Thiotriazolin - istruzioni per l'uso, recensioni, analoghi e forme di rilascio (compresse da 100 mg e 200 mg, iniezioni in fiale per iniezione, collirio 1%, candele) del farmaco per il trattamento dell'epatite e della cirrosi negli adulti, nei bambini e durante la gravidanza

Principale Malattia

In questo articolo, puoi leggere le istruzioni per l'uso del farmaco Thiotriazolin. Recensioni presentate di visitatori del sito - consumatori di questa medicina, così come le opinioni di dottori di specialisti sull'uso di Tiotriazolin nella loro pratica. Una grande richiesta per aggiungere il vostro feedback sul farmaco più attivamente: il farmaco ha aiutato o non ha aiutato a sbarazzarsi della malattia, quali complicazioni ed effetti collaterali sono stati osservati, che potrebbero non essere stati dichiarati dal produttore nell'annotazione. Analoghi di Thiotriazolin in presenza di analoghi strutturali disponibili. Utilizzare per il trattamento dell'epatite e della cirrosi negli adulti e nei bambini, così come durante la gravidanza e l'allattamento.

Thiotriazolin - farmaco antiossidante. L'effetto farmacologico è dovuto alle proprietà anti-ischemiche, antiossidanti, stabilizzanti della membrana e immunomodulanti. Previene la morte degli epatociti, riduce il grado della loro infiltrazione grassa e la diffusione della necrosi centrolobulare del fegato, favorisce il processo di rigenerazione degli epatociti, normalizza gli scambi di proteine, carboidrati, lipidi e pigmenti. Aumenta la quantità di sintesi e secrezione della bile, normalizza la sua composizione chimica.

Il tiotriazolin aumenta l'attivazione compensatoria della glicolisi anaerobica, riduce l'inibizione dei processi di ossidazione nel ciclo di Krebs preservando il pool di ATP intracellulare. Il farmaco attiva il sistema antiossidante e inibisce l'ossidazione dei lipidi nei siti ischemici. Migliora le proprietà reologiche del sangue (attiva il sistema fibrinolitico).

struttura

Morfolinio-metil-triazolil-tioacetato (tiotriazolin) + eccipienti.

farmacocinetica

La biodisponibilità del farmaco - il 64,5% non dipende dall'assunzione di cibo, il legame con le proteine ​​del sangue non supera il 10%. In concentrazioni significative, il farmaco si accumula nei tessuti del cuore, del fegato, della milza, del retto e dei reni in piccole quantità - nei polmoni e nell'intestino tenue. Il tiotriazolin è escreto principalmente dai reni.

testimonianza

  • danno epatico tossico, incl. origine alcolica, virale e medicinale (antibiotici, antitumorali, antitubercolari, farmaci antivirali, antidepressivi triciclici, contraccettivi orali);
  • epatite alcolica cronica di attività minima e moderata;
  • epatite virale cronica;
  • degenerazione grassa del fegato;
  • cirrosi epatica;
  • lesioni traumatiche e ustioni del bulbo oculare;
  • nel trattamento delle malattie infiammatorie e distrofiche della cornea e della congiuntivite virale;
  • come profilattico in pazienti con un aumentato rischio di sviluppare astenopia, malattie infiammatorie degli occhi e sindrome dell'occhio secco.

Forme di rilascio

Soluzione per amministrazione endovenosa e intramuscolare (colpi in ampolle per iniezioni).

Compresse da 100 mg e 200 mg.

Collirio 1%.

Candele rettali e intravaginali.

Istruzioni per l'uso e modalità d'uso

Dentro. Il tiotriazolin ha somministrato 1-2 compresse 3-4 volte al giorno per 20-30 giorni.

La durata del ciclo di trattamento è determinata dal medico individualmente, in base alla gravità e alle caratteristiche del decorso della malattia.

Nell'epatite cronica nei primi 5 giorni di malattia, il tiotriazolin viene somministrato per via intramuscolare in una dose di 2 ml di una soluzione al 2,5% 2-3 volte al giorno (2-3 volte in 50 mg) o per via endovenosa in 4 ml di una soluzione al 2,5% (100 mg) lentamente ad una velocità di 2 ml / min o gocciolamento (contagocce) ad una velocità di 20-30 gocce / min (2 fiale di una soluzione al 2,5% vengono sciolte in 150-250 ml di soluzione salina).

Da 5 a 20 giorni di trattamento vengono prescritte compresse di Thiotriazolin (100 mg 3 volte al giorno). Il corso del trattamento è di 20-30 giorni.

Le gocce di Thiotriazolin sono intese per l'introduzione nel sacco congiuntivale. La durata d'uso e la dose di tiotriazolin determinata dal medico

Gli adulti, di regola, prescrivono 2 gocce del farmaco 3-4 volte al giorno.

Per le lesioni gravi, si raccomanda di combinare gocce oculari con una soluzione iniettabile (che viene somministrata sottocongiuntamente o parabulbalmente in 0,5 ml di soluzione all'1% 1 volta al giorno).

La durata della domanda, di norma, è di 2 settimane, ma se necessario, il corso può essere esteso a 1 mese.

Quando si lavora al computer per prevenire lo sviluppo di un sintomo di secchezza oculare, di solito si consiglia di inserire 2 gocce del farmaco in ciascun occhio, dopo di che le gocce devono essere applicate ogni 2 ore durante il lavoro al computer.

Le supposte di Thiotriazolin sono intese per uso rettale o intravaginale. La supposta deve essere inserita in profondità nel retto o nella vagina mentre è sdraiata. La durata della terapia e la dose di tiotriazolina determinata dal medico.

Nell'epatite acuta e cronica, così come nella cirrosi epatica, la somministrazione rettale di 1 supposta viene solitamente prescritta due volte al giorno. La durata del trattamento raccomandata è di 2 o 4 settimane.

Nelle malattie infiammatorie del retto e del colon sigmoideo, di norma, viene prescritta la somministrazione rettale di 1 supposta due volte al giorno.

Quando le lesioni infiammatorie erosive della mucosa della vagina e della cervice, di norma, viene prescritta una somministrazione intravaginale di 1 supposta al giorno. A seconda del decorso della malattia e della terapia concomitante, è consentito aumentare la dose a 1 supposta due volte al giorno.

La durata della terapia locale è di solito 1-2 settimane.

Effetti collaterali

  • nausea;
  • bocca secca;
  • gonfiore;
  • debolezza generale;
  • vertigini;
  • tinnito;
  • tachicardia;
  • aumento della pressione sanguigna;
  • dolore nel cuore;
  • aritmia;
  • mancanza di respiro;
  • attacchi d'asma;
  • reazioni di ipersensibilità;
  • febbre;
  • angioedema;
  • prurito;
  • iperemia della pelle;
  • orticaria;
  • sensazione di formicolio e arrossamento al sito di iniezione.

