Zaditen è un preparato contenente sostanza ketotifen come componente attivo, che ha un duplice meccanismo d'azione. Lo strumento è utilizzato sia localmente che oralmente. Il farmaco è prescritto per la profilassi a lungo termine e la prevenzione di malattie allergiche di varia eziologia.

Il farmaco non è adatto per il sollievo degli attacchi acuti, ma con un uso prolungato (specialmente prima dell'inizio della fioritura stagionale delle piante), i sintomi di ipersensibilità o non compaiono o si sviluppano in misura minore senza deteriorare la qualità della vita del paziente.

fabbricante

Sotto il marchio Zaditen, il farmaco è prodotto da Novartis, un'azienda farmaceutica con sede a Basilea, in Svizzera. Novartis è un produttore di farmaci originali e farmaci generici. La società comprende le più grandi aziende farmaceutiche del mondo, tra cui Sandoz e Hexal.

Attualmente, Zaditen è prodotto anche da altri produttori, tra cui Sigma-Tau Arzneimittel, in Germania.

Istruzioni per l'uso

La classe di farmaci antiallergici comprende farmaci di vari gruppi farmaceutici. E ogni strumento ha le sue indicazioni per l'uso. Quindi, il paziente viene avvertito che Zaditen ha un effetto lungo, ma ritardato. Questo è il motivo per cui lo strumento deve essere usato solo come indicato dal medico, seguendo le raccomandazioni riportate nelle istruzioni per l'uso. Inoltre, l'assunzione del farmaco non esclude la necessità di limitare il contatto con gli allergeni stabiliti.

Forme di rilascio

Zaditen è disponibile sotto forma di diverse forme di dosaggio:

  • collirio;
  • compresse;
  • capsule;
  • sciroppo per i bambini.

Ogni forma di rilascio è applicata a un gruppo specifico di malattie.

Descrizione e composizione

Il principio attivo è ketotifen fumarato. Il dosaggio del principio attivo in varie forme di rilascio:

  • compresse contengono 1 mg di ketotifen fumarato;
  • sciroppo - 0,2 mg in 1 ml;
  • collirio - 1 mg per 1 ml.

Altri ingredienti (eccipienti):

  • compresse: magnesio stearato, amido di mais, lattosio (zucchero del latte);
  • sciroppo: aroma di banana, sodio propil paraidrossibenzoato (E217), sale di sodio, metil paraidrossibenzoato (E219), acido citrico, sodio monoidrogeno fosfato, sciroppo di glucosio idrogenato e acqua;
  • collirio: glicerolo, sodio idrossido, benzalconio cloruro, acqua.

Le compresse sono bianche e rotonde, diametro 7 mm. Da un lato hanno un marchio di laurea e le lettere "HI" nella stampa calcografica. Ogni confezione contiene 30 compresse (3 blister da 10 pezzi).

Lo sciroppo è chiaro, incolore o giallo pallido, ha un odore di banane. La confezione contiene una bottiglia da 200 ml e un misurino.

Le gocce per gli occhi sono chiare, incolori o giallo chiaro. Ogni confezione contiene una fiala da 25 ml.

Gruppo farmacologico

Zaditen è farmaci antiallergici dal gruppo di stabilizzatori di membrana dei mastociti.

farmacodinamica

In accordo con i dati degli studi clinici condotti in vivo, il principio attivo del farmaco:

  • blocca lo sviluppo di una reazione di ipersensibilità immunologica al contatto con un allergene;
  • previene l'accumulo di eosinofili nei tessuti che interagiscono con un agente provocante;
  • nei pazienti con asma impedisce lo sviluppo di broncospasmo.

In esperimenti in vitro, ketotifen blocca il rilascio dei principali mediatori di allergia: istamina, leucotrieni dei sottotipi C4 e SRS-A, fattore attivante piastrinico.

Inoltre, il principio attivo Zaditena ha un effetto antiallergico diretto, bloccando i recettori H1-istamina.

farmacocinetica

Assorbimento. Se assunto sotto forma di forme di dosaggio per via orale, la biodisponibilità non è inferiore al 60%. Le concentrazioni plasmatiche massime vengono raggiunte dopo 3 ore.

Distribuzione. Quando ingerito, si lega alle proteine ​​sieriche del 75%.

Biotrasformazione. Se usato sotto forma di compresse o sciroppo, è soggetto all'effetto del primo passaggio nel fegato. Pertanto, l'emivita è divisa in 2 fasi. Il primo dura 3-5 ore, il secondo - fino a un giorno.

Eliminazione. Con l'uso sistemico, 48 ore dopo l'ingestione, circa l'1% del ketotifene assunto si trova nelle urine in forma invariata e fino al 70% sotto forma di metaboliti, principalmente ketotifen-N-glucuronide.

Nei bambini, i parametri farmacocinetici del farmaco sono gli stessi degli adulti.

Se usato come collirio, il ketotifene non viene rilevato nella circolazione sistemica.

Non vengono forniti dati sulle proprietà farmacologiche del farmaco in alcune categorie di pazienti.

Informazioni sul principio attivo

Ketotifen è una parte di Zaditen sotto forma di fumarato. Il nome internazionale non proprietario (INN) è chetotifene. La formula empirica è C19H19NOSˑC4H4O4, il peso molecolare è 425,5. Esternamente, è una polvere di una struttura cristallina di una tonalità grigio-giallastra con un pronunciato sapore amaro. Sotto forma di fumarata è ben solubile in acqua, mostra stabilità nelle soluzioni acide. Codice ATX S01GX08.

Indicazioni per l'uso

Adulti. In forma di compresse, il farmaco è prescritto per:

  • trattamento a lungo termine dell'asma bronchiale (ma lo strumento non è adatto per il sollievo degli attacchi acuti della malattia);
  • prevenzione e trattamento delle pollinosi stagionali, compresa la rinite allergica;
  • come parte della terapia complessa per le lesioni atopiche e allergiche della copertura epidermica.

Sotto forma di colliri, Zadyten è usato per trattare e prevenire l'esacerbazione della congiuntivite causata da una reazione di ipersensibilità a qualsiasi allergene.

Bambini. Il bambino di Zaditen è prescritto sotto forma di sciroppo o gocce. Le indicazioni per l'uso sono le stesse.

