di malattie infiammatorie. Certo, questo non accadrà in un giorno. Se all'improvviso per qualche motivo non hai avuto il tempo di togliere gli occhiali da giorno per la notte, poi per una volta non accadrà nulla di critico. Al mattino, dovresti sciacquarli e riutilizzarli, e la sera eseguire le procedure di cura standard. Ma, naturalmente, questo non dovrebbe essere abusato.

Oltre alla domanda, è possibile dormire nelle lenti di notte, a molti sono interessati, è permesso dormire in loro durante il giorno? Questo è particolarmente interessante per le ragazze che dovranno rimuovere i cosmetici ogni volta prima di rimuovere i prodotti oftalmici. I medici rispondono affermativamente: 1-2 ore di sonno diurno non saranno irto di conseguenze dannose per la salute degli organi ottici. Se, dopo il risveglio, senti la secchezza negli occhi, puoi usare gocce idratanti.

Lasciare durante la notte può solo lenti lunghi periodi di usura: flessibile, prolungato, continuo. Hanno un alto livello di permeabilità all'ossigeno, hanno una superficie molto liscia, resistente all'adesione dell'inquinamento. E anche tali modelli sono consigliati dai medici di non indossare spesso, senza particolari necessità.

E che dire dell'ottica decorativa? Cosa succede se lasci le lenti a colori durante la notte? Risponderemo a questa domanda

Perché non dormire con le lenti colorate?

L'ottica decorativa è suddivisa in diverse categorie:

Le prime due categorie - tinta e lenti a colori - non sono praticamente diverse da quelle trasparenti ordinarie. Hanno lo stesso tempo di sostituzione, progettato per migliorare la tonalità naturale degli occhi o il suo completo cambiamento. Esistono anche modelli per la correzione della vista con diottrie, o il cosiddetto "zero", senza potere ottico, usato solo per scopi decorativi. Ma la modalità di utilizzo di questo tipo di ottica è solo giornaliera. Perché così?

Il fatto è che il pigmento colorante, che nei moderni prodotti ottici decorativi è incorporato direttamente nel polimero, crea un ulteriore ostacolo al passaggio dell'ossigeno, pertanto, l'ottica dei colori, di norma, ha livelli di DCL medi, oltre al contenuto di umidità. Questi parametri sono abbastanza per fornire un giorno completamente confortevole, ma di notte, quando le palpebre sono chiuse, le lenti sono un ulteriore ostacolo. La cornea non riceve un volume d'aria sufficiente, che può causare ipossia (mancanza di ossigeno). Inoltre, una lente non lavata serve come fonte di malattie infiammatorie a causa dell'accumulo sulla superficie di vari microrganismi e microbi che si formano durante l'usura.

Nelle lenti a colori, diciamo il sonno diurno (1-2 ore), dopo di che è meglio usare gli idratanti. Non così critico, se per qualche motivo non hai accidentalmente rimosso i prodotti ottici per la notte. Un singolo caso di danno non porterà. Ma la costante violazione delle norme igieniche e di sfruttamento è irta di conseguenze negative: lo sviluppo di blefarite, congiuntivite e altre malattie infiammatorie, l'ipossia, l'irritazione delle mucose, che porterà a un deterioramento della qualità della vista e dei problemi di salute degli occhi.

È possibile dormire nelle lenti di carnevale di notte?

Gli oftalmologi rispondono in modo inequivocabile e categorico a questa domanda: "No". Le ottiche in questa categoria non sono generalmente progettate per una lunga durata. La durata massima raccomandata per trovare tali obiettivi negli occhi di 5 ore, che è anche inferiore alla modalità d'uso giornaliera standard. Il fatto è che queste lenti a contatto hanno uno strato colorante denso e parametri molto medi di DCL e contenuto di umidità. Non possono correggere l'indebolimento della vista, sono usati solo per effetti esterni: come elemento in un costume a tema a una festa o per andare in discoteca (alcuni brillano sotto l'azione dell'ultravioletto). Dopo l'evento, devono essere rimossi e in nessun caso lasciare le lenti di notte. Inoltre, non è consentito indossare modelli sclerali per lungo tempo. Coprono completamente l'intera superficie dell'occhio e l'ossigeno entra nella mucosa e nella cornea in un piccolo volume. Il periodo massimo consigliato per l'uso di tale ottica è di 2-3 ore, di solito è usato per servizi fotografici o cosplay per un breve periodo di tempo.

Abbiamo cercato di rispondere alla domanda perché non puoi dormire nelle lenti di notte. L'unico modello che può essere utilizzato in una modalità di utilizzo a lungo termine, rispettivamente, può essere lasciato durante la notte davanti agli occhi - lenti a contatto Air Optix Colors dell'azienda Alcon. Questi sono gli unici prodotti in idrogel di silicone con un livello Dk / t di 138 unità. Polimero Lotrafilkon B è molto resistente ai depositi esterni e rimane pulito a lungo. Il produttore consente, oltre al giorno, anche modalità flessibili e prolungate. La palette di colori include tre tonalità ricche e tre naturali che renderanno i tuoi occhi luminosi e attraenti. L'anello limbico scuro attorno all'iride li ingrandirà visivamente, e l'aspetto darà espressività.

Nel catalogo del nostro negozio online presenta un modello di lenti decorative di noti produttori. Puoi fare una domanda sui prodotti ai nostri consulenti, ti aiuteranno a effettuare un ordine. Buon shopping!

Perché non riesci a dormire con le lenti a contatto

È possibile dormire in lenti a contatto monouso giorno e notte, solo una notte, cosa accadrà?