Controindicazioni

  • insufficienza renale;
  • età da bambini;
  • la gravidanza;
  • periodo di allattamento;
  • ipersensibilità al farmaco.

Utilizzare durante la gravidanza e l'allattamento

L'uso del farmaco è controindicato durante la gravidanza e l'allattamento.

Il farmaco Thiotriazolin sotto forma di colliri può essere prescritto a donne in gravidanza e in allattamento.

Usare nei bambini

Controindicato nei bambini.

Istruzioni speciali

Interazioni farmacologiche

I dati sulle interazioni farmacologiche non sono forniti.

Analoghi della droga Thiotriazolin

Gli analoghi strutturali della sostanza attiva la preparazione Thiotriazolin no.

Analoghi per gruppo farmacologico (epatoprotettori):

  • L Metionina;
  • antral;
  • Valium;
  • Bondjigar;
  • Brenziale forte;
  • Vitanorm;
  • Hepa Mertz;
  • Gepabene;
  • Hepatosan;
  • Gepafor;
  • Geptral;
  • Deepa;
  • Kars;
  • Laennek;
  • Liv 52;
  • Livodeksa;
  • metionina;
  • Metropia;
  • Moliksan;
  • Oktolipen;
  • Ornitsetil;
  • Progepar;
  • Taglia il Pro;
  • Silegon;
  • silibinina;
  • silimar;
  • silimarina;
  • Tiolipon;
  • tykveol;
  • Urdoksa;
  • Ursodez;
  • Acido osssodesossicolico;
  • Ursodeks;
  • Ursol;
  • cursore;
  • Ursosan;
  • Ursofalk;
  • Phosphogliv;
  • Fosfontsiale;
  • Choludexan;
  • Ekskhol;
  • Essentiale N;
  • Essentiale forte H;
  • Fosfolipidi essenziali;
  • Essliver;
  • Essliver forte.

thiotriazolin

Thiotriazolin: istruzioni per l'uso e recensioni

Nome latino: Thiotriasoline

Principio attivo: Morpholinio-metil-triazolil-tioacetato (Thiotriazolin) (Thiotriasoline)

Produttore: Halychfarm (Ucraina), Kievmedpreparat (Ucraina)

Attualizzazione della descrizione e foto: 23/10/2018

Prezzi in farmacia: da 361 rubli.

Thiotriazolin è un farmaco con effetti anti-ischemici, antiossidanti, stabilizzanti della membrana e immunomodulatori.

Rilascia forma e composizione

Forme di dosaggio di Thiotriazoline:

  • compresse: piatte, quasi bianche o bianche, rotonde, con una sfaccettatura; 200 mg ciascuno - con un rischio (10 pezzi in blister, in una scatola di cartone di 3, 5 o 9 blister);
  • soluzione per la somministrazione intramuscolare e per via endovenosa: trasparente, incolore o con una leggera sfumatura giallastra (in un blister da 5 o 10 fiale da 2 o 4 ml, in una scatola di cartone contenente 1-2 confezioni o 10 fiale).

Ingredienti 1 compressa:

  • ingrediente attivo: morfolinio-metil-triazolil-tioacetato (tiotriazolin) - 100 o 200 mg;
  • Componenti ausiliari: cellulosa microcristallina, saccarosio, fecola di patate, stearato di calcio, povidone a basso peso molecolare.

La composizione di 1 ml di soluzione:

  • principio attivo: morfolinio-metil-triazolil-tioacetato (tiotriazolin, in termini di sostanza al 100%) - 25 mg;
  • componente aggiuntivo: acqua per iniezione - fino a 1 ml.

Proprietà farmacologiche

farmacodinamica

L'effetto farmacologico del morfolinio-metil-triazolil-tioacetato è dovuto all'azione stabilizzante della membrana, anti-ischemica, immunomodulante e antiipoxante.

L'effetto del farmaco si verifica a causa del potenziamento dell'attivazione compensativa della glicolisi anaerobica e dell'attivazione dei processi ossidativi nel ciclo di Krebs mantenendo il calcio intracellulare di adenosina trifosfato. La presenza di tiolo di zolfo nella struttura della molecola di tiotriazolina, che è caratterizzata da proprietà redox e azoto terziario, che lega un eccesso di ioni idrogeno, provoca l'attivazione delle proprietà antiossidanti del farmaco.

Le proprietà riducenti del gruppo tiolico causano una reazione con i radicali lipidici e le specie reattive dell'ossigeno. L'inizio di specie reattive dell'ossigeno impedisce la riattivazione degli enzimi antiradicali, tra cui la superossido dismutasi, la catalasi e la glutatione perossidasi.

Il tiotriazolin, dato le sue proprietà epatoprotettive, è usato nel trattamento delle malattie del fegato. Il farmaco previene la distruzione degli epatociti, aiuta a ridurre il grado di infiltrazione dei grassi e la prevalenza della necrosi centrolobulare del fegato, nonché l'attivazione della rigenerazione riparativa degli epatociti, normalizzando il metabolismo dei carboidrati, delle proteine, dei pigmenti e dei lipidi. A causa dell'uso del farmaco, la composizione chimica della bile si stabilizza, la velocità del suo rilascio e la sua sintesi aumentano.

L'effetto del morfolinio-metil-triazolil-tioacetato nei siti ischemici del miocardio contribuisce all'inibizione dei processi di ossidazione dei lipidi, prevenendo la progressiva inibizione della funzione contrattile del cuore, riducendo la sensibilità del miocardio alle catecolamine, riducendo e stabilizzando le dimensioni delle zone di necrosi e ischemia miocardica. Migliora i processi metabolici nel miocardio, così come le proprietà reologiche del sangue (grazie all'attivazione del sistema fibrinolitico).

Secondo i risultati di uno studio clinico, l'uso del farmaco consente di ridurre il numero di attacchi di angina e il numero di compresse di nitroglicerina necessarie per alleviare attacchi di angina.

farmacocinetica

Il morfolinio-metil-triazolil-tioacetato dopo somministrazione orale viene rapidamente assorbito nel tratto gastrointestinale, la sua biodisponibilità assoluta è del 53%. Dopo una singola dose orale di 200 mg, la massima concentrazione plasmatica nel sangue viene raggiunta dopo 1,6 ore. L'emivita è di circa 8 ore. La sostanza viene escreta principalmente dai reni.

La concentrazione plasmatica massima nel sangue dopo l'iniezione intramuscolare è 399 μg / ml. Il tempo per raggiungere la massima concentrazione plasmatica è 0,84 / 0,1 ore (somministrazione intramuscolare / endovenosa). Il grado di biodisponibilità assoluta - 34,6%, il volume di distribuzione - 318 ml.