Controindicazioni

Una controindicazione assoluta è l'ipersensibilità al ketotifene oa qualsiasi altro ingrediente. Le restrizioni relative sono l'asma bronchiale, che richiede una terapia corticosteroidea a lungo termine e l'epilessia. Nell'epilessia, Zaditen può ridurre drasticamente la soglia per l'insorgenza di crisi.

Metodo di applicazione e regime di dosaggio

Adulti e bambini sopra i 6 anni. Come dose standard di 1 compressa viene utilizzata in 1 mg due volte al giorno. È meglio deglutire con l'acqua o un altro drink a colazione e cena. La compressa può essere sciolta in anticipo nel liquido.

La corretta quantità di sciroppo viene spesso misurata utilizzando il misurino di misurazione allegato. La durata del trattamento dipende da molti fattori, perché il corso della terapia è determinato dal medico.

Utilizzare in pratica pediatrica.

Bambini da 6 mesi a 6 anni. La dose iniziale standard sotto forma di sciroppo è 2,5 ml due volte al giorno. Le compresse bevono 0,5 mg 2 volte al giorno. Le gocce oculari vengono utilizzate secondo il seguente schema: goccia di po1 in entrambi gli occhi due volte al giorno. La durata massima del trattamento è di 6 settimane.

I bambini da 6 mesi a 3 anni non mostrano più di 1 mg di chetotifene al giorno.

Per i bambini da 3 a 6 anni, il dosaggio totale non supera i 2 mg al giorno.

Algoritmo per l'utilizzo di colliri:

  1. Lavati accuratamente le mani con il sapone.
  2. Apri la bottiglia. Non toccare la punta dopo aver aperto la bottiglia.
  3. Inclina la testa indietro.
  4. Abbassa la palpebra inferiore con il dito e tieni la bottiglia nell'altra mano. Spremi il contenitore in modo che una goccia cada nell'occhio.
  5. Chiudi gli occhi e premi il polpastrello sull'angolo dell'occhio per 1-2 minuti. Ciò impedirà una caduta attraverso il canale lacrimale nella gola e la maggior parte del farmaco rimarrà nel posto giusto. Se necessario, ripetere i passaggi da 3 a 5 con l'altro occhio.
  6. Chiudere il contenitore con gocce dopo l'uso.

Per il dosaggio dello sciroppo usato misurino. Dopo ogni utilizzo, risciacquare con acqua corrente.

Effetti collaterali

Tra i possibili effetti collaterali raramente (da 1 a 10 per 100 persone) si riscontrano:

  • eccitazione, ansia, nervosismo, irritazione e insonnia. Soprattutto i bambini e gli anziani sono inclini a questo sintomo;
  • sonnolenza, affaticamento, riduzione della coordinazione del movimento e sensibilità tattile.

Molto raramente (meno di 1 su 100 persone sono interessate) segnalano reclami su:

  1. Secchezza delle mucose orali e nasali. Quando questo sintomo appare, masticare gomme o succhiare cubetti di ghiaccio aiuterà. Se il farmaco viene prescritto per un lungo periodo di tempo, è necessario monitorare attentamente i denti e più spesso visitare il dentista.
  2. Diversa gravità di vertigini, mal di testa, tinnito. I sintomi si verificano spesso all'inizio della terapia e passano senza ulteriore trattamento.
  3. Disturbi del tratto digestivo: una sensazione di nausea, dolore addominale, vomito, diarrea, o viceversa, una sedia bloccante. Per evitare questi problemi, i farmaci sono presi con i pasti.
  4. Patologie oftalmologiche: raddoppiamento, visione offuscata, produzione insufficiente di liquido lacrimale, con conseguente secchezza oculare. Per prevenire lo sviluppo di effetti collaterali, per l'intero periodo di trattamento rifiutano le lenti a contatto, applicare colliri idratanti (lacrime artificiali), ridurre i carichi visivi.
  5. Aumento del peso corporeo a causa dell'aumento dell'appetito. Il paziente deve essere consigliato di utilizzare una dieta ipocalorica e, per lunghi corsi terapeutici, consigliare un nutrizionista.
  6. Patologie del fegato: aumento del volume dell'addome, ittero della sclera, membrane mucose visibili e / o pelle. La comparsa di sintomi così terribili dovrebbe immediatamente informare il medico.
  7. Ipersensibilità.

Con grande cautela prescritta a pazienti con sindrome di Sjogren, avendo problemi con la minzione attraverso una prostata ingrossata, con epilessia. Se durante la ricezione ci sono effetti collaterali che non sono elencati in questa lista, informi immediatamente il medico.

Zaditen ® SRO (Zaditen ® SRO)

Principio attivo:

Il contenuto

Gruppo farmacologico

Classificazione Nosologica (ICD-10)

Composizione e forma di rilascio

1 compressa contiene ketotifene (sotto forma di idrogeno fumarato) 1 mg, in un blister da 10 pz., In una scatola di 3 confezioni.

1 compressa ritardata, rivestita, (Zaditen SRO) - 2 mg; nella confezione 30 pz.

Sciroppo da 5 ml per bambini - 1 mg; in flaconi da 100 ml.

Azione farmacologica

Indizi della medicina Zaditen ® SRO

Asma bronchiale (prevenzione di attacchi in tutte le forme, anche miste), bronchite allergica, sintomi asmatici durante la febbre da fieno; altre malattie allergiche (prevenzione e trattamento): orticaria acuta e cronica, dermatite atopica, rinite allergica e congiuntivite.

Controindicazioni

Utilizzare durante la gravidanza e l'allattamento

L'allattamento al seno deve essere interrotto.

Effetti collaterali

Sedazione, secchezza delle fauci, vertigini; raramente, stimolazione del SNC, aumento di peso, cistite, reazioni cutanee.

interazione

Migliora l'effetto dei farmaci che deprimono il sistema nervoso centrale, antistaminici e alcol.

Dosaggio e somministrazione

Dentro. Adulti: 1 tab.po. (2 mg) o 1 / 2-1 tavolo. (1 mg) 2 volte al giorno, se necessario, fino a 4 mg / giorno. Bambini da 6 mesi a 3 anni - 0,05 mg (0,25 ml di sciroppo) / kg 2 volte al giorno, più di 3 anni - 1 mg (5 ml di sciroppo o scheda 1) 2 volte al giorno o 1 etichetta..o. (2 mg) la sera.