Gli effetti del sonno nei prodotti di visione correttiva sono individuali per ogni persona. Alcune persone si svegliano e non sentono alcun disagio, e la notte trascorsa nelle lenti non causa danni alla salute degli organi visivi. Per gli altri, i sogni si trasformano in incubi, dopo di che per diversi giorni gli occhiali sono i principali assistenti alla visione, o la gente rifiuta per sempre di indossare correttori ottici.

Questa differenza è influenzata da diversi fattori:

  • condizione delle lacrime (concentrazione proteica nelle lacrime);
  • il grado di sensibilità dell'organismo;
  • la qualità del materiale da cui sono realizzati i correttori.

Tuttavia non è necessario sperimentare sulla propria salute, perché a volte un semplice sogno nelle lenti minaccia una persona con perdita della vista per tutta la vita.

Ad esempio, si può citare la storia di Lian Kao tonante in tutto l'Internet. Una studentessa ventitreenne di Taiwan andò a letto con le lenti per sei mesi. Durante questo periodo, i batteri unicellulari apparivano su prodotti ottici, cosa che rendeva irreparabile agli occhi della ragazza - letteralmente mangiavano i bulbi oculari di Lian Kao.

Questo disturbo è chiamato cheratite acantica. La malattia progredisce asintomaticamente e si fa sentire solo quando non è più possibile salvare la vista. Sulla base di tutti i tipi di effetti noti, è meglio trascorrere un momento e mantenere la salute degli organi visivi.

Niente di speciale sarà. Al mattino troverai un piccolo disagio agli occhi, che è risolto da gocce, come "lacrime". Se hai un problema in assenza del contenitore e della soluzione, puoi mettere le lenti per una notte in soluzione salina. Basta non mettere acqua (anche da una bottiglia) - averli indossati la mattina, sarà molto spiacevole per te, anche se questo non è fatale.

L'ho fatto diverse volte. In linea di principio, niente di male verrà da una volta. Ma, ovviamente, è meglio non separarsene. È molto dannoso e sembra esserci il rischio di sviluppare il glaucoma a causa di ciò. Al mattino si sentiranno gli occhi asciutti, ma dopo aver rimosso le lenti, la secchezza scomparirà molto rapidamente. Se usi gocce idratanti speciali, è meglio usarle subito dopo il risveglio.

Sarà molto sgradevole dal punto di vista igienico. Tra l'occhio e la lente forma un film formato da particelle dell'epitelio, lacrime e qualche altra cattiveria. Se di notte le lenti non vengono rimosse o pulite, al mattino ci sarà una sensazione vile e appiccicosa, gli occhi lacrimano, può essere visto noioso. Se non si sciacqua l'obiettivo, potrebbero essere necessarie diverse ore. La visione non guasta a causa di questo - ma l'umore al mattino è molto uniforme.

Dipende dalle lenti Dopo alcuni occhi terribilmente arrossiti e il disagio appare tale che nulla può aiutare, e alcuni dopo il sonno, puoi semplicemente inumidire le gocce :)

Il ritmo moderno della vita ci lascia pochissimo tempo per prenderci cura della nostra salute. Spesso le persone in fretta dimenticano la presenza di uno strumento di correzione sugli occhi, che deve essere rimosso.

L'articolo di oggi è dedicato alla domanda su cosa succederà se dormirai con le lenti tutta la notte - quali conseguenze porterà a questo e perché un tale sogno non porterà salute.

Non è un segreto che dormire con le lenti sia molto dannoso. Questo non può essere definito uno svantaggio, ma a volte diventa molto problematico. Come se non fossero convenienti, ma prima di andare a letto devono essere rimossi senza fallo. Ma che dire del sonno diurno o della situazione in cui hanno deciso di passare la notte a una festa. Puoi trovare molti esempi in cui non è stato possibile o disposto a rimuovere gli obiettivi.

E le lenti del giorno. In primo luogo, diamo un'occhiata ai loro vantaggi:

  • Sì, appartengono anche alle lenti morbide, il che significa che lasciano filtrare meglio l'aria (rispetto agli analoghi rigidi).
  • Inoltre, sono molto più sottili di altre opzioni. Quindi, non è così evidente per gli altri (soprattutto, quelli che sono un po 'timidi della loro scarsa visione) lo apprezzeranno e si sentiranno meno negli occhi. Sì, alcuni rappresentanti non si sentono a proprio agio con le lenti, perché questo è un oggetto estraneo nell'occhio, che causa disagio.
    • Tieni presente! Se mentre si indossano le lenti si ha una sensazione costante di qualcosa in più, brucia o addirittura si sfregano, quindi rimuovere immediatamente le lenti e informare l'oculista su di esso.
  • Sono considerati i più igienici. Tutti conoscono la situazione con le soluzioni e i contenitori per obiettivi che devi portare costantemente con te. Le lenti di un giorno indossavano, e alla sera decollava e lanciava.
    • Sei libero dall'esigenza di soluzioni e contenitori. E tu non intasare la tua testa, e libera la tua borsa.
    • Con quanta attenzione non lavarsi le mani e non seguire l'igiene di tutti gli oggetti, e gli obiettivi usa e getta a confronto continuano a beneficiare. Si vestono le lenti con la sterilità, e ciò che è oggi, ciò che è domani (perché ogni volta che si apre una nuova coppia).
  • Le lenti monouso sono relativamente convenienti. Almeno negli ultimi tempi (e sì, è più sulle grandi città). A proposito, ora sono comparse anche macchine con lenti simili, come bar o bevande. Molto comodo, perché non è necessario andare in un negozio speciale. È vero, devi sapere esattamente con quale valore " o "-" dovrebbero essere le lenti.
  • Per quanto riguarda la diversità o l'economia, non c'è un grande vantaggio qui. Più precisamente, è generalmente equivalente alle lenti convenzionali. Tuttavia, se si prendono in considerazione soluzioni, contenitori o sostituzione in caso di danni o perdite, le lenti monouso ne beneficiano.
  • Tali obiettivi sono ideali per i principianti. Non solo ti senti in questo modo, ma devi anche abituarti a vestirti o portarli via all'inizio. E in caso di danno, prendi semplicemente una nuova coppia.