Indicazioni per l'uso

  • danno epatico tossico, compresa l'eziologia virale, alcolica e farmacologica (antidepressivi triciclici, antibatterici, antitubercolosi, antitumorali, farmaci antivirali, contraccettivi orali, ecc.);
  • fegato grasso, epatite virale cronica, cirrosi epatica;
  • epatite alcolica cronica di attività moderata / minima;
  • cardiopatia coronarica - contemporaneamente ad altri farmaci per prevenire attacchi di angina stabile (compresse).

Controindicazioni

  • insufficienza renale;
  • intolleranza al fruttosio, carenza di isomaltasi / sucrasi, malassorbimento di glucosio-galattosio (compresse);
  • età fino a 18 anni;
  • gravidanza e allattamento al seno;
  • intolleranza individuale ai componenti del farmaco.

Le compresse di Thiotriazolin sono utilizzate sotto controllo medico nei seguenti casi:

  • compromissione della funzionalità renale con clearance della creatinina> 60 ml / min;
  • diabete mellito.

Istruzioni per l'uso Thiotriazoline: metodo e dosaggio

compresse

Le compresse di Thiotriazolin sono assunte per via orale con acqua. Compresse da masticare non dovrebbero essere

Regime raccomandato:

  • epatite alcolica cronica, danno epatico tossico, epatite virale cronica, fegato grasso, cirrosi epatica: 3-4-200 mg 3-4 volte al giorno, massimo 800 mg al giorno; durata del corso - da 20 a 30 giorni;
  • prevenzione di attacchi di angina stabile: 3 volte al giorno, corso da 200 mg per 8 settimane.

In base alla gravità e alle caratteristiche della malattia, il medico può prescrivere un secondo ciclo di terapia.

Soluzione di iniezione

Nel trattamento dell'epatite cronica nei primi 5 giorni, il tiotriazolin viene somministrato 2-3 volte al giorno in due modi:

  • per via intramuscolare: 2 ml di una soluzione al 2,5% (50 mg);
  • per via endovenosa: 4 ml di una soluzione al 2,5% (100 mg) lentamente ad una velocità di 2 ml / min o gocciolare ad una velocità di 20-30 gocce / min (deve essere sciolto in una soluzione fisiologica di 150-250 prima della somministrazione di 2 fiale con una soluzione al 2,5%) mL).

In futuro, dal 5 ° al 20 ° giorno di terapia, il tiotriazolin viene assunto per via orale sotto forma di compresse 3 volte al giorno in 100 mg.

La durata totale del corso varia da 20 a 30 giorni.

Effetti collaterali

In generale, il tiotriazolin è ben tollerato dai pazienti. In casi estremamente rari, possono svilupparsi i seguenti disturbi:

  • sistema nervoso centrale: vertigini, debolezza generale, tinnito;
  • apparato digerente: secchezza delle fauci, nausea, gonfiore;
  • sistema respiratorio: molto raramente - asma, mancanza di respiro;
  • sistema cardiovascolare: tachicardia, aritmie, ipertensione, dolore nella regione del cuore;
  • reazioni allergiche / dermatologiche: febbre, arrossamento della pelle, prurito, orticaria, reazioni di ipersensibilità; molto raramente - angioedema;
  • reazioni locali (nel sito di iniezione): raramente arrossamento e sensazione di formicolio.

overdose

I casi di sovradosaggio di Thiotriazolin sono sconosciuti.

Quando si prende una grande quantità di farmaco all'interno è necessario eseguire un lavaggio gastrico. La terapia sintomatica è indicata.

Istruzioni speciali

Le compresse di Thiotriazoline contengono saccarosio: in 1 compressa da 100 mg - 2,8 mg di saccarosio, in 1 compressa da 200 mg - 5,6 mg di saccarosio. Questa informazione dovrebbe essere presa in considerazione nei pazienti con diabete.

Impatto sulla capacità di guidare veicoli a motore e meccanismi complessi

La ricerca sull'effetto del farmaco sulla capacità di guidare veicoli e meccanismi complessi non è stata effettuata, ma dato il rischio di effetti collaterali come capogiri, si dovrebbe esercitare la massima cautela quando si intraprendono attività che richiedono una maggiore concentrazione e velocità psicomotoria.

Utilizzare durante la gravidanza e l'allattamento

Il tiotriazolin non è indicato durante la gravidanza / l'allattamento al seno.

Utilizzare durante l'infanzia

La terapia per pazienti di età inferiore ai 18 anni non è prescritta.

In caso di funzionalità renale compromessa

Secondo le istruzioni, il tiotriazolin in caso di insufficienza renale è controindicato.

Con clearance della creatinina> 60 ml / min, la somministrazione orale del farmaco è possibile sotto controllo medico.

Utilizzare in età avanzata

Se usato in pazienti anziani (oltre i 65 anni), non è richiesto un aggiustamento della dose. Tuttavia, a causa del declino correlato all'età nella funzione renale, deve essere effettuato il monitoraggio periodico dell'urea, la creatinina.

Interazioni farmacologiche

Non ci sono informazioni sull'interazione di Thiotriazoline con altri farmaci / sostanze.

analoghi

Gli analoghi di Tiotriazolin sono: VG-5, Larnamin, Laennec, Criomelt MN, Hepathosan, Dipana, Gepafor, Methionine, Maksar, Liv.52, Polition, Ornicetil, Ropren e altri.

Termini e condizioni di conservazione

Conservare in un luogo buio a una temperatura di 15-25 ° C. Tenere fuori dalla portata dei bambini.

  • pillole - 3 anni;
  • iniezione per 4 anni.

Condizioni di vendita della farmacia

Prescrizione.

Recensioni di Thiotriazolin

Secondo le recensioni, il tiotriazolin è un efficace cardioprotettore e epatoprotettore. Il farmaco ha una vasta gamma di applicazioni. È prescritto per palpitazioni cardiache, mancanza di respiro e danni al fegato tossici. Nota la disponibilità del farmaco. Le reazioni avverse sono segnalate raramente.

Prezzo Thiotriazolin in farmacia

Il prezzo approssimativo di Thiotriazolin è:

  • 100 mg targhe (50 pezzi in un pacco) - da 780 rubli, 200 mg (90 pezzi in un pacco) - da 921 rubli;
  • soluzione per iniezione (in un pacco di 10 fiale da 4 ml) - da 918 rubli.

Cosa aiuta Thiotrriazolin? Istruzioni, recensioni e prezzi

In questo articolo medico può essere trovato con il farmaco Thiotriazolin. Le istruzioni per l'uso spiegano in quali casi è possibile assumere pillole, colpi, gocce o supposte, che aiutano il medicinale, quali sono le indicazioni per l'uso, le controindicazioni e gli effetti collaterali. L'annotazione presenta la forma di rilascio del farmaco e la sua composizione.