Precauzioni di sicurezza

All'inizio del trattamento, gli agenti anti-asmatici sintomatici e profilattici utilizzati in precedenza non devono essere sospesi. Bisogna fare attenzione quando si guida un veicolo, si lavora con macchine e meccanismi. Nei pazienti che assumono farmaci antidiabetici, si raccomanda di controllare il numero di piastrine nel sangue periferico.

Condizioni d'immagazzinamento della medicina Zaditen ® SRO

Tenere fuori dalla portata dei bambini.

Sinonimi di gruppi nosologici

Lascia il tuo commento

Indice attuale della domanda di informazioni, ‰

Certificati di registrazione Zaditen ® SRO

  • Kit di pronto soccorso
  • Negozio online
  • Sulla compagnia
  • Contattaci
  • Contatti del publisher:
  • +7 (495) 258-97-03
  • +7 (495) 258-97-06
  • E-mail: [email protected]
  • Indirizzo: Russia, 123007, Mosca, st. 5a linea principale, 12.

Il sito ufficiale dell'azienda radar ®. La principale enciclopedia di farmaci e prodotti farmaceutici comprende Internet russo. Il libro di consultazione di medicine Rlsnet.ru fornisce agli utenti l'accesso a istruzioni, prezzi e descrizioni di medicine, supplementi dietetici, dispositivi medici, dispositivi medici e altri beni. Il libro di riferimento farmacologico include informazioni sulla composizione e forma di rilascio, azione farmacologica, indicazioni per l'uso, controindicazioni, effetti collaterali, interazioni farmacologiche, modalità d'uso di farmaci, aziende farmaceutiche. Il libro di consultazione medicinale contiene i prezzi delle medicine e dei beni del mercato farmaceutico a Mosca e in altre città della Russia.

Il trasferimento, la copia, la distribuzione di informazioni sono vietati senza il permesso di LLC RLS-Patent.
Quando si citano materiali informativi pubblicati sul sito www.rlsnet.ru, è necessario fare riferimento alla fonte di informazioni.

Molti altri interessanti

© REGISTRAZIONE DI MEDICINALI DI RUSSIA ® Radar ®, 2000-2019.

Tutti i diritti riservati.

L'uso commerciale di materiali non è permesso.

Le informazioni sono destinate ai professionisti medici.

Compresse Zaditen: istruzioni per l'uso

Proprietà fisiche e chimiche di base

le compresse sono di colore bianco, bianco-giallastro o bianco-grigiastro, rotonde, piatte, con bordi smussati, dentellati su un lato;

struttura

1 compressa contiene 1 mg di ketotifen (sotto forma di fumarato)

eccipienti: lattosio, amido di mais, magnesio stearato.

Modulo di rilascio

Gruppo farmacoterapeutico

Antistaminici per uso sistemico Codice ATC R06A X17.

Proprietà farmacologiche

Farmacologica. Ketotifen inibisce l'azione di alcune sostanze endogene che sono mediatori dell'infiammazione e quindi ha un effetto antinfiammatorio. Ketotifen non è un broncodilatatore.

Gli studi sperimentali di laboratorio hanno identificato un certo numero di proprietà chetotifene che possono giocare un ruolo nell'attuazione della sua azione anti-asma.

  • inibire il rilascio di mediatori di allergia come istamina e leucotrieni;
  • soppressione dell'effetto primario dell'antigene sugli eosinofili (dovuto alla partecipazione di citochine umane ricombinanti) e, di conseguenza, inibizione dell'assunzione di eosinofili nelle aree di infiammazione;
  • inibizione dello sviluppo dell'iperreattività delle vie aeree associata all'attivazione piastrinica sotto l'influenza del PAF (fattore di attivazione piastrinica) o causata dall'attivazione neurogenica dovuta all'uso di simpaticomimetici o al contatto con un allergene.

Ketotifen è un potente farmaco antiallergico che ha le proprietà di blocco non competitivo dei recettori H 1 dell'istamina. Quindi, ketotifen può anche essere usato al posto dei classici antagonisti del recettore H 1 dell'istamina.

Aspirazione e biodisponibilità. Dopo l'ingestione Zadyten assorbito quasi completamente. La biodisponibilità è di circa il 50%, che è associata al metabolismo durante il "primo passaggio" attraverso il fegato. Il tempo per raggiungere la massima concentrazione plasmatica è di 2-4 ore.

Yl camme. Il legame con le proteine ​​plasmatiche è del 75%.

Metabolismo. Il principale metabolita è il ketotifene-N-glucuronide, che non ha quasi nessuna attività farmacologica.

La natura del metabolismo di chetotifen nei bambini è la stessa degli adulti, ma la clearance è più alta. Pertanto, i bambini di età superiore a 3 anni hanno bisogno della stessa dose degli adulti.

Conclusione. La rimozione del farmaco dal corpo avviene in due fasi: la fase più breve ha un'emivita di 3-5 ore; più lungo della fase - 21 ore. Entro 48 ore, la maggior parte della singola dose accettata viene escreta nelle urine: 1% - invariato e 60 - 70% - come metaboliti.

L'influenza del cibo. Mangiare non influisce sulla biodisponibilità di Zaditen indipendentemente dalla forma di dosaggio.

testimonianza

Profilassi a lungo termine:

  • asma bronchiale (tutte le forme, anche miste)
  • bronchite allergica;
  • sintomi asmatici con febbre da fieno.

Zaditen inefficace per il sollievo di un attacco asmatico.

Prevenzione e trattamento delle malattie polisistemiche allergiche:

  • orticaria acuta e cronica,
  • dermatite atopica
  • rinite allergica e congiuntivite.

Dosaggio e somministrazione.

Adulti. 1 compressa (1 mg) 2 volte al giorno (con pasti al mattino e alla sera). Se il paziente è incline a sviluppare un effetto sedativo, si raccomanda un aumento lento della dose durante la prima settimana di trattamento - una dose iniziale di 1/2 compressa 2 volte al giorno con il successivo aumento a quello completo terapeutico. Se necessario, è possibile aumentare la dose giornaliera a 4 mg, cioè 2 compresse 2 volte al giorno. Quando si usa una dose elevata, ci si può aspettare un effetto più rapido.

Uso simultaneo di broncodilatatori. In caso di uso simultaneo di Zadyten e broncodilatatori, è possibile ridurre la frequenza di somministrazione di quest'ultimo.