È possibile dormire in loro? Sembra che tutti gli obiettivi siano realizzati con lo stesso materiale (in questo caso, la somiglianza in particolare con le lenti morbide). Ma la differenza è ancora lì, fondamentalmente è la densità e la permeabilità all'ossigeno.

  • In nessun caso è impossibile dormire nelle lenti di notte. Le lenti monouso possono causare gonfiore degli occhi e della cornea. Inoltre, se dormi dentro per un lungo periodo, potrebbe anche accadere che l'obiettivo stesso si attacchi alla cornea.
    • Sì, ci sono obiettivi che permettono di dormire e indossare le lenti per diversi giorni (il periodo massimo è un mese). Ma! Tutti gli oftalmologi in una sola voce grideranno (nel vero senso della parola) che questo è semplicemente inaccettabile e follemente dannoso per gli occhi. Non importa quali obiettivi hai, i tuoi occhi dovrebbero riposare di notte!
  • Inoltre, durante il sonno, gli occhi (e con essi le lenti) non ricevono l'umidità necessaria. Dopo tutto, si verifica solo nel processo di lampeggiare. Pertanto, un sonno prolungato anche durante il giorno può danneggiare gli occhi.
  • Ma se vuoi dormire 2-3 ore e non tutti i giorni, le lenti di un giorno lo trasferiranno facilmente. Le opinioni su questo tema sono diverse, a dire il vero.
    • Alcuni affermano che potrebbero persino dormire tutta la notte senza ricevere conseguenze negative. Ma non fare affidamento sul consiglio di un amico, in questa materia possiamo dire solo una cosa: il principio della lotteria funziona.
    • E ci sono rappresentanti che, anche un piccolo sogno della durata di 15 minuti, hanno causato molti disagi. Pertanto, non rischiare ancora una volta e prestare sempre attenzione alla propria salute.

E quali potrebbero essere le conseguenze:

  • Abbiamo già toccato i primi effetti negativi del sonno nelle lenti: questa è la cornea secca. Sì, di notte, gli occhi non ricevono l'umidità che si verifica nel processo lampeggiante. Inoltre, un obiettivo di un giorno (sì, in linea di principio, qualsiasi altro) aggrava ulteriormente questa situazione.
    • Coloro che dormono in lenti o li indossano più a lungo del tempo assegnato, hanno familiarità con la sensazione di "sabbia negli occhi". Questo è un segno di secchezza della cornea.
  • Inoltre, il metabolismo dell'ossigeno si sta deteriorando. E i nostri occhi ne hanno bisogno allo stesso modo degli altri organi. L'obiettivo sporge come un film. E per molto tempo, la capacità di passare l'ossigeno si deteriora. Inoltre, servirà da catalizzatore per l'insorgenza di malattie infettive.
  • La ragione successiva per rifiutarsi di dormire nelle lenti è l'accumulo di depositi di proteine ​​e altre impurità dell'occhio. Non è un segreto che polvere e altri sedimenti si accumulano durante il giorno. A proposito, battere le palpebre aiuta in questa situazione. Ma il film sotto forma di lente contribuisce alla loro stagnazione. Cioè, rimangono negli occhi e sulla lente stessa. E questo influenzerà negativamente la salute degli occhi e l'idoneità della lente (cioè, perderà le sue proprietà più velocemente).
  • Non molte persone conoscono la cheratite della cornea (soprattutto ulcerosa), ma dormire nelle lenti quasi 10 volte aumenta le possibilità di contrarre questa malattia. E se si lancia anche questo disturbo, può causare il deterioramento della vista e l'apparenza di una paura della luce. In linea di principio, come segnale della malattia servono come diminuzione della vista e dei processi infiammatori.
  • La mancanza di ossigeno influisce negativamente sullo stato della cornea, ma il biossido di carbonio (che si accumula) contribuisce anche alla formazione di un ambiente favorevole per i microbi.

È possibile dormire in lenti a contatto monouso giorno e notte, solo una notte, cosa accadrà?

Esistono questi tipi di obiettivi:

  • duro (polimetilmetacrilato);
  • morbido.

Le prime lenti a contatto che indossano quotidianamente. Il periodo massimo a cui sono autorizzati a indossare - 12 ore. Inoltre, gli oftalmologi consigliano di prendere un correttore ottico in modo da non provocare una mancanza di ossigeno nella cornea. I casi si notano che se non si rimuovono le lenti durante la notte, possono aderire alla superficie dell'occhio.

Dormire in ottica correttiva può causare condizioni patologiche come:

  • congiuntivite e cheratite;
  • problemi con vasi di organi;
  • mucose secche;
  • accumulo di proteine ​​sulla lente sotto forma di una pellicola opaca ruvida;
  • edema corneale.

Il motivo principale per cui non è possibile dormire nelle lenti: essiccazione della cornea (mancanza di ossigeno) a causa dell'ottica correttiva di trasmissione del gas bassa. Il paziente può provare dolore, lacrimazione, arrossamento e dolore. La scienza migliora costantemente i prodotti, ma anche aumentare il volume di ossigeno e gas non riduce il rischio di infezione.

Non è possibile rispondere inequivocabilmente alla domanda se sia possibile dormire con le lenti. Gli oftalmologi consigliano non solo di non dormire nei correttori di bozze, ma anche di non indossare i prodotti per più di dieci ore. Dopotutto, più spesso si verifica la disinfezione in una soluzione, meno si accumulano i batteri e diminuisce il rischio di sviluppare malattie infettive.