Nell'articolo, medici e consumatori possono lasciare solo recensioni reali su Thiotriazolin, da cui è possibile scoprire se il farmaco ha aiutato nel trattamento dell'epatite e della cirrosi negli adulti e nei bambini, per i quali è prescritto. Il manuale elenca gli analoghi di Thiotriazoline, il prezzo del farmaco nelle farmacie, così come il suo uso durante la gravidanza.

Il farmaco con effetti antiischemici e antiossidanti è Thiotriazolin. Le istruzioni per l'uso spiegano che le compresse da 100 mg e 200 mg, le iniezioni in fiale per iniezione, il collirio all'1%, le candele creano anche un effetto stabilizzante e immunomodulatore della membrana.

Rilascia forma e composizione

Il farmaco Thiotriazolin è disponibile sotto forma di compresse e soluzione per punture, colliri e candele.

Le compresse sono intese per l'ingestione, rotonde, di colore bianco, con un rischio su un lato. Le compresse sono confezionate in blister da 10 pezzi (3-5 confezioni in una scatola). Ogni compressa contiene 100 o 200 mg del principio attivo attivo Thiotriazolin e un numero di eccipienti aggiuntivi - stearato di calcio, povidone, saccarosio, amido.

La soluzione di Thiotriazolin è disponibile in fiale di vetro trasparente da 2 ml e 4 ml. All'interno dell'ampolla c'è una soluzione limpida e incolore con una leggera sfumatura giallastra. Le fiale sono imballate in pallet di plastica da 5 pezzi, in una scatola di cartone ci sono 1-2 pallet di questo tipo.

Le farmacie possono anche trovare un collirio all'1% e supposte rettali e intravaginali.

Azione farmacologica

Il farmaco riduce anche la gravità delle reazioni infiammatorie e migliora la perfusione del tessuto oculare. Ciò contribuisce al ripristino rapido della normale funzionalità della cornea, nonché a una significativa riduzione del numero di complicanze diverse.

Farmaco metabolico con effetti cardioprotettivi ed epatoprotettivi. Dimostra anche attività di stabilizzazione della membrana, anti-ischemico, antianginoso, antiossidante.

Rallenta i processi di danno e morte delle cellule del fegato, riduce l'infiltrazione di grasso e la prevalenza di epatecidosi, attiva la rigenerazione del tessuto epatico, normalizza il metabolismo dei carboidrati, delle proteine ​​e dei lipidi negli epatociti. Accelera la biosintesi e l'evacuazione della bile, normalizza la sua composizione.

Stimola la glicolisi anaerobica, indebolisce l'inibizione dell'ossidazione durante il ciclo di Krebs mentre mantiene le riserve di ATP. Inibisce l'ossidazione dei lipidi nelle parti ischemiche del miocardio, riduce la sensibilità del cuore alle catecolamine, rallenta l'inibizione della funzione contrattile e riduce la zona ischemica nei tessuti del miocardio. Migliora la reologia del sangue inducendo il sistema fibrinolitico.

L'azione antiossidante è realizzata grazie alla presenza di tiolo di zolfo e azoto terziario nella molecola tiotriazolina, che ha proprietà redox.

Indicazioni per l'uso

Cosa aiuta Thiotrriazolin? Compresse, colpi e altre forme del farmaco sono prescritte se al paziente viene diagnosticata:

  • cardiopatia coronarica - contemporaneamente ad altri farmaci per prevenire attacchi di angina stabile (compresse);
  • danno epatico tossico, compresa l'eziologia virale, alcolica e farmacologica (antidepressivi triciclici, antibatterici, antitubercolosi, antitumorali, farmaci antivirali, contraccettivi orali, ecc.);
  • epatite alcolica cronica di attività moderata / minima;
  • fegato grasso, epatite virale cronica, cirrosi epatica.

Istruzioni per l'uso

Fiale di Thiotriazolin

Nell'epatite cronica nei primi 5 giorni di malattia, il tiotriazolin viene somministrato per via intramuscolare in una dose di 2 ml di una soluzione al 2,5% 2-3 volte al giorno (2-3 volte in 50 mg) o per via endovenosa in 4 ml di una soluzione al 2,5% (100 mg) lentamente ad una velocità di 2 ml / min o gocciolamento (contagocce) ad una velocità di 20-30 gocce / min (2 fiale di una soluzione al 2,5% vengono sciolte in 150-250 ml di soluzione salina).

Da 5 a 20 giorni di trattamento vengono prescritte compresse di Thiotriazolin (100 mg 3 volte al giorno). Il corso del trattamento è di 20-30 giorni.

compresse

Dentro. Il tiotriazolin ha somministrato 1-2 compresse 3-4 volte al giorno per 20-30 giorni.

La durata del ciclo di trattamento è determinata dal medico individualmente, in base alla gravità e alle caratteristiche del decorso della malattia.

candele

Le supposte di Thiotriazolin sono intese per uso rettale o intravaginale. La supposta deve essere inserita in profondità nel retto o nella vagina mentre è sdraiata. La durata della terapia e la dose di tiotriazolina determinata dal medico.

  • Nell'epatite acuta e cronica, così come nella cirrosi epatica, la somministrazione rettale di 1 supposta viene solitamente prescritta due volte al giorno. La durata del trattamento raccomandata è di 2 o 4 settimane.
  • Nelle malattie infiammatorie del retto e del colon sigmoideo, di norma, viene prescritta la somministrazione rettale di 1 supposta due volte al giorno.
  • Quando le lesioni infiammatorie erosive della mucosa della vagina e della cervice, di norma, viene prescritta una somministrazione intravaginale di 1 supposta al giorno. A seconda del decorso della malattia e della terapia concomitante, è consentito aumentare la dose a 1 supposta due volte al giorno.

La durata della terapia locale è di solito 1-2 settimane.

Collirio

Le gocce di Thiotriazolin sono intese per l'introduzione nel sacco congiuntivale. La durata d'uso e la dose di tiotriazolin determinata dal medico

Gli adulti, di regola, prescrivono 2 gocce del farmaco 3-4 volte al giorno.

Per le lesioni gravi, si raccomanda di combinare gocce oculari con una soluzione iniettabile (che viene somministrata sottocongiuntamente o parabulbalmente in 0,5 ml di soluzione all'1% 1 volta al giorno).

La durata della domanda, di norma, è di 2 settimane, ma se necessario, il corso può essere esteso a 1 mese.

Quando si lavora al computer per prevenire lo sviluppo di un sintomo di secchezza oculare, di solito si consiglia di inserire 2 gocce del farmaco in ciascun occhio, dopo di che le gocce devono essere applicate ogni 2 ore durante il lavoro al computer.