Se Zaditen deve essere cancellato, questo dovrebbe essere fatto gradualmente per un periodo di 2-4 settimane, e durante questo periodo i sintomi dell'asma possono ripresentarsi.

Usare nei bambini I bambini di età superiore a 3 anni sono prescritti 1 compressa (1 mg) 2 volte al giorno con pasti mattutini e serali.

I bambini fino a 3 anni hanno prescritto altre forme di dosaggio.

Le osservazioni cliniche corrispondono a dati di farmacocinetica e mostrano che i bambini possono richiedere dosi più elevate (in mg / kg di peso corporeo) rispetto agli adulti per ottenere risultati terapeutici ottimali. La tolleranza alla dose elevata è la stessa di piccole dosi.

Utilizzare negli anziani. L'esperienza nell'uso di Zaditen indica che non sono richieste raccomandazioni speciali per gli anziani.

Effetti collaterali

All'inizio di trattamento, un effetto calmante è possibile, meno spesso - la bocca asciutta e il capogiro leggero, ma, di regola, questi fenomeni passano indipendentemente con trattamento ulteriore. A volte, specialmente nei bambini, sono stati notati sintomi di irritazione del sistema nervoso centrale, come agitazione, irritabilità, insonnia e aumento dell'eccitabilità. Ci sono segnalazioni di aumento di peso.

Controindicazioni

Ipersensibilità al chetotifene o qualsiasi altro componente del farmaco.

overdose

I principali sintomi di sovradosaggio acuto sono: sonnolenza, depressione della coscienza, confusione e disorientamento; tachicardia e ipotensione soprattutto nei bambini: ansia, convulsioni, coma inverso.

Trattamento sintomatico Se il farmaco viene assunto di recente, è indicata la lavanda gastrica. Il carbone attivo può essere utile. Se necessario, trattamento sintomatico e monitoraggio dei parametri funzionali del sistema cardiovascolare. In caso di eccitazione e convulsioni, sono prescritti barbiturici a breve durata d'azione o benzodiazepine.

Caratteristiche dell'applicazione

All'inizio del trattamento a lungo termine, Zadyten non dovrebbe annullare immediatamente gli agenti anti-asmatici sintomatici e profilattici che il paziente sta assumendo. Ciò è particolarmente vero per i glucocorticoidi sistemici attraverso la possibile presenza di insufficienza surrenalica nei pazienti steroidi-dipendenti. In questi casi, può essere necessario un periodo fino a 1 anno per ripristinare la normale risposta pituitaria-surrenale allo stress.

Raramente nei pazienti che hanno ricevuto Zaditen in concomitanza con farmaci ipoglicemici orali, si è verificata una diminuzione reversibile del numero di piastrine. Pertanto, nei pazienti che assumono contemporaneamente farmaci antidiabetici, deve essere monitorato il numero di piastrine nel sangue periferico. Ci sono rapporti separati sull'insorgenza di crisi durante il trattamento. Dato che Zaditen può causare una diminuzione della soglia di prontezza convulsiva, si deve prestare attenzione quando lo si prescrive a pazienti con una storia di epilessia.

Gravidanza e allattamento. Sebbene negli esperimenti su animali non sia stato osservato alcun effetto sulla gravidanza e sullo sviluppo re-e postnatale con l'applicazione di Zaditen in dosi tollerate dagli animali, la sua sicurezza durante la gravidanza negli esseri umani non è stata stabilita. Pertanto, durante la gravidanza Zadyten può essere prescritto solo in caso di emergenza.

Studi sui ratti hanno dimostrato che il ketotifene è escreto nel latte materno. Si ritiene che il ketotifene sia anche escreto nel latte materno, quindi le donne che assumono Zaditen non devono allattare al seno.

Influenza sulla capacità di guidare e lavorare con meccanismi. Durante i primi giorni di trattamento con Zaditen, il paziente può sperimentare un rallentamento della velocità di reazione, quindi lui (lei) dovrebbe stare attento durante la guida, lavorando con meccanismi, ecc.

Interazione con altri farmaci

Zaditen può potenziare gli effetti dei farmaci, avere un effetto depressivo sul sistema nervoso centrale, così come antistaminici e alcol.

Termini e condizioni di conservazione.

Tenere lontano dalla portata dei bambini, a una temperatura non superiore a 25 ° C. Durata - 4 anni.

Zaditen

Eccipienti: acido fumarico, magnesio stearato, amido di mais, amido di mais pregelatinizzato, lattosio.

10 pezzi - blister (2) - imballa il cartone.
10 pezzi - blister (3) - imballa il cartone.

Mezzi antiallergici. Il meccanismo d'azione è associato con la stabilizzazione delle membrane dei mastociti e una diminuzione del rilascio di istamina, leucotrieni e altre sostanze biologicamente attive da esse. Sopprime l'accumulo indotto dal fattore piastrinico degli eosinofili nelle vie aeree. Previene attacchi di asma bronchiale, altre manifestazioni di reazioni allergiche di tipo immediato. Blocchi di istamina H1-recettori.

Dopo l'ingestione è quasi completamente assorbito dal tratto gastrointestinale. Un pasto simultaneo non influenza il grado di assorbimento di chetotifene. Metabolizzato del 50% durante il "primo passaggio" attraverso il fegato. Cmax nel plasma sanguigno si ottiene entro 2-4 ore. Il legame con le proteine ​​plasmatiche è del 75%.

Visualizzato in due fasi. T1/2 nella fase iniziale è di 3-5 ore, nella fase finale - 21 ore, viene escreto dai reni, il 60-70% come metaboliti, l'1% - invariato.

Prevenzione delle malattie allergiche, incl. asma bronchiale atopica, bronchite allergica, raffreddore da fieno, rinite allergica, dermatite allergica, orticaria, congiuntivite allergica.

Ipersensibilità al ketotifene.

Prendi dentro. Adulti - 1 mg 2 volte / die (mattina e sera) con i pasti. Se necessario, la dose giornaliera può essere aumentata a 4 mg.

Dosi giornaliere massime: per gli adulti - 4 mg.

Per i bambini di età pari o superiore a 3 anni, 1 mg 2 volte al giorno; all'età di 6 mesi a 3 anni - 500 mg ogni 2 volte / die.