Ma i produttori di prodotti costosi indicano con sicurezza sulla confezione che è il prodotto di questo marchio che può essere utilizzato 24 ore su 24. È possibile che il produttore garantisca la qualità del materiale, ad esempio il silicone, che consente all'ossigeno di passare attraverso e permette agli occhi di respirare, ma c'è sempre il pericolo di una reazione allergica del corpo al prodotto.

Di notte è severamente vietato dormire in lenti da un giorno. I correttori di visione monouso sono progettati solo per gettarli via dopo l'uso. È permesso addormentarsi con lenti a contatto di un giorno per un'ora e mezza. Dopo il risveglio, vi è una piccola possibilità di infezione della cornea, ma si osservano secchezza, arrossamento e disagio.

Spesso tali prodotti sono scelti da persone costantemente in viaggio. I viaggiatori di tanto in tanto si trovano in una situazione in cui non è possibile rimuovere i correttori prima di andare a letto. In questo caso, i prodotti di un giorno sono la soluzione ottimale al problema, l'importante è avere una coppia di riserva il giorno successivo.

Sicuramente ognuno di voi (persone che indossano lenti a contatto) almeno una volta e si addormentò in loro. Vi assicuro tra coloro che non hanno paura di dormire regolarmente, senza togliersi le lenti, ma questo non significa che tali attività siano sicure. Dormire con le lenti a contatto è severamente proibito! Certo, ci sono prodotti simili (e potresti aver letto su di loro) che puoi indossare per diversi giorni senza rimuoverli, ma qui stiamo parlando di modelli di classe comfort soft. E poi gli oftalmologi consigliano di non dormire in loro. Cosa possiamo dire dei modelli ordinari...

Ci sono una serie di motivi per cui è severamente vietato. Facciamo conoscenza con loro.

  1. Indipendentemente dal costo o dalla qualità del materiale, le lenti a contatto possono essere indossate non più di dieci ore, perché gli occhi devono riposare. Durante il giorno, come sai, la cornea viene costantemente bagnata a intermittenza, ma di notte, quando le palpebre sono chiuse per tutto il tempo, non lo fa più. La mattina dopo, gli occhi diventano rossi e secchi ("come la sabbia è stata versata"), ma questo non è il peggiore.

Il tempo di utilizzo massimo non deve superare le 10 ore

Fai attenzione! Se riesci ancora ad addormentarti con le lenti, e al mattino non hai la possibilità di rimuoverle, almeno riempia gli occhi con una soluzione polivalente destinata alla conservazione. Questo elimina gli occhi asciutti, lasciali parzialmente.

  1. La ragione successiva è la mancanza di ossigeno che può causare malattie agli occhi. E questo vale non solo per dormire, ma anche per indossare per diversi giorni. Ricorda: la fame di ossigeno - il modo giusto per l'insorgenza di infezione!
  2. Il terzo argomento può essere considerato l'incapacità degli occhi di purificarsi efficacemente durante la notte. Le lenti formano depositi di proteine ​​(e non solo), che possono causare malattie.
  3. Per le persone che dormono in lenti, il rischio di cheratite ulcerosa è 9 (!) Volte superiore a quello di "portatori di lenti" in buona fede.
  4. Infine, a causa degli strumenti è impossibile un pieno deflusso di anidride carbonica. Di conseguenza, la cornea diventa più vulnerabile a tutti i tipi di microbi.

Habitat ideale per i microrganismi

A proposito, sui microbi. Non vorrei spaventarti, ma alcuni non arriveranno in un altro modo. È uno scherzo, certo, ma se non hai sentito la storia dello studente taiwanese Lian Kao, ti consiglio di leggere attentamente il materiale qui sotto. Se conosci questa storia, sentiti libero di saltare la prossima sezione.

Non molto tempo fa, non potevamo nemmeno immaginare che sarebbe stato possibile non pensare a contenitori e soluzioni speciali. Ma gli oftalmologi si sono presi cura dei pazienti e hanno inventato le lenti che possono essere indossate al mattino e gettate via la sera. Tutto è semplice, senza ulteriori manipolazioni.

Questa domanda non può essere risolta in modo inequivocabile. Le condizioni per indossare questi o altri obiettivi dovrebbero essere descritte sulla confezione. Indica sempre dopo che ora devono essere rimossi, come fare attenzione, in quali casi sostituire.

Sulla questione se sia possibile dormire nelle lenti di notte, una risposta positiva non ambigua viene data solo per quei modelli che rientrano nella categoria dell'usura prolungata. Tali obiettivi possono essere indossati senza rimuovere per diversi giorni senza danni alla salute. Almeno, così dicono i produttori. In realtà, i medici sono dubbiosi sulle lenti a lunga tenuta.

Non importa quanto siano sicuri, sono in ogni caso oggetti estranei. Pertanto, la loro lunga presenza negli occhi è indesiderabile. In casi eccezionali, ad esempio, quando non è possibile osservare l'igiene per un lungo periodo di tempo, durante un viaggio o durante le attività ricreative all'aperto, è possibile utilizzare lenti di uso prolungato. Ma, per quanto possa, continuano a interferire con gli occhi per respirare normalmente, motivo per cui non puoi dormire nelle lenti di notte.