Controindicazioni

  • intolleranza individuale ai componenti del farmaco;
  • insufficienza renale;
  • intolleranza al fruttosio, carenza di isomaltasi / sucrasi, malassorbimento di glucosio-galattosio (compresse);
  • gravidanza e allattamento al seno;
  • età fino a 18 anni.

Le compresse di Thiotriazolin sono utilizzate sotto controllo medico nei seguenti casi:

  • compromissione della funzionalità renale con clearance della creatinina> 60 ml / min;
  • diabete mellito.

Effetti collaterali

Effetti collaterali quando si assumono pillole, iniezioni e supposte:

  • Reazioni dal sistema digestivo: secchezza delle fauci, nausea, flatulenza.
  • Reazioni locali: iperemia nel sito di iniezione.
  • Reazioni dal lato della respirazione: mancanza di respiro, soffocamento.
  • Reazioni dermatologiche: iperemia, orticaria, prurito.
  • Reazioni allergiche: angioedema, febbre.
  • Reazioni da circolazione del sangue: aumento della pressione sanguigna, tachicardia, dolore al cuore, aritmia.
  • Reazioni da attività nervosa: tinnito, debolezza, vertigini.

Quando si usano le gocce si possono sviluppare reazioni allergiche locali.

Bambini, durante la gravidanza e l'allattamento

L'uso del farmaco è controindicato durante la gravidanza e l'allattamento. Il farmaco Thiotriazolin sotto forma di colliri può essere prescritto a donne in gravidanza e in allattamento.

Usare nei bambini

Controindicato nei bambini.

Istruzioni speciali

La composizione di compresse tiotriazolin è saccarosio, che dovrebbe essere preso in considerazione quando si prescrive il farmaco per le persone con diabete.

Prima dell'introduzione della soluzione di Thiotriazolin, la fiala deve essere riscaldata a temperatura corporea nelle mani, il farmaco deve essere iniettato in profondità e lentamente nel muscolo per prevenire la formazione di infiltrati.

Se nella parte inferiore dell'ampolla si formano inclusioni esterne o se i fiocchi della soluzione non devono essere somministrati per via intramuscolare.

Interazioni farmacologiche

Se usato come cardioprotettore, il tiotriazolin può essere combinato con farmaci di base prescritti per il trattamento della cardiopatia coronarica e, se usato come epatoprotettore, con i metodi tradizionali di trattamento dell'epatite.

Analoghi di droghe di Thiotriazolin

Gli epatoprotettori di gruppo includono:

  1. L metionina.
  2. Bondjigar.
  3. Fosfontsiale.
  4. Vitanorm.
  5. Essliver forte.
  6. Ornitsetil.
  7. Brenziale forte.
  8. Ekskhol.
  9. Fosfolipidi essenziali
  10. Hepatosan.
  11. Oktolipen.
  12. Essliver.
  13. Phosphogliv.
  14. Deepa.
  15. Silibinina.
  16. Liv 52.
  17. Silimar.
  18. Ursosan.
  19. Tykveol.
  20. Livodeksa.
  21. Metionina.
  22. Gepafor.
  23. Metropia.
  24. Ursol.
  25. Gepabene.
  26. Antral.
  27. Essentiale Forte N.
  28. Progepar.
  29. Ursodez.
  30. Tiolipon.
  31. Ursofalk.
  32. Laennek.
  33. Moliksan.
  34. Urdoksa.
  35. Geptral.
  36. Kars.
  37. Silegon.
  38. Ursodeks.
  39. Hepa Mertz.
  40. Silimarina.
  41. Cursore.
  42. Acido osssodesossicolico.
  43. Choludexan.
  44. Essentiale N.
  45. Taglia il Pro.
  46. Valium.

Condizioni di vacanza e prezzo

Il costo medio di Thiotriazolin (fiale 25 mg / ml, 4 ml, 10 pezzi) a Mosca è di 1020 rubli. Il farmaco è approvato per la distribuzione da banco delle farmacie.

Si consiglia di conservare le fiale nel frigorifero, la durata di conservazione del farmaco è di 2 anni dalla data di produzione. La durata di conservazione del farmaco sotto forma di compresse è di 4 anni dalla data di produzione. Le istruzioni per l'uso di Thiotriazoline consigliano di tenerlo lontano dalla portata dei bambini ad una temperatura non superiore ai 25 gradi.

Recensioni di Thiotriazolin

Forma di rilascio: compresse, fiale

Analoghi di Thiotriazolin

Coincide secondo le indicazioni

Prezzo da 0 rubli. Analogo più economico di 780 rubli

Coincide secondo le indicazioni

Prezzo da 46 rubli. Analogo più economico di 734 rubli

Coincide secondo le indicazioni

Prezzo da 47 rubli. Analogo più economico di 733 rubli

Coincide secondo le indicazioni

Prezzo da 108 rubli. Analogo più economico di 672 rubli

Coincide secondo le indicazioni

Prezzo da 110 rubli. Analogo più economico di 670 rubli

Coincide secondo le indicazioni

Prezzo da 132 rubli. Analogo più economico a 648 rubli

Coincide secondo le indicazioni

Prezzo da 148 rubli. Analogo più economico di 632 rubli

Coincide secondo le indicazioni

Prezzo da 180 rubli. Analogo più economico di 600 rubli

Coincide secondo le indicazioni

Prezzo da 218 rubli. Analogo più economico di 562 rubli

Coincide secondo le indicazioni

Prezzo da 248 rubli. Analogo più economico di 532 rubli

Coincide secondo le indicazioni

Prezzo da 289 rubli. Analogo più economico di 491 rubli

Coincide secondo le indicazioni

Prezzo da 314 rubli. Analogo più economico di 466 rubli

Coincide secondo le indicazioni

Prezzo da 329 rubli. Analogo più economico di 451 rubli

Coincide secondo le indicazioni

Prezzo da 329 rubli. Analogo più economico di 451 rubli

Coincide secondo le indicazioni

Prezzo da 348 rubli. Analogo più economico di 432 rubli

Coincide secondo le indicazioni

Prezzo da 372 rubli. Analogo più economico di 408 rubli

Coincide secondo le indicazioni

Prezzo da 395 rubli. Analogo più economico di 385 rubli

Coincide secondo le indicazioni

Prezzo da 424 rubli. Analogo più economico di 356 rubli

Coincide secondo le indicazioni

Prezzo da 427 rubli. Analogo più economico di 353 rubli

Coincide secondo le indicazioni

Prezzo da 435 rubli. Analogo più economico di 345 rubli

Coincide secondo le indicazioni

Prezzo da 466 rubli. Analogo più economico di 314 rubli

Coincide secondo le indicazioni

Prezzo da 484 rubli. Analogo più economico di 296 rubli

Coincide secondo le indicazioni

Prezzo da 562 rubli. Analogo più economico di 218 rubli

Coincide secondo le indicazioni

Prezzo da 606 rubli. Analogo più economico di 174 rubli

Coincide secondo le indicazioni

Prezzo da 620 rubli. Analogo più economico di 160 rubli

Coincide secondo le indicazioni

Prezzo da 1086 rubli. Analogico più di 306 rubli

Coincide secondo le indicazioni

Prezzo da 1470 rubli. Analogico più costoso di 690 rubli

Istruzioni per l'uso di Thiotriazolin

Numero di registrazione:

LSR-002170/10 (soluzione) e LSR-002165/10 (compresse)

INN o nome di gruppo: Morpholinium-methyl-triazolyl-thioacetate

Gruppo farmacoterapeutico:

ATH: А05ВА

Composizione e forma di rilascio
Soluzione iniettabile 2,5%:


  • 2 ml e 4 ml in fiale da 10 pz. nel pacchetto 1 ml
  • morfolinio-metil-triazolil-tioacetato (thiotriazolin ®) 25 mg

Compresse di 0,1 g numero 50 in 1 tabella:

  • morfolinio-metil-triazolil-tioacetato (thiotriazolin ®) 100 mg

Farmacodinamica.
L'effetto farmacologico è dovuto alle proprietà anti-ischemiche, antiossidanti, stabilizzanti della membrana e immunomodulanti. Previene la morte degli epatociti, riduce il grado della loro infiltrazione grassa e la diffusione della necrosi centrolobulare del fegato, favorisce il processo di rigenerazione degli epatociti, normalizza gli scambi di proteine, carboidrati, lipidi e pigmenti. Aumenta la quantità di sintesi e secrezione della bile, normalizza la sua composizione chimica.

Thiotriazolin ® migliora l'attivazione compensatoria della glicolisi anaerobica, riduce l'inibizione dei processi di ossidazione nel ciclo di Krebs mantenendo il pool di ATP intracellulare. Il farmaco attiva il sistema antiossidante e inibisce l'ossidazione dei lipidi nei siti ischemici. Migliora le proprietà reologiche del sangue (attiva il sistema fibrinolitico). Le proprietà antiossidanti si manifestano a causa della presenza di uno ione zolfo nella struttura della molecola Thiotriazoline®, che è caratterizzata da caratteristiche redox e azoto terziario, che lega un eccesso di ioni idrogeno. Il Thiotriazolin® reagisce con le specie reattive dell'ossigeno e i radicali lipidici a causa delle marcate proprietà riducenti del gruppo tiolico e previene il verificarsi di specie reattive dell'ossigeno riattivando gli enzimi antiradicali - superossido dismutasi, catalasi e glutatione perossidasi.

Farmacocinetica.
Compresse: la biodisponibilità del farmaco - il 64,5% non dipende dall'assunzione di cibo, il periodo di semi-assorbimento è di 0,28 h, l'emivita è di 1,3 ore, la concentrazione plasmatica massima è di 109 μg / ml, il tempo per raggiungere la concentrazione plasmatica massima è 1, 18 h, legandosi alle proteine ​​del sangue non supera il 10%.

Iniezioni: La concentrazione massima di Thiotriazolin ® nel plasma sanguigno per iniezione intramuscolare è 399 μg / ml, il tempo per raggiungere la concentrazione massima è 0, 84 ore per intramuscolare e 0,1 ore per somministrazione endovenosa, il volume di distribuzione è 318,0 ml, il grado di assoluta biologico disponibilità del 34,6%. In concentrazioni significative, il farmaco si accumula nei tessuti del cuore, del fegato, della milza, del retto e dei reni, in piccole quantità nei polmoni e nell'intestino tenue. Il tiotriazolin® è escreto principalmente dai reni.

testimonianza
Danno al fegato tossico, incl. origine alcolica, virale e medicinale (antibiotici, antitumorali, antitubercolosi, farmaci antivirali, antidepressivi triciclici, contraccettivi orali, ecc.). Epatite alcolica cronica di attività minima e moderata. Epatite virale cronica, fegato grasso, cirrosi.

Controindicazioni
Ipersensibilità al farmaco; insufficienza renale; età da bambini; periodo di gravidanza e allattamento.

Dosaggio e somministrazione.
Dentro. Thiotriazolin® è prescritto da 1 a 2 compresse 3-4 volte al giorno per 20-30 giorni. La durata del ciclo di trattamento è determinata dal medico individualmente, in base alla gravità e alle caratteristiche del decorso della malattia.

Parenterale. Nell'epatite cronica Thiotriazolin®, nei primi cinque giorni della malattia, 2 ml di una soluzione al 2,5% vengono iniettati per via intramuscolare 2-3 volte al giorno (2-3 volte 50 mg), o per via endovenosa lentamente, ad una velocità di 2 ml / min, 4 ml Soluzione al 2,5% (100 mg) o gocciolare a una velocità di 20-30 gocce al minuto (2 fiale di una soluzione al 2,5% sciolte in 150-250 ml di soluzione fisiologica). Dal quinto al ventesimo giorno di trattamento, Thiotriazolin® è prescritto in compresse (100 mg 3 volte al giorno). Il corso del trattamento è di 20-30 giorni.

Effetti collaterali
Il tiotriazolin ® è generalmente ben tollerato.
raro:


  • dal tratto gastrointestinale: nausea, secchezza delle fauci, gonfiore;
  • da parte del sistema nervoso centrale e periferico: debolezza generale, vertigini, tinnito;
  • da parte del sistema cardiovascolare: tachicardia, aumento della pressione sanguigna, dolore nella regione del cuore, aritmie;
  • sistema respiratorio: molto raramente - mancanza di respiro, attacchi d'asma.
  • reazioni allergiche: reazioni di ipersensibilità, febbre, molto raramente - angioedema.
  • sulla parte della pelle: prurito, arrossamento della pelle, orticaria.

Overdose.
I casi di overdose sono sconosciuti. Quando ingerendo grandi quantità di droga - è necessario fare il lavaggio da uno stomaco. Trattamento sintomatico

Istruzioni speciali
Le compresse contengono saccarosio - 2,8 mg per compressa, vale a dire La dose massima giornaliera (8 compresse) contiene 22,4 mg di saccarosio, che dovrebbero essere considerati nei pazienti con diabete.

Condizioni di vendita dalle farmacie.
Secondo la ricetta.

Thiotriazoline

Compresse di colore bianco o quasi bianco, rotonde, con una superficie piatta, con una sfaccettatura.

Eccipienti: fecola di patate, povidone a basso peso molecolare, saccarosio, cellulosa microcristallina, calcio stearato.

10 pezzi - Pacchetti di cellule di contorno (3) - pacchi di cartone.
10 pezzi - Confezioni di cellule contornate (5) - confezioni di cartone.