Da parte del sistema nervoso centrale: sonnolenza, leggero capogiro, rallentamento delle reazioni mentali, di solito scomparendo in pochi giorni dall'inizio del trattamento.

Da parte del sistema digestivo: possibile aumento dell'appetito; raramente - sintomi dispeptici, secchezza delle fauci.

Dal sistema emopoietico: trombocitopenia.

Dal sistema urinario: disuria, cistite.

Da parte del metabolismo: un aumento del peso corporeo.

Ketotifen può aumentare gli effetti di sedativi, ipnotici, antistaminici ed etanolo.

Assumendo ketotifene contemporaneamente a farmaci ipoglicemici orali, si è verificata una diminuzione reversibile del numero di piastrine.

L'effetto terapeutico del ketotifene si sviluppa lentamente nell'arco di 1-2 mesi.

La terapia anti-asma in atto deve essere continuata per almeno 2 settimane dopo l'inizio del ketotifene.

Con l'uso simultaneo di ketotifene e broncodilatatori, la dose di quest'ultimo può a volte essere ridotta.

Influenza sulla capacità di guidare il trasporto motorio e i meccanismi di controllo

I pazienti che assumono ketotifene devono astenersi da attività potenzialmente pericolose associate alla necessità di maggiore attenzione e reazioni psicomotorie veloci.

In gravidanza, specialmente nel primo trimestre, l'uso è possibile solo se il potenziale beneficio per la madre supera il possibile rischio per il feto.

Ketotifen penetra nel latte materno, quindi se necessario, il suo uso durante l'allattamento dovrebbe decidere la cessazione dell'allattamento al seno.

Zaditen

Zaditen: istruzioni per l'uso e recensioni

Nome latino: Zaditen

Codice ATX: S01GX08

Ingrediente attivo: ketotifen (Ketotifen)

Produttore: Excellence (Excelvision) (Francia); Sandoz Pharma Ltd. (Sandoz Pharma Ltd.) (India); Sandoz Pharma (Svizzera); Krka dd (KRKA, d. D.) (Slovenia)

Attualizzazione della descrizione e foto: 20/04/2018

Zaditen - agente antiallergico.

Rilascia forma e composizione

  • Compresse (10 pezzi in un blister, in una scatola di 3 confezioni);
  • Sciroppo per bambini (100 ml in bottiglia);
  • Collirio: liquido trasparente, incolore o giallastro, inodore (5 ml in flaconi di plastica con un contagocce, in un fagotto di cartone una bottiglia).

Ingrediente attivo Zaditena - ketotifen:

  • 1 compressa - 1 mg (sotto forma di idrogeno fumarato);
  • 1 ml di sciroppo - 0,2 mg;
  • 1 ml di gocce - 0,25 mg, equivalenti a 0,345 mg di chetotifen idrofumarato.

Componenti ausiliari nella composizione delle gocce: idrossido di sodio (soluzione 1M), glicerolo, benzalconio cloruro, acqua per preparazioni iniettabili.

Proprietà farmacologiche

Zaditen è caratterizzato da un effetto antistaminico, che si manifesta sia in applicazione sistemica che locale.

farmacodinamica

Sia in vitro che in vivo, il ketotifene inibisce il rilascio di mediatori (fattore di attivazione piastrinica, istamina, prostaglandine e leucotrieni) da cellule coinvolte nelle reazioni allergiche di tipo I (neutrofili, basofili, eosinofili e mastociti). Il farmaco aiuta a sopprimere la chemiotassi, previene l'attivazione e la degranulazione degli eosinofili, stabilizza le membrane cellulari inibendo la fosfodiesterasi e riducendo il contenuto di ciclo-AMP. Anche ketotifen è un bloccante H1-recettori di istamina.

farmacocinetica

Quando si utilizzava Zaditen sotto forma di colliri, il contenuto di ketotifen nel sangue dopo instillazione nella cavità congiuntivale per 14 giorni era prevalentemente al di sotto del limite di determinazione quantitativa di 20 pg / ml.

Con l'uso sistemico, circa il 50% del principio attivo viene metabolizzato nel fegato a seguito dell'effetto di primo passaggio. La concentrazione massima di chetotifen nel plasma sanguigno è registrata entro 2-4 ore dopo la somministrazione orale. Il grado di legame alle proteine ​​plasmatiche è del 75%.

Ketotifen è escreto in un tipo a due fasi. L'emivita iniziale è di 3-5 ore e il farmaco viene rimosso dal corpo dopo 21 ore. Ketotifen viene escreto nelle urine: 60-70% della dose assunta sotto forma di metaboliti glucuronidici inattivi e 1% in forma invariata.

Indicazioni per l'uso

Compresse e sciroppo per bambini

  • Prevenzione e trattamento dell'orticaria cronica e acuta, dermatite atopica, rinite allergica, congiuntivite;
  • Bronchite allergica;
  • Prevenzione degli attacchi di asma bronchiale, inclusa la forma mista;
  • Febbre da fieno (sintomi asmatici).

Collirio

Congiuntivite allergica (prevenzione e trattamento).

Controindicazioni

  • Periodo di gestazione;
  • Ipersensibilità individuale a ketotifen.

Inoltre, l'uso del farmaco è controindicato:

  • Compresse e sciroppo: periodo di allattamento al seno;
  • Collirio: bambini sotto i 12 anni.

C devono essere prescritte compresse e sciroppo in pazienti con insufficienza epatica, epilessia.

L'uso di collirio Zadyten nel periodo dell'allattamento deve essere accompagnato da un'attenta osservazione da parte di un medico.

Dosaggio e somministrazione

compresse

Le compresse di Zaditen sono assunte per via orale durante i pasti. Regime di dosaggio per gli adulti - 1 mg 2 volte al giorno (mattina e sera). Il corso del trattamento è di 3 mesi o più. In assenza di sufficiente effetto clinico, una singola dose può essere aumentata a 2 mg. Si raccomanda una cancellazione graduale (entro 2-4 settimane) della terapia.

Sciroppo per bambini

Sciroppo Zaditen accetta dentro. Il dosaggio raccomandato ha i limiti di età:

  • Età fino a 6 mesi - a 0,05 mg per 1 kg di peso;
  • 6 mesi-3 anni - 0,5 mg 2 volte al giorno;
  • 3 anni e più vecchio - 1 mg 2 volte al giorno.