  1. Le lenti a contatto sono fonti di infezione. Come abbiamo scoperto sopra, un simile sviluppo degli eventi è possibile solo con la cura senza scrupoli di loro.
  2. L'obiettivo potrebbe cadere e perdersi. Questo succede, ma molto raramente. Spesso la causa è l'aumento della secchezza degli occhi. In tutti gli altri casi, l'obiettivo si sposta semplicemente di lato, rimanendo sulla superficie dell'occhio. Trovarlo e metterlo in atto non è un problema.
  3. Le lenti possono causare allergie. Questa affermazione non è priva di significato. Come parte della lente possono effettivamente essere sostanze che causano allergie. Ma la reazione si manifesterà solo dopo una lunga usura continua.
  4. Le lenti interferiranno con gli occhi. Non lo scoprire fino a quando non controlli. C'è una categoria di persone in cui portare lenti fa davvero male. Ma questa è una minoranza.

Ora non sei di fronte alla domanda se puoi dormire durante il giorno con lenti da un giorno. Sapere: tutto è buono con moderazione. Prendersi cura di loro, fare attenzione e non sovraccaricare gli occhi, visitare regolarmente il medico ed essere in buona salute.

Le prime due categorie - tinta e lenti a colori - non sono praticamente diverse da quelle trasparenti ordinarie. Hanno lo stesso tempo di sostituzione, progettato per migliorare la tonalità naturale degli occhi o il suo completo cambiamento. Esistono anche modelli per la correzione della vista con diottrie, o il cosiddetto "zero", senza potere ottico, usato solo per scopi decorativi. Ma la modalità di utilizzo di questo tipo di ottica è solo giornaliera. Perché così?

Il fatto è che il pigmento colorante, che nei moderni prodotti ottici decorativi è incorporato direttamente nel polimero, crea un ulteriore ostacolo al passaggio dell'ossigeno, pertanto, l'ottica dei colori, di norma, ha livelli di DCL medi, oltre al contenuto di umidità. Questi parametri sono abbastanza per fornire un giorno completamente confortevole, ma di notte, quando le palpebre sono chiuse, le lenti sono un ulteriore ostacolo.

Nelle lenti a colori, diciamo il sonno diurno (1-2 ore), dopo di che è meglio usare gli idratanti. Non così critico, se per qualche motivo non hai accidentalmente rimosso i prodotti ottici per la notte. Un singolo caso di danno non porterà. Ma la costante violazione delle norme igieniche e di sfruttamento è irta di conseguenze negative: lo sviluppo di blefarite, congiuntivite e altre malattie infiammatorie, l'ipossia, l'irritazione delle mucose, che porterà a un deterioramento della qualità della vista e dei problemi di salute degli occhi.

Ovviamente, chi cammina con le lenti a contatto ha sentito dire che è dannoso addormentarsi in esse. Succede che dopo una dura giornata non ci siano più forze nemmeno per rimuoverle. Oppure ci sono situazioni in cui devi passare la notte fuori casa e non ci sono contenitori e liquidi per le lenti con te.

Ma gli oftalmologi rimangono irremovibili: lasciare le lenti a contatto per tutta la notte è pericoloso.

I produttori moderni producono lenti per una lunga durata. Hanno la capacità di passare aria e non causare disagi. Nonostante ciò, possono danneggiare gravemente la vista e la salute degli occhi.

Gli effetti del sonno prolungato negli obiettivi:

  • Ipossia degli occhi. Assolutamente tutte le lenti, anche le più costose, impediscono la produzione di ossigeno sufficiente. La mancanza di ossigeno aiuta a ridurre l'immunità e le funzioni protettive, il che può portare al verificarsi di infezioni.
  • Sindrome dell'occhio secco. Indipendentemente dal materiale di cui sono fatti gli obiettivi e dal loro costo, il tempo massimo trascorso nelle lenti non può superare le 10 ore. Durante la veglia, la cornea dell'occhio è costantemente inumidita da lampeggiare. Di notte, la bagnatura naturale si arresta, in conseguenza della quale al mattino si può osservare il rossore degli occhi e provare una sensazione di secchezza. La reazione a rimanere nelle lenti durante il sonno è diversa nelle persone: qualcuno può provare un breve disagio e solo un oftalmologo può aiutare.
  • Infezioni batteriche L'occhio è compromessa capacità di pulire se stesso, che porta alla formazione di depositi sulle lenti. Se non li pulisci più di un giorno, possono causare malattie.
  • Cheratite ulcerosa La probabilità di infiammazione della cornea nelle persone che dormono in lenti aumenta quasi 10 volte. Le persone che rispettano le regole del funzionamento delle lenti, le modificano sistematicamente e utilizzano solo soluzioni di alta qualità, sono meno sensibili a tali malattie.
  • Diminuzione dell'acuità visiva. Poiché il normale deflusso di anidride carbonica viene interrotto, la cornea è più suscettibile agli effetti di virus e microbi che scatenano malattie infiammatorie. Ciò può influire negativamente sulla visione.

Che cosa accadrà e quali potrebbero essere le conseguenze se dormi negli obiettivi per i tuoi occhi o se non li togli da troppo tempo?

Le lenti a contatto non sono dannose per la salute, a condizione che la persona le indossi sotto la supervisione di un oculista ed esegua tutte le necessarie norme igieniche. Tuttavia, al momento di decidere di acquistarli per un uso a lungo termine, è importante tenere conto delle controindicazioni disponibili. Gli oftalmologi sono unanimi nell'affermare che le lenti a contatto non sono raccomandate per essere lasciate negli occhi durante la notte.

Anche l'idrogel in silicone più costoso e di alta qualità è estraneo ai nostri occhi. Abbraccia strettamente la cornea, privandola del pieno accesso all'aria. Ma la cornea riceve ossigeno, anche dall'aria. I produttori di lenti a contatto di altissima qualità dichiarano la permeabilità all'ossigeno del 90% o più. Tuttavia, queste cifre sono provate solo sperimentalmente e sono applicabili all'inizio dell'usura.