Droga antiossidante L'effetto farmacologico è dovuto alle proprietà anti-ischemiche, antiossidanti, stabilizzanti della membrana e immunomodulanti. Previene la morte degli epatociti, riduce il grado della loro infiltrazione grassa e la diffusione della necrosi centrolobulare del fegato, favorisce il processo di rigenerazione degli epatociti, normalizza gli scambi di proteine, carboidrati, lipidi e pigmenti. Aumenta la quantità di sintesi e secrezione della bile, normalizza la sua composizione chimica.

Il tiotriazolin aumenta l'attivazione compensatoria della glicolisi anaerobica, riduce l'inibizione dei processi di ossidazione nel ciclo di Krebs preservando il pool di ATP intracellulare. Il farmaco attiva il sistema antiossidante e inibisce l'ossidazione dei lipidi nei siti ischemici. Migliora le proprietà reologiche del sangue (attiva il sistema fibrinolitico). Le proprietà antiossidanti si manifestano a causa della presenza di uno ione zolfo nella struttura della molecola Thiotrazoline, che è caratterizzata da caratteristiche redox e azoto terziario, che causa un eccesso di ioni idrogeno. Il Thiotriazolin reagisce con le specie reattive dell'ossigeno e con i radicali lipidici a causa delle marcate proprietà riducenti del gruppo tiolico e previene il verificarsi di specie reattive dell'ossigeno riattivando gli enzimi antiradicali - superossido dismutasi, catalasi e glutatione perossidasi.

La biodisponibilità del farmaco - il 64,5% non dipende dall'assunzione di cibo, il periodo di semi-assorbimento è di 0,28 ore, T1/2 - 1,3 h, Cmax nel plasma sanguigno 109 mcg / ml, TCmax - 1,18 h, il legame con le proteine ​​del sangue non supera il 10%. In concentrazioni significative, il farmaco si accumula nei tessuti del cuore, del fegato, della milza, del retto e dei reni in piccole quantità - nei polmoni e nell'intestino tenue. Il tiotriazolin è escreto principalmente dai reni.

- danno epatico tossico, incl. origine alcolica, virale e medicinale (antibiotici, antitumorali, antitubercolari, farmaci antivirali, antidepressivi triciclici, contraccettivi orali);

- epatite alcolica cronica di attività minima e moderata;

thiotriazolin

Ekaterina Ruchkina 15 settembre 2011

Descrizione e istruzioni del farmaco Thiotriazolin

Il tiotriazolin è un farmaco che appartiene direttamente a due gruppi farmacologici: antiossidanti / antihypoxants (cioè, migliorando la respirazione e il metabolismo dei tessuti) ed epatoprotettori (cioè, proteggendo le cellule epatiche). Il nome del principio attivo in questo caso coincide con il nome commerciale del farmaco. Questo strumento ha la capacità di prevenire danni agli epatociti (cellule del fegato) e di stimolare la loro capacità di recupero. Inoltre, sotto l'azione di Thiotriazolin aumenta la decomposizione senza ossigeno del glucosio, che aumenta la quantità di energia prodotta dai tessuti, senza aumentare l'ossidazione. Nel muscolo cardiaco, questo farmaco inibisce l'ossidazione, previene lo sviluppo di necrosi. In parallelo, migliora il flusso sanguigno, facilitando il metabolismo dei tessuti. Applicare questo medicinale per tali lesioni epatiche come l'epatite e la cirrosi, nonché nel complesso trattamento delle malattie cardiache - attacchi di cuore, angina e altri.

Thiotriazolin è prodotto sia in forma di compresse sia sotto forma di soluzioni per preparazioni iniettabili - per via intramuscolare e endovenosa. Inoltre, ci sono supposte e colliri, che vengono utilizzati come agente topico antinfiammatorio e rigenerativo. Le istruzioni del farmaco descrivono il seguente schema generale del suo uso - nei primi giorni dell'iniezione e poi delle pillole prescritte. In varie malattie, il trattamento dura da un mese a due. Non prescrivere tiotriazolina a pazienti con funzionalità renale compromessa, così come bambini sotto i cinque anni di età. Per le future mamme e donne che allattano al seno, questo farmaco viene prescritto con cautela, dal momento che non sono stati eseguiti test su questo gruppo di pazienti, ma in studi di laboratorio sull'effetto dannoso sul feto e sul bambino non sono stati identificati.

Effetti collaterali e overdose di tiotriazolina

La pratica clinica dell'uso di questo farmaco non fornisce informazioni sui suoi effetti indesiderati. Un sovradosaggio di tiotriazolina può portare ad un aumento dell'escrezione di potassio e sali di sodio attraverso i reni. Questa condizione dovrebbe essere la ragione per la cancellazione del farmaco.

Recensioni di Thiotriazolin

La rete ha pubblicato i risultati di alcuni studi, parlando a favore dell'uso di tiotriazolin nella cirrosi epatica. Ad esempio, la pratica dei medici ucraini mostra un miglioramento nel 91,2% dei pazienti che assumono questo strumento. Tutto il 100% dei pazienti ha avuto dolore al fegato. Quasi tutti i sintomi che hanno caratterizzato la condizione dei pazienti sono comparsi in misura minore o non sono più stati osservati. Altri autori dichiarano che la teotriazolina dà i migliori risultati quando viene trattata con cirrosi alcolica - tutti i loro indicatori biochimici tornano alla normalità. Nei pazienti con danno epatico virale, si osserva un miglioramento delle condizioni del sangue.

Ma ci sono medici che rifiutano l'uso di Thiotriazolin nella pratica moderna. Le loro recensioni sembrano laconiche: "Non importa ciò che è scritto nelle annotazioni a questo farmaco - non ha alcun ruolo nel trattamento dei problemi cardiaci". È vero, vale la pena dire che questa posizione non era propriamente motivata.

Apparentemente, il tiotriazolin è usato e distribuito principalmente in Ucraina. Se il medico include questo medicinale nel regime di trattamento, molto probabilmente, ha la sua esperienza del suo uso di successo. Dopo aver discusso questo appuntamento con uno specialista, puoi fare la tua opinione su Thiotriazolin e il suo bisogno per la tua situazione specifica.

Medicinali> Thiotriazolin (compresse)

Thiotriazolin è un farmaco con un pronunciato effetto immunomodulatore, riparativo e antiossidante. È anche caratterizzato da un'azione anti-ischemica. Questo strumento fornisce un supporto molto potente per il lavoro del cuore, prevenendo l'oppressione della funzione contrattile del miocardio, saturandolo con l'ossigeno e riducendo le zone ischemiche. Inoltre, il farmaco aiuta a normalizzare il metabolismo nel miocardio, corregge il ritmo cardiaco e migliora le proprietà reologiche del sangue.

Risultati eccellenti sono mostrati dal farmaco in relazione al fegato. Mostrando attività epatoprotettiva, previene la distruzione di epatociti e riduce la diffusione della necrosi epatica.