Il trattamento deve essere continuato per almeno 3 mesi.

L'abolizione del farmaco viene effettuata con una diminuzione graduale della dose per 0,5-1 mesi.

Collirio

I colliri di Zaditen sono usati congiuntamente. Dose giornaliera - 1 goccia 2 volte al giorno per un mese e mezzo. L'instillazione viene eseguita in entrambi gli occhi.

Effetti collaterali

Compresse e sciroppo per bambini

  • Apparato digerente: nausea, vomito, secchezza delle fauci, stitichezza, aumento dell'appetito, gastralgia;
  • Sistema nervoso: capogiri, sonnolenza, rallentamento della velocità di reazione (dopo 2-3 giorni di terapia), affaticamento, sedazione; raramente - disturbi del sonno, ansia, nervosismo (specialmente nei bambini);
  • Sistema urinario: cistite, disuria;
  • Altro: reazioni allergiche cutanee, trombocitopenia, aumento di peso.

Collirio

  • Organo della visione: raramente - occhi secchi, ridotta acuità visiva; in alcuni casi, fotofobia, dolore durante l'instillazione, sensazione di dolore agli occhi, congiuntivite, emorragia subcongiuntivale;
  • Reazioni dermatologiche: raramente - rash cutaneo; in alcuni casi - reazioni allergiche, eczema;
  • Altro: raramente - affaticamento, mal di testa; in alcuni casi, bocca secca.

overdose

I casi di overdose di Zadetena se usati sotto forma di colliri non sono registrati.

Quando si assume il farmaco sotto forma di compresse o sciroppo per bambini ad alte dosi, si possono osservare i seguenti sintomi: depressione della coscienza (da sonnolenza a completo disorientamento), convulsioni, battito cardiaco accelerato, brusco calo della pressione sanguigna, coma ricorrente.

In questo caso, è necessario lavare lo stomaco (se non molto tempo dopo la somministrazione di Zaditen) e nominare carbone attivo sul paziente. Si raccomanda anche la terapia sintomatica. Per convulsioni, vengono somministrate benzodiazepine o barbiturici.

Istruzioni speciali

Lo sciroppo e le compresse di Zaditen non hanno lo scopo di alleviare gli attacchi d'asma. Nei pazienti con sindrome broncospastica e asma bronchiale dopo la prescrizione di Zaditen, la sospensione della terapia precedente con glucocorticoidi, beta-adrenomimetici, ormoni adrenocorticotrope deve essere effettuata gradualmente, riducendo le dosi giornaliere per almeno 2 settimane.

Mentre si assumono nello stesso tempo pillole o sciroppo e agenti ipoglicemici orali, è necessario un monitoraggio regolare della conta piastrinica nel sangue periferico.

A causa del rischio di recidiva di sintomi asmatici, l'interruzione improvvisa del trattamento con pillole o sciroppo è controindicata. Si raccomanda un forte effetto sedativo del farmaco per ridurre la dose abituale durante le prime 2 settimane di terapia.

Lo sciroppo contiene il 2,35% (del volume totale) di etanolo e 600 mg / ml di carboidrati.

Non usare gocce per irritazione o infiammazione degli occhi, indossando lenti a contatto. Si consiglia di rimuovere le lenti a contatto prima di ogni instillazione e indossare solo 15 minuti dopo la procedura.

Quando combinato con altre gocce di mezzi oftalmici per uso locale di instillazione dovrebbe essere effettuato con una pausa di 5 minuti.

Impatto sulla capacità di guidare veicoli a motore e meccanismi complessi

Durante il periodo di applicazione delle gocce, il paziente non può controllare i veicoli e i meccanismi.

Quando si trattano con compresse o sciroppo, è necessario essere coinvolti con cautela in attività potenzialmente pericolose, la cui attuazione richiede maggiore attenzione e alta velocità delle reazioni psicomotorie, incluso il controllo di veicoli e meccanismi.

Utilizzare durante la gravidanza e l'allattamento

A causa della mancanza di dati clinici sull'efficacia e la sicurezza dell'uso di tutte le forme di dosaggio di Zaditen durante la gravidanza, il farmaco non è indicato per le donne durante la gestazione.

Le compresse e lo sciroppo sono controindicati durante l'allattamento, se necessario, l'allattamento al seno deve essere interrotto (interrompere).

Collirio Le donne di Zaditen che allattano al seno un bambino possono essere utilizzate sotto stretto controllo medico.

Utilizzare durante l'infanzia

Secondo le istruzioni, Zaditen è usato nella pratica pediatrica secondo le indicazioni, secondo il regime di dosaggio.

Restrizioni di età: per gocce di 3 anni o 12 anni (a seconda del produttore del farmaco); compresse prescritte ai bambini di età superiore a 3 anni.

Con disfunzione epatica

I pazienti con insufficienza epatica devono assumere pillole e sciroppo Zadyten, facendo attenzione.

Interazioni farmacologiche

L'uso simultaneo di compresse o sciroppo Zaditena migliora l'effetto di antistaminici, ipnotici, etanolo.

Quando combinato con agenti ipoglicemizzanti aumenta il rischio di trombocitopenia.

L'interazione di gocce con altri farmaci non è installata.

analoghi

Gli analoghi di Zaditen sono: Allergodil, Daltifen, Ifiral, Kromo Sandoz, Kromofarm, Ketotifen, Ketotifen Sofarma, Ketotifen-Ros, Lekrolin, Alomid, Kromoheksal, Lastakafta, Allergokrom, Opatadin, Opatanol, Cho.

Termini e condizioni di conservazione

Tenere fuori dalla portata dei bambini. Conservare a temperature fino a 25 ° C. La durata è di 2 anni, dopo una perdita nella bottiglia con gocce è di 1 mese.

Condizioni di vendita della farmacia

Prescrizione.

Opinioni su Zadita

Recensioni prevalentemente positive su Zaditen. I pazienti ritengono che sia abbastanza efficace nel combattere le manifestazioni allergiche. Notano anche la quasi completa assenza di reazioni avverse, ma spesso si lamentano del suo alto costo.

Prezzo Zaditen in farmacia

In media, il prezzo per Zaditen sotto forma di compresse con un dosaggio di 1 mg per 30 pezzi. nel pacchetto è di circa 1780 rubli.

Sciroppo per i bambini e colliri non sono attualmente disponibili per la vendita.