Grazie alla sua morbidezza e porosità, il materiale da cui vengono prodotti i prodotti per la correzione della visione dei contatti assorbe rapidamente le proteine ​​e i grassi presenti nel liquido lacrimale. Con ogni ora, con ogni minuto di usura, sempre più proteine ​​si accumulano sulla lente a contatto. Riducono ulteriormente la sua permeabilità all'aria, possono ferire la cornea. Conseguenze della fame costante di ossigeno della cornea - la germinazione dei vasi sanguigni accanto ad essa. Tali occhi appariranno costantemente rossi.

[importante] IMPORTANTE: nei casi più trascurati, le navi germogliano nella cornea stessa, la trasparenza diminuisce, la visione è persa. [/ importante]

Nella maggior parte dei casi, non spaventarti. Se le lenti vengono ricordate in tempo, si eviteranno conseguenze gravi per la visione. Durante la notte, l'idrogel si asciuga, aderendo strettamente alla cornea. Pertanto, sarà difficile rimuoverlo. Le gocce di umidità devono essere instillate in anticipo - questa potrebbe anche essere una normale soluzione multifunzionale.

Quando l'inconveniente è fortemente pronunciato o non va via per molto tempo, è meglio astenersi dall'indossare lenti a contatto per un giorno. Indossare occhiali, e se le conseguenze ti infastidiranno per più di un giorno, consulta un medico.

Alcune persone non sono seriamente sul tempo di indossare, che è specificato dal produttore di strumenti di correzione dei contatti. Se le lenti non vengono rimosse entro poche settimane o addirittura un mese, gli occhi subiscono cambiamenti irreversibili. L'idrogel di silicone si accumula su molti depositi di proteine, il che rende la lente più densa e solida. Tutto ciò può portare a:

  • di infezione;
  • cheratite;
  • visione ridotta;
  • ulcerazioni;
  • intolleranza ad indossare prodotti per la visione correttiva;
  • cecità (in rari casi).

Pertanto, prima di essere di nuovo troppo pigro per rimuovere le lenti prima di andare a letto, pensa a tutte le possibili conseguenze disastrose.

[importante] IMPORTANTE: non è consigliabile indossare lenti colorate per così tanto tempo, dal momento che tutti consentono meno ossigeno attraverso una struttura più densa. Dovrebbero essere indossati solo durante il giorno, per 8-12 ore. [/ Importante]

L'utilizzo della correzione della visione a contatto consente di avere una visione eccellente per tutto il giorno. Le lenti offrono una visione ampia, non appannano al freddo, non possono rompersi e non attirano un'attenzione eccessiva. Ma ricorda sempre che anche i mezzi di correzione di alta qualità per una relazione troppo lunga danneggiano la vista!

Perché non dormire con le lenti a contatto monouso giornaliere: l'esperienza di Lian Kao

Lian Kao (23 anni, Taiwan) ha pagato molto caro per non aver rimosso gli obiettivi per sei mesi. Durante la sua disattenzione, i batteri unicellulari Acanthamoeba, che sono diffusi in quasi tutti i paesi del mondo, si sono accumulati sulla superficie interna. Hanno avuto abbastanza sei mesi per... divorare gli occhi della ragazza!

Colpo del bulbo oculare della povera creatura Lian Kao

Personalmente, non credo che una persona sia in grado di portare lenti senza rimuoverle per così tanto tempo, ma questa informazione è stata pubblicata in molte pubblicazioni. Pertanto, devi credere. Non lo so, forse Lian non aveva mai sentito parlare delle regole di indossare o era semplicemente pigro, ma di conseguenza i batteri hanno avuto un impatto irreparabile sulla salute della ragazza.

Una storia così spiacevole e triste. Bene, andiamo oltre.