Indicazioni: principalmente il farmaco viene usato in combinazione con altri farmaci. È particolarmente efficace nella cardiopatia ischemica, nell'angina pectoris, nella cardiosclerosi post-infarto e nelle aritmie.

Il tiotriazolin è indicato per l'epatite dell'etiologia più disparata, la cirrosi epatica e la sua fibrosi.

Il farmaco viene prescritto in un corso di 20-30 giorni. Assumere in media 100-200 mg tre volte al giorno per via orale o immediatamente sotto la lingua. Dosi specifiche determinate dal medico, tenendo conto delle specificità della malattia.

Controindicazioni: insufficienza renale grave e ipersensibilità alla composizione.

Durante la gravidanza e l'allattamento, il farmaco non è prescritto. Inoltre, queste pillole non sono usate in pediatria.

Effetti collaterali: in generale, il farmaco nel dosaggio corretto è ben tollerato dai pazienti. Tuttavia, è molto raro, ma possono verificarsi vomito, nausea e flatulenza, oltre a disturbi del ritmo cardiaco, vertigini e acufeni. Molto spesso, le reazioni allergiche si manifestano sotto forma di eruzioni cutanee, prurito, arrossamento e orticaria. L'astenia viene diagnosticata raramente.

Il sovradosaggio si manifesta con l'aumento della concentrazione di potassio nelle urine. Questa condizione non richiede un trattamento speciale.

L'interazione con altre medicine è permessa.

Tenere le pillole lontano dalla luce del sole e in un luogo sicuro.

Prima dell'uso, è necessaria la consultazione con il medico curante!

Opinioni su "Thiotriazolin (compresse)" di medici e pazienti:

Dopo una grave malattia, apparentemente sotto l'effetto della chemioterapia, mi è stata diagnosticata una cirrosi epatica, ovviamente, avendo appena finito di curare una grave malattia, è risultato piuttosto spiacevole apprendere che hai un'altra grave malattia, tuttavia sono ottimista per natura, quindi ero convinto che questa volta far fronte alla malattia.

Nella terapia complessa, il medico curante comprendeva un farmaco chiamato tiotriazolina, che per i primi cinque giorni mi è stato iniettato per via intramuscolare tre volte al giorno, dopodiché ho usato lo stesso farmaco in compresse da 0,1 g tre volte al giorno per tre mesi. Posso dire che non ho notato alcun cambiamento istantaneo nel mio stato di salute dopo l'inizio di questo farmaco, ma dopo circa due settimane di assunzione di tiotriazolina, Essentiale e altri farmaci, il mio dolore è diminuito in modo significativo, ho iniziato ad avere un appetito e il mio colore della pelle ha cominciato a tornare normale inoltre, tracce di rotture di piccoli vasi cominciarono a scomparire dalla cintura della spalla. Voglio notare che io stesso, al meglio della mia educazione, sono esperto in medicina e anatomia, ma ancora, trattamento efficace di una malattia così grave come la cirrosi richiede non solo conoscenze specifiche, ma anche esperienza, quindi ho completamente fiducia nel mio medico, e Ora sono quasi completamente sano. Sono convinto che la droga tiotriazolina abbia avuto un ruolo significativo nel mio recupero, perché le sue proprietà comprendono l'opposizione alla necrosi del tessuto epatico e la normalizzazione dei suoi processi metabolici.

Nonostante il thiotriazolin non abbia effetti collaterali molto gravi e non abbia controindicazioni specifiche (ad eccezione dell'insufficienza renale), il suo uso dovrebbe dipendere dalla decisione del medico curante, poiché influenza direttamente i processi metabolici nel corpo.

thiotriazolin

Forme di rilascio

Istruzioni Thiotriazoline

Il tiotriazolin è un farmaco antiossidante usato nella tossicosi epatica di varia origine (alcolica, farmacologica, virale) e altre malattie del fegato (epatite virale, epifatosi grassa, cirrosi). La storia del farmaco risale agli anni '60 del secolo scorso, quando il processo di creazione di nuove sostanze biologicamente attive fu attivamente perseguito presso l'Università medica di Zaporozhye. Come risultato di un'attenta selezione e studi a lungo termine, è stata selezionata una sostanza che è stata successivamente chiamata Thiotriazolin. La sua molecola ha rivisto l'attenzione dei ricercatori per diversi motivi. In primo luogo, il tiotriazolin aumenta la resistenza delle cellule alla carenza di ossigeno, che viene creata come risultato di un certo numero di condizioni patologiche. In secondo luogo, normalizza il metabolismo intracellulare, mantenendo l'integrità strutturale. In terzo luogo, elimina gli effetti dei composti dannosi prodotti in condizioni ipossiche e stimola gli enzimi che causano la distruzione di questi composti. In quarto luogo, garantisce una normale circolazione sanguigna nel tessuto interessato. Oltre all'antiossidante, la Thiotriazolin ha un'attività anti-ischemica e metabolica, mentre mostra un minimo di reazioni collaterali indesiderate. L'attività anti-ischemica del farmaco si basa sulla sua capacità di attivare il processo, prevenire la soppressione delle reazioni ossidative nel ciclo dei citrati preservando le riserve intracellulari dei macroerg, e stabilizzare i processi metabolici delle cellule del muscolo cardiaco.

Il farmaco riduce la sensibilità del muscolo cardiaco all'azione dell'adrenalina e della noradrenalina, previene la soppressione della sua contrattilità. L'efficacia clinica del farmaco e il suo effetto positivo sulle caratteristiche funzionali del sistema cardiovascolare sono stati dimostrati in numerosi studi. In molti studi clinici, è stata osservata la capacità di Thiotrriazolin di influenzare positivamente gli epatociti, che è particolarmente importante per i pazienti con comorbidità, che devono assumere diversi farmaci in una sola volta, tra cui tossico per il fegato. Il farmaco previene la morte delle cellule parenchimali epatiche, previene lo sviluppo di epifatosi adiposa e la diffusione della necrosi, stimola i processi riparativi, normalizza il metabolismo delle proteine, dei carboidrati e dei grassi. Disponibile sotto forma di compresse e soluzione per la somministrazione parenterale. La molteplicità dell'uso di compresse - 3-4 volte al giorno, una singola dose - 1-2 compresse. La durata del corso del farmaco viene impostata individualmente in base alla gravità e alle caratteristiche del processo patologico e in media 3-4 settimane. La forma di iniezione del farmaco viene utilizzata per l'epatite cronica durante i primi cinque giorni, dopo i quali il paziente viene trasferito in compresse. Il farmaco è ben tollerato dai pazienti e ha un numero minimo di reazioni avverse.

Altri Articoli Su Infiammazione Dell'Occhio