Istruzione: Rostov State Medical University, specialità "Medicina generale".

Le informazioni sul farmaco sono generalizzate, sono fornite a scopo informativo e non sostituiscono le istruzioni ufficiali. L'autotrattamento è pericoloso per la salute!

Il fegato è l'organo più pesante del nostro corpo. Il suo peso medio è di 1,5 kg.

Gli scienziati dell'Università di Oxford hanno condotto una serie di studi in cui hanno concluso che il vegetarismo può essere dannoso per il cervello umano, in quanto porta a una diminuzione della sua massa. Pertanto, gli scienziati raccomandano di non escludere il pesce e la carne dalla loro dieta.

Il residente australiano di 74 anni James Harrison è diventato un donatore di sangue circa 1000 volte. Ha un gruppo sanguigno raro i cui anticorpi aiutano a sopravvivere i neonati con anemia grave. Così, l'australiano ha salvato circa due milioni di bambini.

Anche se il cuore di un uomo non batte, può ancora vivere per un lungo periodo di tempo, come ci ha mostrato il pescatore norvegese Jan Revsdal. Il suo "motore" si fermò alle 4 dopo che il pescatore si perse e si addormentò nella neve.

Durante la vita, la persona media produce ben due grandi pozze di saliva.

La maggior parte delle donne è in grado di ottenere più piacere dal contemplare il proprio bellissimo corpo nello specchio che dal sesso. Quindi, donne, cercate l'armonia.

Un tempo lo sbadiglio arricchisce il corpo di ossigeno. Tuttavia, questa opinione è stata confutata. Gli scienziati hanno dimostrato che con uno sbadiglio, una persona raffredda il cervello e migliora le sue prestazioni.

Il lavoro che non è gradito alla persona è molto più dannoso per la sua psiche della mancanza di lavoro.

Il noto farmaco "Viagra" è stato originariamente sviluppato per il trattamento dell'ipertensione arteriosa.

Nel Regno Unito esiste una legge secondo cui un chirurgo può rifiutarsi di eseguire un'operazione su un paziente se fuma o è sovrappeso. Una persona dovrebbe rinunciare a cattive abitudini e quindi, forse, non avrà bisogno di un intervento chirurgico.

Il primo vibratore è stato inventato nel 19 ° secolo. Lavorava su un motore a vapore e intendeva trattare l'isteria femminile.

Una persona che assume antidepressivi nella maggior parte dei casi soffrirà ancora di depressione. Se una persona affronta la depressione con le proprie forze, ha tutte le possibilità di dimenticare per sempre questo stato.

Molti farmaci inizialmente commercializzati come farmaci. L'eroina, ad esempio, era originariamente commercializzata come rimedio per la tosse infantile. E la cocaina era raccomandata dai medici come anestesia e come mezzo per aumentare la resistenza.

Oltre alle persone, solo una creatura vivente sul pianeta Terra - i cani - soffre di prostatite. Questo è davvero il nostro più fedele amico.

Il sangue umano "scorre" attraverso le navi sotto un'enorme pressione e, in violazione della loro integrità, è in grado di sparare a una distanza massima di 10 metri.

Nel tentativo di curare rapidamente il bambino e alleviare la sua condizione, molti genitori dimenticano il buon senso e sono tentati di provare metodi popolari.

Ketotifen (Zaditen)

Ci sono controindicazioni Prima di iniziare, consultare il medico.

Nomi commerciali all'estero - Zaditor, Alaway, Zyrtec Gocce collirie, Claritin Eye

Tutti gli antistaminici e gli stabilizzatori di membrana dei mastociti sono qui.

Fai una domanda o pubblica una recensione sul farmaco (per favore non dimenticare di includere il nome del farmaco nel testo del messaggio) qui.

Preparati contenenti ketotifen (Ketotifen, codice ATX (ATC) R06AX17):

Ketotifen - istruzioni per l'uso. Il farmaco è una prescrizione. Le informazioni sono destinate solo agli operatori sanitari!

Gruppo clinico-farmacologico:

Stabilizzatore di membrana di mastociti. Farmaco antiallergico

Azione farmacologica

Stabilizzatore della membrana mastocitaria, ha moderata attività di blocco dell'istamina H1, inibisce il rilascio di istamina, leucotrieni da basofili e neutrofili, riduce l'accumulo di eosinofili nel tratto respiratorio e la reazione all'istamina e sopprime le reazioni asmatiche precoci e tardive all'allergene. Previene lo sviluppo di broncospasmo, non ha un effetto broncodilatatore. Inibisce la fosfodiesterasi, con conseguente aumento dei livelli di cAMP nelle cellule del tessuto adiposo.

L'effetto terapeutico si manifesta pienamente dopo 1,5-2 mesi dall'inizio della terapia.

farmacocinetica

Assorbimento - quasi completo, biodisponibilità - circa il 50% (a causa della presenza dell'effetto di "primo passaggio" attraverso il fegato). Il tempo per raggiungere la Cmax è di 2-4 ore, il legame con le proteine ​​plasmatiche è del 75%.

Passa attraverso la barriera emato-encefalica. Penetra nel latte materno.

Metabolizzato nel fegato Escreto dai reni come metaboliti (il principale metabolita è il ketotifene, l'N-glucuronide è farmacologicamente inattivo). Entro 48 ore, i reni rimuovono la parte principale della dose assunta (1% - invariato e 60-70% - come metaboliti). Ritiro - bifase: T1 / 2 della prima fase - 3-5 ore, la seconda -21 ore.

La farmacocinetica nei bambini di età superiore ai 3 anni non differisce dagli adulti.

Indizi per uso della medicina KETOTIFEN

  • atopico asma bronchiale;
  • pollinosi (febbre da fieno);
  • rinite allergica;
  • congiuntivite allergica;
  • dermatite atopica;
  • orticaria.

Regime di dosaggio

Dentro, durante i pasti, adulti - 1 mg (una compressa o un misurino di sciroppo) 2 volte al giorno, mattina e sera. Se necessario, aumentare la dose a 2 mg (due compresse o due misurini di sciroppo) 2 volte al giorno.

Bambini dai 3 anni in su - 1 mg (una compressa o un misurino di sciroppo) 2 volte al giorno.

La durata del trattamento è di almeno 3 mesi. L'abolizione della terapia viene effettuata gradualmente, entro 2-4 settimane.