  • Ecco il risultato di tanta pigrizia e ha portato la ragazza alla cecità. No, se una volta o due dormivate di notte con gli obiettivi (anche monouso), allora non succederà nulla di terribile. Ma Lian Kao non ha rimosso gli obiettivi per 6 mesi.
    • Onestamente, dopo il sonno, una sensazione di bruciore e disagio inizia così tanto che voglio liberarmi rapidamente di un oggetto estraneo negli occhi. Forse la ragazza semplicemente non attribuiva importanza ai segnali del corpo. Sì, ogni organismo reagisce in modo diverso. Alcuni, per esempio, dicono di non aver notato alcun disagio dopo il sonno.
  • Ma il buon senso riprende sempre. Dopotutto, lo sappiamo tutti (anche quelli che non hanno problemi di vista) che gli occhi dovrebbero riposare! La domanda sorge spontanea, a cui non c'è risposta - la ragazza non ha capito la gravità di tali conseguenze così tanto o è stata troppo pigra per togliersele.
  • Alla ragazza fu diagnosticata una caratura acantamica. Il suo agente causale è batteri unicellulari - acanthameba (Acanthamoeba). E per sei mesi si sono accumulati molto sulla cornea e sulle lenti stesse. E, in generale, è persino difficile immaginare quante cose sporche (inclusi i depositi di polvere e proteine) si siano accumulate in un periodo simile. Dopotutto, le lenti devono fare attenzione anche per questo motivo, al fine di pulirle e disinfettarle. Un giorno e ha bisogno di essere buttato via.
    • A proposito, l'acqua è una condizione favorevole per tali batteri. La ragazza non solo nuotava costantemente nelle lenti, ma visitava anche la piscina. Ora immagina un'immagine di quanto sia pulita l'acqua. E non è un segreto che i luoghi di balneazione pubblici sono anche trattati con vari prodotti chimici.
    • E voglio anche sottolineare che dopo aver applicato il trucco, dovrebbe essere lavato via. Dubitiamo che la ragazza non abbia fatto ricorso all'aiuto dei cosmetici. Anche se ha lavato il trucco in tempo, le sue particelle sono cadute nuovamente sulle lenti. Come ordinatamente i miei occhi e non li pulisco con mezzi speciali, particelle di "detriti" (chiamiamolo così) entrano nei nostri occhi. Poi escono naturalmente, ma le lenti interferiscono con questo, intasando sia se stessi che l'occhio.
  • Inoltre, un fatto è un po 'confuso - questo è il tempo e i sintomi. Guarda, il kartit acanthamico è l'ultimo stadio. Totale accumulato quattro fasi della malattia:
    • carato epiteliale superficiale
    • quindi segue la fase del punto
    • dopo viene l'anello stromale carato
    • caratite ulcerosa, come stadio finale
  • Inoltre, tutte le fasi della malattia sono caratterizzate da sintomi di accompagnamento in costante crescita. Tutto inizia con un banale rossore e si sviluppa in un forte dolore del bulbo oculare stesso. C'è anche una diminuzione o una completa perdita della vista. Inoltre, si sviluppa la fotofobia e una sensazione di corpo estraneo che impedisce persino il battito delle palpebre.
  • Pertanto, non è chiaro come sia stato possibile nel tempo non notare l'insorgenza della malattia. Ma ci sono alcune insidie: questa malattia è molto insidiosa. Non tutti i sintomi iniziano ad apparire in anticipo o in tempo. La ragazza, purtroppo, ha reagito al gruppo di persone quando la medicina è diventata impotente. Sì, la malattia può svilupparsi per diversi anni e non si manifesta.
  • Cos'altro vorresti aggiungere: la ragazza è molto giovane. Ha solo 23 anni, ma i batteri semplicemente "mangiano" i suoi occhi. Questa non è un'esagerazione! A proposito, questa malattia è relativamente rara.
  • E ora un tocco di drammaticità: la ragazza indossava lenti usa e getta! Abbiamo già detto che sono molto magri e che con l'uso a lungo termine iniziano semplicemente a disgregarsi, formando tutte le condizioni per lo sviluppo di microrganismi e batteri.
  • E il più deplorevole in una tale storia è l'irrevocabilità. Questa malattia non è trattata affatto. Il suo trattamento da solo consiste nel costante inumidimento del bulbo oculare con gocce. E in un caso così grave, è necessario applicare solo l'intervento chirurgico. Cioè, trapianto di cornea del donatore.

Possa questa esperienza amara essere la prima e l'ultima della storia. Non possiamo fare la giusta conclusione - togli sempre le lenti di notte. Non andare alle piscine pubbliche con le lenti! E sempre pulirli. Per gli obiettivi usa e getta in generale non c'è nulla da dire: devono essere gettati via dopo un giorno di utilizzo!

Ho dimenticato di rimuovere le lenti di notte, i miei occhi sono rossi, il velo nei miei occhi: cosa fare?

Perché non dormire negli obiettivi? Nonostante il fatto che i moderni modelli di lenti abbiano un'elevata permeabilità all'ossigeno e non causino disagio durante l'uso prolungato, possono danneggiare gravemente la salute degli occhi. Le lenti devono essere rimosse durante la notte, perché dormire in esse equivale a dormire nel capospalla, violando così i meccanismi fisiologici di scambio d'aria e termoregolazione.

Dormire con le lenti può causare i seguenti effetti collaterali:

  1. Mancanza di ossigeno o ipossia. Qualsiasi lente, anche le più recenti lenti in silicone idrogel, ritardano la fornitura di ossigeno ai bulbi oculari, quindi la durata del loro uso quotidiano è limitata. La mancanza di ossigeno risultante dal funzionamento notturno delle lenti può causare varie malattie dell'occhio che non appaiono immediatamente. La carenza di ossigeno riduce le difese immunitarie e le funzioni di barriera, pertanto, a causa delle patologie infettive e di fondo, spesso si sviluppano malattie infiammatorie, che sono dannose per l'analizzatore dell'occhio.
  2. Sindrome dell'occhio secco. Gli occhi dovrebbero essere il più possibile senza lenti, poiché il loro uso a lungo è innaturale, cioè non è una norma fisiologica. Il periodo di lenti a contatto ad usura continua, indipendentemente dal materiale con cui sono realizzate, non deve superare le 10 ore. Durante il sonno, le palpebre si abbassano, la persona smette di lampeggiare, quindi il meccanismo naturale di inumidire la cornea viene disabilitato. Se ti addormenti nelle lenti, al mattino gli occhi si "asciugano" letteralmente: diventano rossi, diventano sensibili alla luce e fanno male. Spesso si ha la sensazione che sia come se la sabbia fosse stata versata negli occhi. La reazione al funzionamento notturno delle lenti a contatto è determinata dalle caratteristiche individuali del corpo: alcune possono manifestare disagio a breve termine, mentre altre possono aver bisogno di un aiuto urgente da parte di un oculista.
  3. Compromissione della capacità dell'occhio di auto-purificazione, che porta a depositi di proteine ​​sulle lenti. Cosa succede se le lenti non puliscono più di un giorno? Le lenti fortemente contaminate contribuiscono allo sviluppo di infezioni batteriche e non sono adatte all'uso.
  4. Ulcere corneali. Il rischio di sviluppare la cheratite ulcerosa durante l'operazione della lente notturna aumenta molte volte. È interessante notare che le persone che osservano scrupolosamente le regole per indossare le lenti, le cambiano regolarmente e utilizzano solo soluzioni di alta qualità comprovate, molto raramente soffrono di tali malattie.
  5. Violazione del pieno deflusso di anidride carbonica dagli occhi. Pertanto, se ti addormenti nelle lenti, la cornea inizia a soffrire e diventa più vulnerabile all'attacco di microbi e virus, che innesca processi infiammatori e può anche influire negativamente sull'acuità visiva.