Effetti collaterali

Da parte del sistema nervoso: sonnolenza, vertigini, rallentamento della velocità di reazione (scomparsa dopo alcuni giorni di terapia), sedazione, stanchezza; raramente - ansia, disturbi del sonno, nervosismo (specialmente nei bambini).

Da parte dell'apparato digerente: secchezza delle fauci, aumento dell'appetito, nausea, vomito, gastralgia, stitichezza.

Da parte della minzione: disuria, cistite.

Altro: trombocitopenia, aumento di peso, reazioni cutanee allergiche.

Controindicazioni all'uso del farmaco KETOTIFEN

  • la gravidanza;
  • periodo di allattamento;
  • bambini fino a 3 anni;
  • ipersensibilità.

Con cura - epilessia, insufficienza epatica.

Domanda di violazioni del fegato

Con cautela - insufficienza epatica

Istruzioni speciali

L'interruzione brusca del trattamento precedente con beta-adrenostimolanti, glucocorticosteroidi, ormone adrenocorticotropo (ACTH) in pazienti con asma bronchiale e sindrome broncospastica dopo l'adesione alla terapia con chetotifene, viene interrotta per almeno 2 settimane, riducendo gradualmente la dose. Il trattamento viene sospeso gradualmente, entro 2-4 settimane (possibile ricorrenza di sintomi asmatici).

Le persone sensibili all'azione sedativa, nelle prime 2 settimane, il farmaco viene prescritto in piccole dosi.

Non inteso per il sollievo di un attacco d'asma.

Nei pazienti che assumono contemporaneamente agenti ipoglicemici orali, deve essere monitorato il numero di piastrine nel sangue periferico.

Influenza sulla capacità di guidare il trasporto motorio e i meccanismi di controllo

Durante il periodo di trattamento, è necessario astenersi dal guidare veicoli e praticare attività potenzialmente pericolose che richiedono maggiore concentrazione e velocità psicomotoria.

overdose

Sintomi: sonnolenza, confusione, disorientamento, brady o tachicardia, diminuzione della pressione sanguigna, respiro corto, cianosi, convulsioni, ansia, coma.

Trattamento: lavanda gastrica (se è trascorso un po 'di tempo dal momento del ricevimento), trattamento sintomatico, con lo sviluppo della sindrome convulsiva - barbiturici o benzodiazepine. La dialisi è inefficace.

Interazioni farmacologiche

Migliora l'effetto di sonniferi, antistaminici, etanolo.

In combinazione con farmaci ipoglicemici aumenta la probabilità di trombocitopenia.

Condizioni di vendita della farmacia

Il farmaco è disponibile su prescrizione medica.

Termini e condizioni di conservazione

Elenco B. Tenere fuori dalla portata dei bambini, luogo asciutto e buio a temperature non superiori ai 25 ° C. Periodo di validità - 3 anni.

Zaditen

Forme di rilascio

Istruzioni zaditena

Zaditen (nome internazionale non proprietario - ketotifen) è un agente antiallergico utilizzato esclusivamente in oftalmologia. La società che ha sviluppato questo farmaco originale (ed è il farmaco di marca, non quello generico) è il farmaco farmaceutico svizzero Novartis. Zaditen, come già detto, è altamente specializzato, ma da questo farmaco non meno efficace utilizzato nella prevenzione e nel trattamento di malattie allergiche dell'occhio (questo, soprattutto, riguarda la congiuntivite). A proposito di ketotifen - ingrediente attivo zaditena - su questo sito può essere letto separatamente. Se parliamo specificamente dell'eroe di questo articolo, allora si dovrebbe notare che il ketotifen sotto forma di colliri (leggi: zadyden) è meno pericoloso per il corpo, perché assumendolo, dato il metodo di applicazione locale, la possibilità di effetti collaterali sistemici è praticamente esclusa.

Il meccanismo d'azione zaditena versatile e batte proprio all'epicentro dello sviluppo di una reazione allergica. Penetrando nel tessuto oculare, l'allergene innesca la fase immunologica della reazione di ipersensibilità, che causa un danno significativo alle membrane dei mastociti dell'occhio. I mastociti sono il principale "focolaio" di mediatori dell'infiammazione, principalmente l'istamina. Quest'ultimo stimola specifici recettori H1 densamente disseminati in vari organi e tessuti, espandendo le arteriole e aumentando la permeabilità delle pareti dei vasi sanguigni. Per gli occhi, questo è irto di iperemia, prurito, gonfiore delle palpebre e della membrana oculare (congiuntiva), lacrimazione, vale a dire. tutti i sintomi sgradevoli della congiuntivite allergica.

E qui entra nell'arena zaditen. Il suo ruolo è di sopprimere l'enzima fosfodiesterasi, in conseguenza del quale la quantità di AMP ciclico aumenta immediatamente e, di conseguenza, le membrane dei mastociti si stabilizzano, che non possono più liberarsi della loro istamina e liberarla. E non solo l'istamina rimane rinchiusa nelle cellule. Questo e altri mediatori dell'infiammazione provocano lo sviluppo della congiuntivite: leucotrieni, prostaglandine e una sostanza anafilattica a reazione lenta. Inoltre, zaditen quando instillato nel sacco congiuntivale disattiva i recettori H1, fornendo un rapido effetto antiallergico nei casi di esacerbazione della malattia.

L'efficacia e la sicurezza di zaditena sono state dimostrate in numerosi studi clinici di ampio respiro, compreso il post-marketing, condotto secondo tutte le regole della medicina basata sull'evidenza. Il farmaco è garantito per ridurre la gravità dei segni di congiuntivite allergica stagionale e previene anche la sua recidiva. Produttori zaditena affermano che il loro farmaco è molto più efficace di un altro anti-allergico agente oftalmico levocabastina (allergia vizin). Forse questo è vero, soprattutto perché questa affermazione si basa sui risultati di uno studio multicentrico randomizzato in doppio cieco. In ogni caso, tutto è relativo.

Applicare zaditen dovrebbe essere di 1 goccia in ciascun occhio due volte al giorno. Durata dell'uso: non più di un mese e mezzo.

  • Articolo Precedente

    Lens-Komod: istruzioni per l'uso,
    recensioni e analoghi, prezzi nelle farmacie

Altri Articoli Su Infiammazione Dell'Occhio