Tutto accade nella vita - ho dimenticato, sono rimasto spontaneamente a una festa, ma non c'erano contenitori e soluzioni a portata di mano. A proposito, riguardo a tali situazioni di emergenza, è consigliabile avere a portata di mano l'attrezzatura necessaria. Oggi, ci sono anche compatti di polvere in miniatura compatti (sembrano solo molto simili a loro), in cui c'è un contenitore stesso e una piccola bottiglia con una soluzione. Questo è così prendi nota di te stesso.

E cosa fare se ti addormenti accidentalmente nelle lenti:

  • La prima e principale regola è non farsi prendere dal panico. Non è successo nulla di mortale e non perderai la vista. Naturalmente, è questione di una notte, e non di sei mesi, come nell'esempio precedente. Dopotutto, la paura e i pensieri negativi nella testa spesso creano sintomi immaginari.
    • No, non diciamo che non ci saranno conseguenze. Semplicemente, a volte, disegnando immagini terribili nelle nostre teste, iniziamo a cercare segni spaventosi in noi stessi.
  • Sicuramente, rimuovere le lenti immediatamente dopo il sonno. Andiamo a lavarci, lavarci accuratamente le mani e rimuovere i piccoli aiutanti. A proposito, tutti sono a conoscenza di una regola importante: mani pulite. Ma ricordiamo ancora (ricorda l'amara esperienza di una ragazza taiwanese) che le mani sporche, anche nel processo di rimozione delle lenti, possono portare a infezioni e causare, ad esempio, congiuntivite.
    • Suggerimento: Se hai una situazione in cui non c'è posto per lavarsi le mani, e le lenti devono essere rimosse, quindi utilizzare i nastri caldi con salviettine umidificate. Ma questo è solo in casi estremi.
  • Spesso le conseguenze sono che gli occhi (o un occhio) diventano rossi, c'è una sensazione di bruciore e persino prurito. Inoltre, è possibile la comparsa di un velo sugli occhi o c'è una diminuzione dell'acuità visiva (anche nelle lenti o negli occhiali). Gocce idratanti verranno in soccorso.
  • Se sei preoccupato per il deterioramento della vista, quindi, di regola, dopo una notte si riprenderà dopo un po 'di tempo. Ma non farà male vedere l'oculista (specialmente se l'occhio ha nuotato o congiuntivite, per esempio). Non solo diagnosticherà l'occhio, ma prescriverà anche il trattamento corretto.
  • Dare almeno un giorno (o meglio alcuni) per riposare gli occhi dalle lenti. Sì, non li indossa affatto. Se non puoi fare a meno di loro, allora vai agli occhiali.
  • Accade spesso che le lenti siano attaccate alla cornea stessa. In una tale situazione, non provare a rimuoverli con la forza. In questo modo puoi danneggiare la cornea. Seppellisci gli occhi e riprova.

Certamente, ognuno può avere una reazione individuale. Dopotutto, tutto dipende dalla sensibilità e dalla suscettibilità dei nostri occhi. Ma non sperare in un caso fortuito e cerca di evitare tali situazioni.

Piccoli consigli in casi estremi:

  • Ad esempio, sei rimasto una notte. Se puoi fare a meno degli obiettivi il giorno dopo, rimuovili senza pensarci. E posiziona le lenti in tazze d'acqua. Basta non provare a vestirli al mattino. Dopo un tale doss house, le lenti devono essere "marinate" nella soluzione per alcune ore in modo che vengano pulite accuratamente.
  • Se, tuttavia, non è possibile raggiungere la casa senza lenti, quindi rimuoverle il prima possibile, assicurarsi di idratare gli occhi e dare loro una giornata di riposo.

Quali lenti a contatto posso dormire? C'è un'opinione che ci siano obiettivi in ​​cui puoi persino dormire. Ricorda immediatamente che le lenti di un giorno di qualsiasi parte non toccano questo aspetto. E questo è vero - non molto tempo fa (comparativamente) sono comparse lenti in cui puoi dormire.

  • Le lenti in silicone idrogel possono essere indossate da 6 giorni a 30 (cioè un mese intero).
  • E tutto questo è dovuto al fatto che il silicone consente alla cornea di ricevere il massimo ossigeno necessario. Mentre l'idrogel aiuta a idratare perfettamente gli occhi.
  • A proposito, per confronto, le lenti convenzionali in idrocarburi morbidi hanno una capacità di 80 unità Dk / t, mentre le lenti in silicone-idroceli hanno quasi raddoppiato questo valore - 100-160 unità.
  • Ovviamente, il produttore ha un ruolo importante. E in questo caso il prezzo è direttamente correlato alla qualità. Pertanto, non salvare la visione e la salute degli occhi. A proposito, anche l'intervallo di utilizzo delle lenti dipende dal prezzo.
  • Ma! I medici non raccomandano di abusare severamente anche di questo prodotto. Ancora una volta, di notte, gli occhi dovrebbero riposare. Ma se hai intenzione di passare la notte nelle lenti, almeno rimuovili e risciacqua con una soluzione. Quindi puoi indossare di notte.
  • A proposito, anche dopo lenti così meravigliose, al mattino è necessario inumidire gli occhi, far cadere le gocce o la stessa soluzione per gli obiettivi. E idratare il bulbo oculare, e pulire leggermente l'obiettivo dai grappoli cornea.
  • Alla prima occasione, togli anche queste lenti e lascia riposare gli occhi! Se non c'è la possibilità di passare senza di loro per un lungo periodo, quindi almeno di astenersi per 1 ora.

Se parliamo di aziende, la posizione di leader è occupata da:

    "Pure Vision" e "Pure Vision2" di Bauch

Altri Articoli Su Infiammazione Dell'Occhio